QUESTA SONO IO

By giovedì, novembre 08, 2012


E' da un po' che penso a questo post.
Lo scrivo, non lo scrivo.
Lo pubblico, non lo pubblico.
Poi, come sempre mi succede con i post, si è scritto da solo.



Sono due anni che ho aperto il blog e credo sia giunto il momento di fermarmi un attimo a riflettere.
E' il momento di capire cosa voglio fare e in che direzione voglio andare.
Due anni che hanno cambiato la mia vita.
Sembra assurdo che un pezzettino di blogosfera possa cambiare tanto profondamente una persona ma per me è stato così.



Non sono più quella che ero due anni fa.
O almeno non del tutto.
Poco più di due anni fa scrivevo timidamente il mio primo post.
Seduta davanti allo schermo provavo quello che è il "vuoto dello scrittore". Proprio io che non sto mai zitta non trovavo le parole.
Così nei primi post mi limitavo a scrivere la ricetta, poche parole e tanto imbarazzo.
E niente foto perchè (non ridete) non avevo idea di come fare a pubblicarle.
In realtà l'idea era solo quella di creare un piccolo ricettario virtuale a disposizione delle mie amiche.
Però...




Però poi confesso che ci ho preso gusto.
E' stato quando ho ricevuto il primo commento. Ero estasiata.
Insomma, fino a poco prima mi sentivo un po' scema a parlare con il nulla. Poi all'improvviso ecco la prova tangibile che invece qualcuno mi ascoltava!
Da quel momento ho iniziato ad avere l'ossessione per il blog.
Un po' come quando ci si innamora: non si pensa ad altro.
Le foto, i post, le ricette, e per carità non mangiate che prima devo fotografarlo.
Se prima qualcuno era convinto che fossi LEGGERMENTE sciroccata, dopo avermi vista girare per casa con un piatto in mano alla ricerca della luce perfetta sono stata dichiarata all'unanimità ASSOLUTAMENTE sciroccata.




E se vi state chiedendo se poi, come succede inevitabilmente con gli amori, la passione è andata un po' acquietandosi, la risposta è no: continua ad ardere ancora con più intensità.
Il blog mi ha dato la sicurezza che prima non avevo, mi ha insegnato a confrontarmi con gli altri, ad accettare le critiche ma anche i complimenti che i complimenti io ho sempre avuto paura di accettarli.
Il blog mi ha dato la forza di mollare un lavoro (precario che più precario non si può) che detestavo cordialmente per buttarmi in un'avventura lavorativa ancora più precaria ma che mi da una gioia infinita.
Non so se trovo le parole per spiegare cosa significa per me cucinare.
E' una terapia rasserenante. E' creatività. E' qualcosa che non fa sentire la fatica. E' un modo per raccontarmi.




E poi è arrivata la parte più bella, quella che mi riempie il cuore di gioia: i corsi di cucina per i bambini.
Nati per caso, su richiesta di una mamma che sa guardare lontano, sono diventati la linfa vitale della mia attività lavorativa.
Mentre lavoro con i bambini, mentre impastiamo il pane e sforniamo biscotti io mi sento perfettamente felice.
Ho scoperto la vocazione di insegnare.
Non avrei potuto farlo senza l'aiuto del blog.
Il blog mi ha fatto nascere una seconda volta.



E adesso chiede e pretende di avere una sua collocazione ed una sua identità ben precise.
Non nego di aver accarezzato l'idea di trasformare Ultimissime dal Forno il uno di quei blog strafighi, superprofessionali, con la pubblicità giusta, gli sponsor giusti, le parole chiave giuste, ecc. ecc.
Per un po' ho sproloquiato di banner, di SEO, di parole chiave senza avere la più pallida idea di quello che dicevo.
Insomma, chi volevo prendere in giro? Io capisco di marketing e web come di fisica quantistica.
In questi due anni ho avuto qualche collaborazione con alcune aziende, certo, ma tutte assolutamente gratis et amore Dei.
Al massimo qualche prodotto in omaggio. E anche quei pochi omaggi mi facevano sentire vincolata e pure un po' in colpa. Insomma, se mi hanno mandato due chili di farina quanti post devo fare? Avrò scritto bene? sarò piaciuta?
Ecco, io non so se a loro piacevo.
A me stessa sicuramente no.
Ultimissime dal Forno è nato per gioco ma è stato la molla che mi ha fatto trovare la mia strada.
A me, quarantasettenne mamma di quattro figli.
Non è poco.
Merita di più.
Merita di poter mantenere la sua identità.
Merita sincerità e autenticità.



Voi meritate che io sia sincera ed autentica.
Che non scriva quello che magari non penso solo per accontentare che mi ha mandato due pacchi di farina.
Meritate che, quando mi siedo davanti alla tastiera, io sia serena e mi senta libera di condividete pensieri, foto e ricette. E anche di sproloquiare un po'.
Senza vincoli.
Lo so, adesso, se avete avuto la forza d'animo di resistere fin qui (e ve ne sono profondamente grata), vi state chiedendo dove voglio andare a parare.
In realtà da nessuna parte, solo raccontarvi che qui, da oggi, non troverete più nessuna pubblicità.
Nella colonna destra del mio blog ci saranno solo i banner dei blog e dei siti di cui condivido il pensiero e di quelle aziende ed attività commerciali che producono e vendono usando il cuore oltre che la testa.
Il tutto assolutamente gratis.




Questo nel totale rispetto di tutti quei blog che invece hanno fatto scelte diverse.
La mia non vuole essere una scelta polemica e di "quella che vuol fare la diversa per tirarsela".
Semplicemente io non sono brava in queste cose.
Il mio blog non sarà mai un blog professionale.
Non so fare le fotografie (e questo salta immediatamente all'occhio).
Non so strutturare i post in modo che siano appetibili per i lettori (qualcuno mi ha fatto notare che parlo troppo di me).
Non ho mai capito a che diavolo di ora bisogna pubblicare un post perchè abbia più visualizzazioni.
Anche se ieri su facebook hanno cercato di spiegarmelo non ho ben capito cosa sono i SEO nè come vadano utilizzati.
Non uso ingredienti alla moda (abbiate pazienza ma io fotografo quello che preparo per la mia famiglia).
Non sono fatta per gli avvenimenti "in".
Sono riservata e non amo espormi.




Ammiro (e un po' invidio) quelle blogger bravissime che sanno gestirsi e gestire il blog in modo professionale e affidabile.
Siete il mio mito irraggiungibile. Siete il mio "vorrei ma non posso".
Quindi il mio blog seguirà un po' la moda della decrescita.
Sarà il mio diario virtuale, il contenitore dei pensieri e delle ricette di una mamma-cuoca-organizzatricedipiccolieventiebuffet-insegnantedicucinaperbambini-echissàcosaminventeròancora.
Resterà piccolino e un po' sciroccato come la sua amministratrice.
Distratta, umorale, sognatrice, piena di (troppe) passioni... questa sono io.
E questo è Ultimissime dal Forno.



You Might Also Like

92 commenti

  1. Ti adoro, blogger sciroccata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie grazie grazie Monica! *__*

      Elimina
  2. E a noi piaci proprio così come sei, e proprio così com'è il tuo blog!!! Non per caso "Ultimissime dal forno" è da sempre tra i miei preferiti: perchè è sincero, autentico, semplice e irresistibile. L'aria che si respira è inimitabile, dunque complimenti e resta sempre così come sei carissima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Eccole qui le mie amiche lettrici di sempre che mi sostengono e mi incoraggiano...
      grazie Silvia, grazie di cuore

      Elimina
  3. Prima di tutto tantissimi complimenti, non immaginavo la tua età, sarà il tuo spirito ma dai tuoi post sia sul blog che su fb ti ringiovanivo di almeno una decina d'anni. Le tue foto sono fantastiche, io le prendo come esempio, come un traguardo al quale credo di non arrivare mai (e vedendo le mie puoi ben capire!). Leggendoti mi è parso di guardarmi allo specchio, il mio blog e la mia presenza su fb sono nati per pubblicizzare la mia aziendina, ma spesso (se non sempre) mi sento imbarazzata proprio per la mia incapacità di essere spigliata nel virtuale come lo sono nella vita reale. Mi hai consolata, e anche stimolata stamattina. Forse anch'io riuscirò a far diventare un giorno il mio blog bellissimo come il tuo! Sei grandiosa continua così, la trasparenza è ciò che convince di più chi ti segue. Ancora una volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima... grazie...
      Queste parole mi fanno davvero bene. Io ti ammiro sai, perchè sei una donna forte che sta mettendo anima e corpo in quello in cui crede. La tua attività ed il tuo spazio web ti rispecchiano. Quando ti leggo sento che sei una persona vera e sincera.
      Le mie foto bellissime? Mi commuovo... *__*

      Elimina
  4. Oh thesoro come ti capiscoa...il lavoro di blogger è alqaunto precario ma da troppe soddisfazioni!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu... è così precario ma così pieno di soddisfazioni che proprio per questo ho deciso di non considerarlo un lavoro! ^__^

      Elimina
  5. Ciao! Ho dato un'occhiata veloce al tuo blog e mi piace molto... Mi iscrivo!

    RispondiElimina
  6. Per parafrasare "Il diario di Bridget Jones" brindo ad Anna CHE MI PIACE COSì COM'E'!!!! Non sono per niente d'accordo sul fatto che parli troppo di te, anzi, è un modo per coinvolgere coloro che come me hanno l'ardire di considerarsi amiche, e non solo followers, utenti o roba simile.
    Per il discorso degli sponsor ti appoggio in pieno, devi fare come meglio credi senza sensi di colpa o vincoli.
    Sarò un pappa molle ma mi hai emozionata tantissimo quando hai parlato del lavoro, fare ciò che amiamo è la fortuna più grande che possa capitare, e io sono felicissima per te perchè ti meriti tutto, ma proprio tutto tutto tutto quanto di bello ti sta dando il tuo blog.

    Ti abbraccio fortissimo e ti bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona carissima, le tue parole, proprio perchè non sei solo una lettrice ma un'Amica mi hanno fatto felice. Grazie davvero, mi segui da sempre e mi sopporti ancora... ^__^

      Elimina
  7. Anna, mi fa piacere leggere questo post, in parte sembra parli di me, io da subito ( anche per timore di non saperle gestire) ho evitato le collaborazioni e non me ne sono mai pentita!
    Al di là di ogni giudizio, trovo che il blog sia terapeutico e anche le tue parole lo dimostrano.
    Ti auguro di continuare nel percorso che hai intrapreso, di avere tante soddisfazioni e riconoscimenti.
    A me il tuo blog sembra una di quelli "fighi"...non mi ero accorta che non lo era!!! ;)

    Un abbraccio cercando la luce migliore
    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah Loredana... no, il mio blog non è di quelli "fighi" credi a me ma mi piace proprio così... imperfetto. Chi mi conosce sa quanto predico la "bellezza dell'imperfezione": una crepa su una torta, un biscotto un po' sbriciolato... mi piacciono di più...
      Grazie per le tue parole e... continuiamo a cercare la luce migliore!

      Elimina
  8. E a me Ultimissime dal forno piace proprio così: pulito, spontaneo, a volte buffo, senza fronzoli... vero!
    Ti abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  9. Ma che bello questo post...E' la tua essenza...

    RispondiElimina
  10. Beh! il post comunque ti è uscito molto bene....penso sia forse una tua sensazione che il tuo non sia un bel blog, credimi ce ne sono di molto peggio e che si credono superiori. In più non dimenticarticarti che hai una famiglia (ed anche numerosa), per cui se ogni tanto sacrifichi un po' il tuo blog per loro penso sia più che capibile!!!
    A me il tuo blog piace ed anche le tue foto se devo essere sincera...come pure le tue ricettine (anche se magari non ti lascio spesso commenti non vuol dire che non entro a curiosare!!!)
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila! Grazie per essere passata! Sai, io in realtà penso che il mio blog sia bello (o almeno a me piace)... La scelta era di renderlo professionale e farne un lavoro oppure di lasciarlo così, piccolino e intimo lasciandomi la libertà di dire quello che voglio. Ho scelto la seconda ^__^
      bacioni

      Elimina
  11. il tuo blog è bello perchè esattamente tutto quello di cui hai parlato...sa di famiglia, di emozioni, di te...
    buona giornata :-)

    RispondiElimina
  12. Adorabile, fantastici..tu e il forno!!! (e Miranda, che quando scrive lei gli fa un baffo al seo!) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per carità Diana non ti far sentire dalla gatta Miranda.... Se la tira di brutto e adesso vuole scrivere un libro... -.-'

      Elimina
  13. E' per questo che mi sei sempre piaciuta... ed ultimamente avevo capito che c'era qualcosa che non andava mi sembravi piu spenta... Forse avevi questo peso che hai dovuto toglierto e spero che tornerai quella di sempre... scanzonata divertente che parla della sua pazza famiglia.. mi facevo un sacco di risate a sentirtele raccontare...

    Cosi ti vogliamo semplice e arruffatta .... non ce ne frega nulla di tutto il resto ... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Streghetta mia! Guarda, più arruffata di così... ^__^
      bacioni

      Elimina
  14. ma sei che sono le stesse riflessioni che faccio su di me da un po'? un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'avevo capito... e oggi ti ho capita ancora di più! ^__^

      Elimina
  15. Caspita che bontà! Anna mi puoi adottare? Gnaaaamy! ;)<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ti adotto... se non ti dispiace dividere la cameretta con altre tre figlie...

      Elimina
  16. Ne parlavo anche ieri su un altro profilo. Il rischio del sentirsi lusingati della visibitlià data dai blog (commenti, feedback ecc) rischia di farci perdere di vista il motivo reale per cui si comincia: la passione.
    Io sono felice e orgogliosa di te e del lavoro di 'uscita dalla rete' che hai fatto perchè il contatto umano, reale, il guardarsi negli occhi (a maggior ragione se dall'altra parte ci sono occhi curiosi di bambini infarinati!) non è paragonabile agli sponsor o al numero di visite giornaliere. In bocca al lupo (si può dire su un blog di ricette? ;-) e ci leggiamo in giro. :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te l'ho già detto... Mathilda, sei mitica!

      Elimina
  17. Credo che il blog che è TUO e basta, deve essere proprio come sei TU. E da quel poco che ho capito leggendoti, sei una persona SEMPLICE ma VERA e il blog ti rispecchia in pieno.
    E poi io mi diverto tantissimo a leggere le tue storie, storie di vita vera, di piccoli problemi e grandi gioie in famiglia.....
    E poi che dire delel ricette.....riesci sempre ad aiutarmi nel momento del bisogno ;)
    Buona giornata. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! Se riesco ad aiutarti quando hai bisogno di una ricetta... allora lo scopo del blog è raggiunto... perchè quello è alla fine lo scopo di un blog di cucina... o no? baci

      Elimina
  18. il tuo blog è parte di te....il tuo blog sei tu...continua così mia cara!
    bacione

    RispondiElimina
  19. Post semplicemente bello! La penso come te!

    RispondiElimina
  20. con questo post ti sei fatta conoscere per quello che veramente sei...non che non si fosse capito prima ! Sei una persona pulita,semplice e sopratutto umile ( AH qunta ne manca di umilta' nei blog...! )e per questo ti auguro di continuare cosi' come hai sempre fatto che e' quello che le tue amche hanno sempre amato di te...oltre naturalmente alle tue squisite ricette.Baci Monica.

    RispondiElimina
  21. Hai trasmesso la genuinità, la sincerità, la lealtà, la semplicità, il coraggio........non ti conosco personalmente ma per scrivere un post del genere devi essere così!
    Complimenti, continua per la tua strada ed in bocca al lupo.....di cuore!!!
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero Claudia... ho scritto questo post di getto e ho cliccato su "pubblica" prima di ripensarci... Adesso che vi leggo sono felice di averlo fatto!

      Elimina
  22. Dico solo una cosa: per fortuna sei così...autentica..una mamma vera..gattara..e con la passione per la cucina...ecco perché trascrivo le tue ricette,ti seguo...BRAVA..<3 Baci baci

    RispondiElimina
  23. Capisco le tue parole dell' altro giorno. Capisco apprezzo...con poche parole ma tanto affetto.

    Tua

    Fra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e l'affetto è ricambiato Fra...

      Elimina
  24. Ce ne fossero di persone come te! complimenti per tutto e per essere così vera!

    RispondiElimina
  25. Bellissimo post!!! Hai trasmesso sincerità, semplicità, onestà, passione......non ti conosco personalmente ma penso che tu sia proprio così.
    Vai per la tua strada..........continua così!!
    Io continuerò a seguirti......
    Claudia

    RispondiElimina
  26. Piacere di conoscerti! Mi sono rivista in diverse frasi del tuo blog, e condivido ciò che dici. Ho un piccolo blog anch'io, estremamente dilettantistico, come il mio nick impone, e spesso mi domando, dopo un anno, in quale direzione portarlo, e soprattutto, SE portarlo avanti. Magari dalle tue parole sorgerà qualche suggerimento... grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso come adesso posso solo consigliarti di seguire il tuo istinto... Grazie Gio...

      Elimina
  27. Ciao, è la prima volta che visito il tuo blog e trovo questa bella dichiarazione che un po' mi rispecchia perchè anch'io ho aperto il mio blog per avere un posto dove mettere i miei lavori , le mie passioni e tutto quello che mi salta in testa senza nessun scopo solo per la soddisfazione di avere un posto tutto mio ma aperto al mondo. Da quando i miei figli(4) sono andati via ho iniziato un percorso che però svolgo in casa e il blog è una finestra sul mondo....non sapevo come te caricare le foto ma provando sono diventata una scheggia e vado alla grande.....è bello vedere che altre donne condividono questo modo di essere senza il costante pensiero di dover guadagnare a tutti i costi.....un caro saluto ADRIANA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adriana e piacere di conoscerti!!!!

      Elimina
  28. ogni tanto alla ricerca di qualche ricetta passavo da qui, forse non mi sono mai soffermata più di tanto a leggerti... devo correre ai ripari e piano piano farmi una scorpacciata dei tuoi vecchi post perchè mi piace molto quello che ho letto oggi.
    allora a presto
    simonetta
    di anni più o meno uguali e figli uno in meno...

    RispondiElimina
  29. Siamo molto vicine come nascita dei nostri blog, anche per me fra poco saranno 2 anni. Il mio blog, come ho ripetuto più volte, è nato senza pretese, e desidero rimanga così. Certo, anche a me è capitato e capita di visitare blog "vip" ma, scusami, non me li sento "addosso". Io sono più terra terra, come dico io, più dalla parte della minoranza che minoranza non è ASSOLUTAMENTE. Mi piace la semplicità, il sentirmi "a casa" quando visito un blog. E il tuo per me è così. Ti sento vicina al mio modo di essere, come penso lo sia in realtà la maggior parte delle persone. Tutto il mio rispetto per chi ha vite e blog strepitosi, nessuna invidia, anzi! Ma non è il mio mondo, un mondo che vivo da 50 anni e mi sta bene così. Sai, proprio ultimamente ho avuto amare delusioni da blogger che si sono ora montate la testa, perdendo di vista i valori che anche in questo mondo esistono a mio modestissimo parere. Cara Anna è faticoso salire in alto, ma in un attimo si va giù e rotolando con conseguenti belle botte. Io preferisco da sempre volare basso e per questo apprezzo immensamente ciò che hai scritto. Scusa la lunghezza di questo commento, ma ci tenevo. E ricorda, anche in questo i figli ci guardano e saranno gli uomini di domani. Un bacione Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, io e te siamo tanto sulla stessa lunghezza d'onda...
      un giorno spero di poterti conoscere di persona...
      bacio

      Elimina
  30. Da Anna...ad Anna............avrei potuto scriverlo io, ma tu sei più brava di me...io la penso esattamente come te.......in tutto e per tutto......io le cose sopracitate non so nemmeno cosa siano...faccio tutto da sola in maniera un pò ruspante...ma la gente mi segue lo stesso....io non ho mai avuto neanche mezzo kilo di farina, ma ho tanta gente che mi segue e questo mi riempie il cuore....andiamo avanti così...e poi il tuo blog mi sembra anche molto carino...io ho pochissimo tempo per visitare i blog degli altri, anch'io amo molto cucinare e passerò spesso a trovarti...un bacione Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna... questo conta: le persone che sanno riempirti il cuore. Come avete fatto voi con i commenti a questo post...
      bacioni e a presto!

      Elimina
  31. Queste sono le persone che mi piacciono!
    Avanti tuttaaaaaaaaa!!!!!
    Brava complimenti!

    RispondiElimina
  32. A me piaci così come sei!
    Adoro il tuo post, scritto davvero con spontaneità, sincerità e passione..non è da tutti!


    Ti abbraccio
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia... tu sai quanto adoro la tua creatività e il tuo stile è per questo che le tue parole mi fanno doppiamente piacere!
      E poi l'anima di Ultimissime sei un po' anche tu: non sarebbe quello che è senza la bellissima grafica che tu hai creato!
      un bacione

      Elimina
  33. che bel post Anna!!!
    Io ti conosco da poco, ma già dal primo post mi sei subito piaciuta...ho percepito subito la tua semplicità, genuinità e simpatia e oggi me ne hai dato maggior conferma.
    E sai cosa? ti stimo pure, perchè hai 4 figli, cucini piatti deliziosi e gestisci pure un blog scritto divinamente!!!!
    ciao
    Erica

    RispondiElimina
  34. Anna cara, mi sono letta tutta di un fiato il tuo bellissimo post, pieno di tanta passione e sincerità e mi sono in grande parte rispecchiata nelle tue parole!!!! Pure io come te ho iniziato timidamente, in punta di piedi, e se ora sono 3 anni che scrivo sul mio blog, lo faccio con tanta passione e ardore, motivata dalla passione della cucina, dal cucinare per i miei cari, nulla di più; se vedessi la mia misera compatta che uso per fotografare ti ribaltersi dal ridere! Ma chi vuole essere professionista??? E' bello essere libere e appassionate, è questo che conta!!!! Continua così Anna, un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara... se tu vedessi in che condizioni fotografo io!!!! Ma l'importante è che ci divertiamo e, come hai detto tu, quello che conta è la passione!
      ti abbraccio

      Elimina
  35. Madonna...ti chiami Anna vero...ti ho sempre vista di qua e di là da altre amiche e mentre ti scrivo questo commento non ho nemmeno guardato se sono tra i tuoi followers o meno..lo scoprirò appena scritto il commento e rimedierò...come molte di quelle che vedo qui sopra ti ho vista poco fa su di un post di Francesca sai di quale Francesca parlo...e non ti dico che una cosa, se fossimo su FB ti copierei parola per parola di quello che hai scritto...se non quelle che riguardano la diversa natura dei nostri Blog ...hai espresso perfettamente quello che io, se avessi avuto l' illuminazione di scrivere...avrei scritto...diranno che lo facciamo perchè non ce la facciamo...chi se ne frega, tu sai che è vero io so che è vero...e la nostra coscienza lo sa...perché un Blog da esattamente questo alle persone, quello che dici tu..non quello che altri pensano debba dare...Non so nemmeno se mi sono spiegata..ma...cavoli mi andava di dirlo e l' ho detto BRAVA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marzia_Sofia... ti dico solo che questo commento me lo stampo e me lo tengo in borsa... come terapia quei momenti in cui la paura di sbagliare diventa un'ostacolo... grazie grazie grazie!!!!! ^__^

      Elimina
  36. Anna questo post l'ho letto tutto d'un fiato e l'ho apprezzato moltissimo! in molte cose mi rispecchio ,anche io provo il blocco dello scrittore ogni volta che devo scrivere un nuovo post ma il blog mi ha presa totalmente,mi ha permesso di conoscere gente meravigliosa e mi ha insegnato ad avere un più di fiducia in me stessa! anche io con le collaborazioni non ho molto feeling...fatte solo dietro qualche omaggio e poi? sono piaciuti i miei post alle aziende? boh! insomma Anna forse molte di noi hanno tutte queste cose in comune ma il fatto che tu ne abbia parlato apertamente non mi ha fatta sentire sola ,ne strana nè diversa ! GRAZIE
    giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di scoprire che siamo in tante a pensarla così. Nel pieno rispetto di chi ha fatto del blog una professione... però anch'io mi sono sentita bene nel leggere i vostri commenti!
      Grazie Giovanna...

      Elimina
  37. Son corsa qui dopo aver letto di questo post su Facebook!
    Sono d'accordissimo con te Anna! La tua filosofia è anche la mia, da tanto tempo ormai!
    E posso dirti che, alla lunga.. ma neanche tanto lunga ^___*, ripaga di ogni minimo ripensamento che, vuoi o non vuoi, ogni tanto viene! Ho letto il post tutto d'un fiato, bellissimo davvero!

    Un abbraccio,
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovare questo commento da una delle mie blogger preferite... non ha prezzo!!!
      Grazie Mari...

      Elimina
  38. Ciao, ho due premi per te!
    Dana et Dana

    RispondiElimina
  39. Quando ho letto il post, lì per lì, avrei voluto risponderti con un fiume di parole esprimendoti il mio pensiero in merito, la mia approvazione etc, etc, ma penso che sia sufficiente dirti che per me il tuo blog è già strafigo e superprofesionale così com'è :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe volte non servono tante parole! Grazie ^__^

      Elimina
  40. sono totalmente, assolutamente, perfettamente d'accordo con te, carissima anna!
    anch'io il mio blog (ultimamente assai trascurato, ahimè) lo gestisco alla come-pare-a-me e ci tengo che sia senza pubblicità, proprio per poter essere più libera e anche - perché no - più credibile.
    evviva le blogger sciroccate e i blog arruffati!
    un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva noi Cristina!!!! ^___^
      bacioni

      Elimina
  41. Non posso che essere d'accordo con te!
    Che bello.. i corsi per i bambini.. meraviglioso!
    Un abbraccio.
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I corsi per bambini sono quanto di più bello potessi aspettarmi! E' talmente appagante lavorare con loro che non trovo le parole...

      Elimina
  42. complimenti per il blog e per quello che scrivi, ci siamo aggiunti ai tuoi lettori, se ti va passa a trovarci.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta e grazie! Passo senz'altro a trovarti!

      Elimina
  43. Ti faccio i complimenti perchè, con una famiglia, non riesco ad immaginare come si riesca a seguire anche un blog.
    Vivo con i miei, sono in cerca di un lavoro e quasi a fatica creo pian piano il mio blog. Quindi posso immaginare l'impegno che dedichi al tuo.

    Inoltre il blog è stato creato da Anna, e perchè non dovresti parlare di te stessa? Io adoro leggere post che contengano qualcosa di chi l'ha scritto, per immaginare e conoscere qualcuno anche a centinai di chilometri da me.

    Un blog nasce privo d'impronta, è chi lo crea che può dagli quella che preferisce.
    Trovo non ci sia nulla di male in chi accetta ogni prodotto che gli viene proposto, o che richiede l'amicizia per ottenerne una in cambio ed aumentare i followers.
    Io preferisco invece fare le cose con "calma". Se commento un post non lo faccio perchè qualcuno magari venga sul mio blog; e mi spiace quando leggo tra i commenti di una mia ricetta, qualcuno che ricambia una visita o l'iscrizione, solo perchè l'ho fatto io. Vorrei che ogni iscritto ed ogni commento fosse fatto per vero interesse.

    E' normale farsi conoscere (io per prima metto sempre il link del mio blog nella firma), ma senza fare pubblicità spietata.
    Ho visto blogger che nel giro di tre mesi raggiungevano le 200 iscrizioni!
    Ma i blog sono belli anche per quello: ognuno ha le sue tecniche di lavoro.
    E la tua mi piace molto!
    A presto...

    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice grazie di cuore per il tuo commento. Hai proprio ragione, ognuno fa le cose come vuole!
      un bacione e passo a curiosare da te ^__^

      Elimina
  44. a dirtela tutta non amo i blog di cucina con tutti gli sponsor, mi infastidisce leggerli....di conseguenza amo la semplicità la genuinità e la spontaneità di chi scrive....tu sei una meravigliosa creativa in cucina e si sente e si legge l'amore che ci metti nelle cose che fai e che presenti...ti ammiro moltissimo e ti abbraccio, scopro con piacere che abbiamo tantissime affinità Lory

    RispondiElimina
  45. Ciao,ho aperto per caso il tuo blog e dopo averlo letto penso che non sia stato un caso .Anche io sono una mamma,moglie e casalinga,ho sempre lavorato prima dei bimbi e adesso dopo 4 anni che sono a casa inizio a fremere e a sentirmi stretta nel mio ruolo.Le parole che ho letto ti giuro io le penso ogni volta che apro il mio blog,anche io con timidezza entro in questo mondo,non sono brava ne a scrivere ne a fare foto,forse non mi interessa nemmeno,ma amo cucinare,è la cosa che mi viene meglio e sopratutto faccio senza fatica.
    Da qualche tempo che vorrei fare piccoli eventi come fai tu,pensa che nella testa mi frulla anche fare corsi x mamme e papà che hanno figli con intolleranze ,visto che ormai mi sono specializzata in quello.Ma non so da dove partire ,non so come muovere i primi passi.Se ti fa piacere questa è la mia email: tizianaghislieri@libero.it

    RispondiElimina

Lasciami un commento!