SONO LE SETTE...AIUTO! COSA SI MANGIA STASERA? RISOTTO POMODORO E MOZZARELLA

By martedì, aprile 19, 2011 ,

Sarà che sto sempre con la testa fra le nuvole.
Sarà che mi distraggo facilmente.
Sarà che se decido di andare a scaricare i panni dalla lavatrice nel tragitto tra la cucina e il bagnetto in taverna che la ospita (io lo chiamo pomposamente  "lavanderia" ma non è altro che una celletta di un metro per un metro dove se starnutisci finisci diretto nella cesta dei panni sporchi) io trovo mille distrazioni e alla fine mi dimentico dove stavo andando.
Sarà che lavorando in casa perdo la nozione del tempo... ma spesso mi trovo così, all'ora di cena, col marito e i figli che mi chiedono "cosa mangiamo?" .
A quel punto emergo un po' stralunata dal mondo batocco (di cui io sono cittadina onoraria, come dice sempre mia figlia, quella seria) e mi rendo conto con orrore che:
a - non c'è niente sui fornelli
b - non c'è niente in frigorifero
c - avevo completamente dimenticato quella bazzeccola che si chiama cena
d - se non trovo subito un'idea marito e prole si mangeranno fra loro
Così da brava massaia (come no...) comincio ad aprire ante e sportelli e trovo l'illuminazione per un risottino niente male, semplice semplice e senza pretese che ha sfamato la famiglia con buona pace di tutti.

RISOTTO CON POMODORO, MOZZARELLA E BASILICO


INGREDIENTI (io per sei persone...)
600 grammi di riso per risotti
una lattina di pomodoro a cubetti (io ho usato Mutti)
una mozzarella fresca
una piccola cipolla tritata
uno spicchio d'aglio tritato
un bicchiere di vino bianco
origano
basilico fresco
brodo di dado vegetale (io preparo il dado in casa, se vi interessa posterò la ricetta)
olio evo
abbondante grana grattugiato
sale e un pizzico di peperoncino in polvere

In una pentola capiente ho messo un bel giro d'olio e cipolla e aglio.
Ho lasciato dorare e poi ho aggiunto il riso facendolo tostare bene.
Ho sfumato col vino bianco e quando è evaporato ho aggiunto il pomodoro a cubetti e un mestolo di brodo.
Ho portato a cottura sempre mescolando e aggiungendo a mano a mano il brodo caldo.
Verso fine cottura ho aggiunto un pizzico di peperoncino, origano e ho regolato di sale.
Ho spento la fiamma e ho mantecato con la mozzarella tagliata a pezzetti e abbondante grana grattugiato.
Infine ho aggiunto il basilico spezzettato con le mani.

Ora torno a perdermi nel mio mondo batocco ma vi aspetto domani con il post del mercoledì!
Anna



You Might Also Like

8 commenti

  1. Ecco le foto!! hai visto che ci sei riuscita??!!! bravissima, degna rappresentazione delle tue meravigliose bontà! un bacione Anna!!!

    RispondiElimina
  2. Sì, in effetti con le foto si ha subito l'idea di cosa debba venire fuori leggendo la ricetta... e seguendo le istruzioni! Bellissimo. Per quanto riguarda il risotto... gnam, gnam... io vivrei a riso! Buona giornata, Anna e grazie per le tue "dritte", sempre utilissime.

    RispondiElimina
  3. sai che capita anche a me?Mi fermo 100 volte prima di arrivare a destinazione e alla fine ho sempre dimenticato qualcosa...ma la cena mai!
    A presto lu

    RispondiElimina
  4. Sciauuuu!!! Questo risottino è molto invitante, non sai quante volte ho letto e segnato questa ricetta, tantissime!! Ora mi devo decidere a farlo perchè sono sicura che è troooppo buono, vero?? Bacio

    RispondiElimina
  5. ..beh.. direi che hai risolto la situazione egregiamente!! :)

    RispondiElimina
  6. Sei troppo simpatica Anna, mi hai fatto morir dal ridere!
    La preparazione di questo risotto non la conoscevo, normalmente preparo la salsa di pomodoro a parte, e condisco il riso che ho fatto bollire in acqua. Nella tua maniera è più gustoso però!!
    Un affettuoso abbraccio
    Francy

    RispondiElimina
  7. non sei l'unica a cui accade di ricordarsi all'umtimo minuto del pranzo, a volte proprio me ne dimentico!La tua idea è davvero buona ed invitante!un caro saluto

    RispondiElimina

Lasciami un commento!