IL CAMBIAMENTO

By martedì, febbraio 16, 2016



Questo non è un post come gli altri.
Non ci sono ricette e non ci sono idee per apparecchiare la tavola o per decorare la casa.
Non c'è nulla.
O meglio. Ci sono solo io.
Questo è un post per raccontare un po' di me.
Per chi lo scrivo?
Principalmente per me stessa.
Quando mi siedo qui a questa tastiera in realtà io scrivo sempre per me stessa. E' solo dopo che ho cliccato sul tasto "pubblica" che mi rendo conto che saranno in tanti a leggere.
Fra questi ci sono i lettori "veri", quelli che non hanno la più pallida idea di chi io sia e che mi leggono perchè cercano una ricetta, un'idea o semplicemente perchè si divertono a leggere le cose sconsiderate che mi escono dalla testa. O dalle dita. Sono la maggior parte, per fortuna.
Poi ci sono i lettori "amici", quelli che mi conoscono anche nella realtà, quelli che mi sono amici veramente. Quelli che vogliono bene ad Anna a prescindere da Ultimissime dal Forno. Sono quelli che sanno leggere al di là delle parole. La maggior parte di loro li ho guardati e li guardo ancora direttamente in faccia. Sono i miei preferiti, inutile negarlo. Sono quelli che mi rendono felice quando mi dicono "sai, ho letto il tuo post...".
Poi ci sono i lettori "critici" ovvero quelli che leggono già con un atteggiamento mentale negativo. Quelli che leggono sperando di cogliere quel qualcosa che li faccia esclamare "l'avevo detto io!".
Sono pochi (spero) e sono il rovescio della medaglia. Sono sempre compresi nel pacchetto "CosaAspettarsiQuandoSiApreUnBlog". Hanno sicuramente una loro funzione anche se ancora non ho capito bene quale sia.
In questi anni di blog ho pensato più volte di chiudere baracca e burattini ma alla fine sono rimasta sempre qui.
Perchè la verità è che io amo follemente questo blog.
Ultimissime dal Forno mi ha dato tantissimo.
Mi ha aiutata a crescere, mi ha cambiata profondamente.
Mi ha spinta a lasciare un lavoro che non amavo e mi ha spinta a cercare di costruirmene un altro che adoro.
Mi ha fatta aprire al mondo, in un modo che nemmeno io credevo possibile.
Mi ha regalato tantissime persone belle che hanno arricchito la mia vita.
Mi ha fatto affrontare alcune difficili vicende personali con più forza, con coraggio.
Per molto tempo però la "blogger" e la "donna" sono rimaste separate dentro di me.
Era una forma di difesa.
In particolare evitavo di dire alle persone che conosco nella realtà che ho un blog.
Un po' mi vergognavo, chissà perchè in Italia tendiamo ad associare la parola "blog" a qualcosa di futile, un po' scemo.
Un po' era perchè era un modo semplice per tenere ben separate le due cose.
Quasi due vite parallele.
Non so spiegarne il motivo. Era così e basta.
Poi le cose sono andate avanti e, complici alcune collaborazioni con delle riviste, la "blogger" e la "donna" sono ridiventate una cosa sola.
Un giorno una mamma del gruppo del basket di mio figlio mi ha detto "Ho visto alcune ricette su quella tale rivista in edicola, c'era sotto il tuo nome, ma sei tu?".
Ammetto che per un po' mi sono sentita messa a nudo, facevo fatica a scrivere quello che pensavo veramente. Ma poi questa sensazione è passata.
E ho ricominciato a scrivere e a pubblicare senza pensare a chi mi avrebbe letta.
Una sensazione bellissima. La mia terapia. Scrivere mi fa sempre fare pace con me stessa.
Scrivere è quello che voglio fare.
Ultimissime dal Forno resta la mia casa virtuale e lo sarà sempre. Il mio diario, il mio specchio.
Il trampolino per alcuni progetti che finalmente ho il coraggio di portare avanti.
Il mezzo per portare avanti il mio cambiamento, personale e professionale.
Non sono più indecisa. Adesso so esattamente cosa voglio.
Il cambiamento può fare paura, anzi FA paura.
Ma ti regala anche quella bellissima sensazione di farfalle nello stomaco.
Il cambiamento fa sentire vivi.

Questo blog resterà fermo per un po'.
Stiamo rifacendoci il look perchè quando si cambia si parte sempre da trucco e parrucco.
Io intanto lavoro, scrivo, scrivo, scrivo.
E naturalmente cucino e fotografo.
A presto.

You Might Also Like

34 commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Bellissimo post!
    E quando si parla di cambiamento a me viene di riflesso pensare a miglioramento!
    Sarà che il cambiamento lo vivo come un processo che mi porta sempre più verso me stessa, che con il tempo e l'età si rinnova ciclicamente!
    Allora....attendo di scoprire le novità!
    Buon proseguimento!
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana! Anch'io lo vedo come miglioramento o comunque come un'occasione per migliorare. Un abbraccio

      Elimina
  3. Io resto qui ad aspettare la tua nuova veste ,felice di leggerti sempre ,un abbraccio!!

    RispondiElimina
  4. Ti leggo , arrivata qua non so da dove, io senza blog che giro e rigiro.
    Mi puaci un sacco,bello sentire la sincerità addosso
    Emanuela squadrata

    RispondiElimina
  5. Anche se non commento quasi mai cara Anna ti leggo sempre sempre. ....attendo il nuovo look ♡ Io ammiro sempre chi ha il coraggio di scrivere un blog, io non saprei farlo, non ne avrei ne le capacità ne il coraggio!! Continua così.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Leggerti è sempre un piacere. Soprattutto se fai parte di quei lettori che ti conoscono nella realtà e che sanno che tu sei veramente così. Una donna straordinaria. Il resto è al di là delle parole.

    RispondiElimina
  8. Cara Anna, i cambiamenti alle volte sono necessari. Curiosa di vedere la tua nuova veste. In bocca al lupo per tutto. <3 Lucia

    RispondiElimina
  9. Io aspetto......e intanto continuo a provare le tue ricette!Ti seguo da poco tempo,ma qualcosa mi dice che la nuova veste mi entusiasmera'!!!

    RispondiElimina
  10. Beh anche a me è servito tanto il blog...soprattutto a superare un lutto che mai avrei pensato mi avrebbe buttato in un baratro...il blog era diventata la mia isola sove non esisteva il dolore che sentivo dentro, perchè dall'altra parte nessuno sapeva e nessuno mi guardava come nella realtà con quegli occhi da ebeti...
    E così la notte accendevo il mio portatile e chiudevo per qualche ora il dolore...
    Non sarebbe male se aiutasse anche a me a cambiare questo lavoro che mi stringe, che mi fa sentire in gabbia o meglio in una morsa....
    Attenderò il nuovo look

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mila, tu non sai quanto ti capisco e quanto mi ritrovo nelle tue parole...
      Ti abbraccio forte forte

      Elimina
  11. Ciao Anna,
    faccio parte dei tuoi lettori senza conoscerti dal vero, ma ho un debito speciale di riconoscenza nei tuoi confronti e questo post mi dà l'occasione di esprimerti la mia gratitudine.
    Sono partita con l'avventura del blog ad agosto scorso senza avere la minima idea di dove mi avrebbe portato - avevo intenzione di pubblicare solo ricette ma piano piano mi sono accorta che un blog può essere un diario, un piccolo angolo di magia, un modo per entrare in contatto con le persone, anche se lontane e "sospese" in una dimensione che non è quella quotidiana.
    Tu sei stata fra le prime a credere in me, rispondendo subito alla mia mail e riempiendomi di consigli e complimenti. Non si può dire che siamo amiche, non essendoci mai viste, ma posso permettermi di pensare che sei una persona speciale, molto oltre le ricette che pubblichi.
    Ora ho 59 lettori, ma la prima in classifica rimani tu!!!
    Grazie infinite.
    Buon lavoro, aspetto curiosa il restyling del blog e sono certa che sarà ancor più bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna............. cosa dirti? Grazie di cuore. Il tuo commento mi ha commossa.
      Grazie infinite dalla tua lettrice prima in classifica ♥

      Elimina
  12. Ciao Anna, io faccio parte delle persone che segue il tuo blog, senza commentare .... sia per le ricette, che per quello che scrivi.
    Il cambiamento fa riflettere, spaventa, ma credo serva a migliorare noi stessi. Sono felice che per te sia così!
    A presto.

    RispondiElimina
  13. ciao Anna, ti seguo da tempo e con piacere,ho anch'io un blog che amo perchè mi rappresenta, mi aiuta a superare momenti no e mi ha fatto conoscere tante tante belle persone. aspetto i tuoi nuovi cambiamenti, intanto ti abbraccio lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lory, un mezzo di comunicazione meraviglioso il blog ♥

      Elimina
  14. Anna tu sai il tifo che faccio per te! Un abbraccio e avanti tutta! Ti aspetto!
    Arianna

    RispondiElimina
  15. Anna tu sai il tifo che faccio per te! Un abbraccio e avanti tutta! Ti aspetto!
    Arianna

    RispondiElimina
  16. Molto bello questo post, l'ho letto tutto d'un fiato. Cambiare è vita ed è quello di cui ho bisogno anch'io in questo momento. Ti aspetto, tutta nuova :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adrialisa... ci sono momenti il cui il cambiamento diventa una necessità. Ti abbraccio ♥

      Elimina
  17. Ciao Anna, è bello leggerti! Lo facevo anche prima di avere il mio blog, mi sei sempre piaciuta.
    Ti capisco quando si decide di fare un cambiamento, lo facciamo sempre con la voglia di migliorarsi e bisogna sia così, perché da questo bisogno nadce la spinta per farlo.
    Da quando ho aperto il blog, sono riuscita anche ad aprire una parte di me , che pochi conoscevano così bene come ho fatto, raccontando tante cose della mia vita, mi ha dato una spinta fisica e mentale, che mai avrei pensato di avere alla mia età!
    Sono contenta che ti rifarai il look, anche se quello che hai, mi sembra molto bello....dai ora lo guardo poi ti copio ah ah ....sono diventata una nonna con molti grilli per la testa!
    Ungrande abbraccio da nonna Pat❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia... copia pure :)))
      Scherzi a parte, è bellissimo leggere in quante siete a condividere questi sentimenti. Un blog come terapia dell'anima... ♥

      Elimina
  18. A presto fantastica donna!!!
    Francy

    RispondiElimina

Lasciami un commento!