CROSTATINE ALLA COMPOSTA D'ARANCIA... FIABE... E PULIZIE DI PRIMAVERA...

By mercoledì, marzo 07, 2012 , , ,



Da qualche giorno un demone si è impossessato di me. Ha preso il controllo delle mie azioni e mi fa fare cose che in condizioni normali non farei mai.
E' il demone delle pulizie di primavera. E' bastato un raggio di sole tiepido, un filo d'aria profumata e non c'è più stato nulla da fare.
Improvvisamente la voglia incontenibile di spalancare le finestre (anche se stamattina c'erano solo quattro gradi).
L'impulso irrefrenabile di pulire, riordinare, cambiare, arieggiare, profumare, lavare.
Ho pulito tutti i pavimenti, i vetri, ho lavato i terrazzi (e poi ha piovuto) ho messo fuori a prendere aria cuscini e trapunte (e poi ci ha piovuto sopra), ho cercato di passare le gatte sotto il getto del vaporetto, ho persino pulito il water con un vecchio spazzolino da denti e bicarbonato e limone come ho visto fare in "Case da incubo" (ma ho indossato i guanti, lo giuro). Munita di uno scatolone ho fatto il giro della casa raccogliendo ogni foglio di carta fuori posto e buttandolo nella raccolta della carta (e adesso non trovo più la mia carta d'identità... dite che le due cose sono collegate?)
Giuro che non sono io. Sono sicuramente posseduta. Io non ho mai avuto la sindrome dei vetri splendenti nè tantomeno la mania del pavimento a specchio (che tanto poi il nano, le gatte, il marito, le figlie impediscono, nel caso in cui questa straordinaria condizione si verifichi, che possa durare più di dieci-quindici minuti).
Stamattina sono entrata al supermercato con una mini-lista che comprendeva latte-farina-uova e sono uscita con tre sacchetti colmi di detersivi supersgrassantilucidantidisinfettanti, spugnette di tutti i colori dell'arcobaleno e una tanica formato condominio di alcol denaturato profumato agli agrumi.
Quando sono arrivata a casa e ho occhieggiato lo scontrino (non ve lo dico quanto ho speso che magari il marito legge il post) ho capito di essere fuori controllo.
Che faccio? Mi rivolgo ad un gruppo di auto-aiuto tipo Associazione Pulitori Compulsivi Anonimi???
"Salveeee, mi chiamo Anna e oggi sono tre giorni che non uso l'ammoniaca..."
Ho sviluppato una dipendenza dalle pulizie????

Nel frattempo non so se avete notato che ho pulito anche il blog. Come vi sembra?
A me più... pulito (oddio continuo a ripetere questa parola...)
Mi devo distrarre... mi devo distrarre...

Vi va di ascoltare insieme un libro?
Qualche giorno fa la Casa Editrice Mursia mi ha segnalato una bellissima iniziativa.
Si tratta di una serie di favole "Le favole di Beccogiallo" in formato e-book con audio, scaricabili su I-Tunes
Finora sono disponibili Il gatto con gli stivali, La bella addormentata, Cappuccetto Rosso, Biancaneve e Hansel e Gretel. Io però aspetto con ansia anche Cenerentola... così...per una questione di empatia...



Adesso però facciamo merenda! Queste crostatine nascono per gioco in una domenica pomeriggio passata in cucina (i pomeriggi che preferisco). Sono un saluto all'inverno perchè la frolla (morbidissima) racchiude una profumata composta di arance. Per le arance veramente speciali che ho usato devo ringraziare Paolo di Contadini per passione un'azienda agricola siciliana che coltiva agrumi con amore e competenza. E si sente...

INGREDIENTI PER LA MARMELLATA
un chilo di arance non trattate e sbucciate (le mie arrivano da qui)
la buccia di due arance
750 grammi di zucchero

Tagliare le arance a tocchetti e le bucce e filettini.
In un pentolino bollire in poca acqua i filetti di buccia per cinque minuti e metterli a scolare su un canovaccio pulito.
In un'altra pentola mettere i tocchetti di arancia, lo zucchero e i filetti di buccia.
Mescolare bene e accendere il fuoco tenendolo basso.
Cuocere per un'ora circa mescolando di tanto in tanto per evitare che la frutta si attacchi al fondo.
Versare la marmellata bollente nei vasetti, chiuderli bene e capovolgerli per un po' per creare il vuoto d'aria.

INGREDIENTI PER LA FROLLA
300 grammi di farina
200 grammi di burro ben freddo
100 grammi di zucchero
mezzo cucchiaino di lievito
un uovo intero
una bustina di vanillina
una grattatina di scorza d'arancia
Mescolare in una ciotola la farina con lo zucchero, il lievito, la vanillina e la scorza d'arancia.
Unire il burro tagliato a cubetti sbriciolandolo velocemente nel composto di farina.
Aggiungere l'uovo leggermente sbattuto e lavorare velocemente fino ad ottenere una palla che metteremo in frigorifero per mezz'ora.
Stendere l'impasto allo spessore di un centimetro e ricavare dei dischetti con cui foderare degli stampini.
Spalmarvi sopra la marmellata e decorare con strisce di frolla.
Infornare in forno già caldo a 180 gradi per dieci-quindici minuti stando attenti che la superficie non colori troppo.


You Might Also Like

14 commenti

  1. Oh guarda che se ti continua questa tua follia ti lascio SUBITISSIMO le mie chiavi di casa per una pulitina, con annesso spazzolino da denti seminuovo, il congelatore da scongelare (ODIO scongelare sto aggeggio)...hihihi. Io preferisco aspettare, non mi fido di questo caldo...mmmmm...sospetto! Buona la ricettina della confettura, assomiglia un pò a quella che faccio io e queste crostatine le vedo perfette per tutte le stagioni dell'anno! Buon lavoro Ceneretola! A presto Paola

    RispondiElimina
  2. Quel demone lì da mè non è mai arrivato....La passione smodata per i dolci, comprese queste crostatine, invece è sempre con me!!!!!!!!!!!!E' la vita......Buona serata!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Idem anche a me, la primavera mi mette voglia di rinascita, aria pulita e poi e' così bello sentire l'aria tiepida scaldare la casa!!!!ottime crostatine,ideali x merenda....Kiss!!!!

    RispondiElimina
  4. nooooo i gatti sotto il vaporetto nooooooo!!! guarda che chiamo il telefono azzurro degli animali (come dice mio nipote)...! vedi un po' di farti passare 'sto demonietto, tanto è tutta fatica sprecata :))) invece continua pure a sfornare meraviglie come questa, che a noi ci basta vederle per sentirci in sintonia col mondo!
    il nuovo look del blog? mi piace!!!!!

    RispondiElimina
  5. Mi hai dato tanta voglia di provare a fare la marmellata e le crostatine ma... le pulizie decisamente no!:-) Ciao. Cécile

    RispondiElimina
  6. a me il demone "puliscoallimprovvisoognibucodicasa" compare quando sono incavolata con mio marito e visto che non passo lanciargli un mattarello in testa mi sfogo con lo spray del bagno!
    Mi piace il blog così, è come dire più...pulito!!!

    RispondiElimina
  7. aahahha una cosa che ci accomuna! ci chiamano "ocd" obsessive compulsive disorder... ahahah ogni tanto però ci vogliono dai!!!! cmq mi piace il blogghino più pulito e mi piacciono anche queste crostatineeeee :)

    RispondiElimina
  8. Che belline che sono!
    Buona serata

    RispondiElimina
  9. Ma tu sei una perfetta donna di casa, lascialo perdere il demone che c'è in te..sloggiareeee ^^ E' la primavera!!
    Ottime queste crostatine, te ne rubo una e ti faccio tanti auguri per un buon 8 marzo!!
    Un bacione donna meravigliosa =)

    RispondiElimina
  10. Che voglia di crostatine! Devo assolutamente preparare la marmellata di arance ^_^
    Con la primavera che si avvicina, penso che un pò a tutte torni la voglia di fare un pò di pulizia generale...è bello sentire il profumo di biancheria e tappezzeria appena lavate, a me è venuta voglia di lavanda e tra poco poco posterò il mio sciroppo di lavanda...

    RispondiElimina
  11. mamma mia devono essere buonissime complimenti

    RispondiElimina
  12. Per le crostatine mi hai fatto venir voglia ma per le pulizie di primavera...aspettero' ancora un po'!!!Ciaoo

    RispondiElimina
  13. Alle crostatine non riesco mai a dire di no!!!

    RispondiElimina
  14. Queste crostatine mi interessano molto! brava, ora che ti ho conosciuto ti seguo, io sono roberta se ti va passa da me per vedere se ti ispira qualcosa!
    a presto!

    RispondiElimina

Lasciami un commento!