RISOTTO CON PISELLI FRESCHI E MENTA

By martedì, maggio 14, 2019 , ,


C'è qualcosa di terapeutico nella preparazione del risotto.
I passaggi irrinunciabili, la necessaria lentezza, la cura che bisogna mettere nella scelta degli ingredienti: trovo che preparare un buon risotto sia una coccola per l'anima prima che per il palato.
In realtà, in una cucina slow, tutto parte dalla spesa.
Mi piace moltissimo fare la spesa al mercato o in quei capannoni "dal produttore al consumatore" dove la frutta e la verdura sono sempre freschissime e spesso bio.
Poter scegliere quello che la mia famiglia ed io mangeremo è un vero e proprio privilegio.
Inoltre, in questo modo, si evitano gli odiati imballaggi in plastica che purtroppo pullulano nella grande distribuzione.
Un consiglio che non mi stancherò mai di dare è quello di mangiare in modo stagionale, preferire prodotti di stagione ci garantisce sapore e genuinità. In fin dei conti ci sarà pur un motivo se le fragole maturano in primavera e i fichi a settembre. Provate ad assaggiare gli stessi frutti fuori stagione: sono praticamente insapori.
In cucina lo slow living è anche cucinare partendo da zero, non comprando cibi già pronti oppure insalate in busta e verdure già tagliate.
Partire dalla materia prima dà grande soddisfazione (non sottovalutate mai il potere terapeutico di tagliare le verdure), migliora il gusto e, non ultimo in quanto ad importanza, fa risparmiare denaro.
Qualcuno potrebbe obiettare che per fare tutto questo bisogna avere tempo e su questo non discuto. Il fatto è, però, che basta organizzarsi.
Se, ad esempio, prepariamo un buon brodo di verdure, possiamo farne in abbondanza e conservarlo in freezer pronto per usi futuri.
Se facciamo una spesa settimanale e abbondante di verdure possiamo dedicare un paio d'ore a pulirle e magari cuocerle in modo da avere in frigorifero tante basi per le nostre ricette.
Sono tanti piccoli passi per abbracciare uno stile di vita più lento e immensamente più soddisfacente.



INGREDIENTI 
(per 4 persone)

- 320 grammi di riso (per noi Carnaroli)

- 400 grammi circa di piselli freschi già puliti 
(per ottenere 400 grammi bisogna sbucciare circa un chilo di piselli)

- 1 cipollotto fresco

- 1 manciata di foglioline di menta fresca

- brodo di verdura
(io l'ho preparato con carota, un pezzetto di sedano, mezzo cipollotto e una manciata di baccelli di piselli)

- un bicchiere di vino bianco

- un pizzico di zucchero

- olio extravergine

- sale e pepe

- a piacere parmigiano grattugiato


In una casseruola ho versato un filo d'olio, i piselli, un pizzico di sale, lo zucchero e un mestolo di brodo. Ho portato a cottura i piselli (ci hanno messo circa 8-9 minuti).

Ho frullato metà dei piselli insieme alle foglioline di menta, un cucchiaio d'olio e a un mestolo di brodo ottenendo una crema liscia.

Ho tritato il cipollotto e l'ho lasciato ammorbidire con poco olio in una pentola adatta per il risotto.

Ho unito il riso e l'ho fatto tostare per qualche minuto sfumando poi con il vino bianco.

Una volta evaporato il vino ho unito un mestolo di brodo caldo e subito dopo i piselli non frullati che avevo tenuto da parte.

Ho portato a cottura il risotto e, poco prima di spegnere, ho unito la crema di piselli e menta mescolando bene.

Ho regolato di sale e ho aggiunto un po' di pepe.

Se piace aggiungere un po' di parmigiano grattugiato.







You Might Also Like

2 commenti

Lasciami un commento!