VELLUTATA DI MELE, PORRI E PATATE VEGANA

By lunedì, dicembre 19, 2016 , , , ,


Fa freddo, un freddo umido che penetra nelle ossa.
Purtroppo dicembre non è solo il calore del Natale, caminetti accesi e biscotti nel forno ma anche, soprattutto qui in Pianura Padana, nebbia e umidità.
Così può succedere di farsi prendere dall'entusiasmo per luminarie e banchini di Natale e di prendere uno di quei raffreddori che mettono ko.
Naso rosso e screpolato, occhi che lacrimano e ossa che si sbriciolano: sono io oggi.
Giro per casa avvolta in una coperta che puzza un po' di cane, bevendo tè allo zenzero e sperando di tornare come nuova nelle prossime ore.
Perchè c'è il Natale alle porte e io mica posso farmi trovare in queste condizioni...


E, in queste condizioni, ho solo voglia di cibi morbidi e caldi, vellutate coccolose e confortanti, come questa...

- Ma cosa fai? Metti la mela nella minestra? 
- Tranquillo, sarà buonissima, fidati.
- Ma cos'è quella roba di soia che ci stai mettendo? E quei pezzi di erba? Io non la mangio quella roba!
- Va bene... ma senti come profuma?
- Beh... magari se ci si fida solo del profumo... ma io ormai so cosa ci hai messo e non posso mangiarla!
- Come vuoi... prova solo ad assaggiarne un cucchiaio...
- Solo un cucchiaio... ci provo...
- Com'è?
- .............................................. dov'è la pentola?


INGREDIENTI
(per 4 persone):
600 grammi di patate pelate e tagliate a tocchetti
250 grammi di porri tagliati a rondelle (solo la parte bianca)
1 mela verde sbucciata e tagliata a fettine
5 cucchiai di olio extravergine 
800 millilitri di brodo vegetale 
200 grammi di panna vegetale di soia 
Sale
Pepe

In una casseruola ho messo a scaldare l’olio e ho fatto rosolare i porri e le patate.
Ho aggiunto la mela e subito dopo il brodo vegetale ben caldo.
Ho abbassare la fiamma, ho messo il coperchio e ho lasciato cuocere finchè le verdure sono diventate tenere.
Ho spento il fuoco e ho frullato con il frullatore ad immersione
Ho rimesso la minestra sul fuoco, ho aggiunto la panna vegetale, regolato di sale e pepe e lasciato insaporire per pochi minuti.
Questa vellutata è buonissima ben calda con crostini di pane.





You Might Also Like

2 commenti

  1. ahahahahah!!! Immagino che sia strapiaciuta visto che ha chiesto la pentola direttamente!!!
    Penso che sia anche l'occasione giusta per mandarti la mia slitta carica di auguroni di Buone Feste brillantinose!!!

    RispondiElimina
  2. Questa vellutata mia cara la voglio proprio provare...intanto passo per lasciarti un abbraccio e tantissimi auguri per un 2017 ricco solo di cose belle

    RispondiElimina

Lasciami un commento!