CHEESECAKE ALLE FRAGOLE

By martedì, maggio 15, 2018 , ,


La festa della mamma noi l'abbiamo festeggiata di venerdì sera invece che di domenica come da tradizione e questa è stata la nostra torta.
Dovevamo trovare un momento in cui lavoro, impegni di studio e varie ed eventuali ci consentissero di ritrovarci tutti insieme seduti intorno allo stesso tavolo.
Evento che ultimamente diventa spesso alquanto complicato: chi lavora ad orari improbabili, chi prepara esami universitari da millemila crediti, chi l'università la frequenta in un'altra città...
E' il risvolto della medaglia di avere quattro figli.
E' il piccolo prezzo da pagare a fronte di risate, allegria, amore, tenerezza, confusione, vita.
Una festa della mamma in anticipo dicevo e, per la prima volta da anni, per me un piccolo bilancio e qualche riflessione.
Essere la mamma di quattro figli non è semplice ora che sono tutti "ragazzi grandi" e non lo era di certo quando erano piccoli.
Ma non c'è stato mai un momento, MAI, in cui io abbia pensato che forse la mia vita sarebbe stata più semplice senza di loro.
Questa che forse, ad occhi estranei, può sembrare una specie di strampalata e rumorosa tribù è, in realtà, il mio habitat naturale.
Sono quella che sono sicuramente grazie ai miei figli.
Loro sono stati la mia guida ed hanno scandito il mio tempo.
Sono stata bambina piccola sdraiata su un tappeto ricoperto di lego quando loro erano piccoli, sono tornata sui banchi della scuola elementare con loro e con loro ho reimparato  a leggere e scrivere.
Con loro ho riscoperto l'adolescenza con le sue ombre e le sue luci.
E' stato attraverso di loro che ho imparato tante cose e tante altre, sono certa, ne imparerò.

Per loro è valsa la pena di sentirsi dire le solite frasi fatte "ma come, un altro bambino?", di passare intere notti in bianco quando stavano male, di avere sempre la lavatrice in funzione e la cesta dei panni da lavare sempre piena, di rinunciare a vacanze e lussi, di sentirsi a volte così stanca da addormentarmi in piedi (giuro che mi è successo davvero).

Ci sono state tante risate ma anche lacrime, litigi e musi lunghi.
Cene infinite a raccontarsi la giornata, vacanze al mare con grigliate sotto il temporale, pomeriggi passati ad accompagnarli e poi andarli a riprendere con il rischio di dimenticarsene qualcuno in giro.
Notti in cui sarebbe servito un vigile per regolare il traffico fra letti, culle e lettone.
Serate passate a cercare il pupazzo del cuore smarrito senza il quale è impossibile dormire.
Momenti di grande "sorellanza" e "fratellanza" da osservare in disparte con un battito di ali di gioia nella pancia.

Facendo un bilancio di questi anni posso solo dire una cosa ai miei figli:
grazie ♥




INGREDIENTI
150 grammi di zucchero a velo vanigliato
400 grammi di fragole
200 grammi di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
250 grammi di mascarpone
300 grammi di panna fresca da montare
4 fogli di gelatina

Per la base:
120 grammi di biscotti tipo Digestive
60 grammi di burro fuso e raffreddato

Fiori per decorare

Ho messo nel robot da cucina i biscotti e li ho ridotti in polvere.
Ho unito il burro a filo dando un giro breve per amalgamare.
Ho foderato con la carta da forno la base e il cerchio di una tortiera apribile facendo aderire bene la carta precedentemente bagnata e ben strizzata.
Ho distribuito il composto di biscotti sulla base della tortiera livellandolo bene e ho messo in frigorifero a rassodare.
Ho messo a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina.
Ho montato la panna (tranne tre o quattro cucchiai che ho tenuto da parte.
Ho frullato metà delle fragole.
In una ciotola ho mescolato il mascarpone con il formaggio spalmabile e lo zucchero a velo.
Ho unito le fragole frullate.
Ho scaldato la panna tenuta da parte e vi ho sciolto la gelatina che ho poi unito al composto di fragole e formaggio.
Infine ho unito con delicatezza la panna montata utilizzando una spatola in silicone.
Ho tagliato a metà le fragole rimaste e le ho disposte lungo tutto il cerchio tenendo la parte tagliata verso l'esterno.
Ho versato la crema e ho livellato bene.
Ho lasciato solidificare in frigorifero per tutta la notte.
Prima di servire ho decorato con fragole e fiori.




You Might Also Like

0 commenti

Lasciami un commento!