TORTA DI MELE UN PO' TORTA UN PO' MOUSSE

By giovedì, ottobre 29, 2015 , ,


Le ricette delle torte di mele sono infinite.
Potrebbe esistere un'enciclopedia delle torte di mele, una raccolta di quindici volumi dedicati alla "torta" per eccellenza.
Ogni mamma, ogni nonna, ogni figlia ha la sua versione più o meno personale.
Se parlate con una nonna qualsiasi per più di quindici minuti è certo che tirerà fuori la sua ricetta per la torta di mele. Credo esista una regola non scritta che stabilisce che, nel momento in cui si raggiunge lo status di nonna, diventa obbligatorio portarsi nel portafoglio, fra il codice fiscale e la tessera punti del supermercato, un foglietto stropicciato con scritta la propria ricetta della torta di mele.
Mia nonna ne preparava una fantastica a cui aggiungeva anche un paio di mele cotogne... ancora me la sogno anche perchè la ricetta, purtroppo, se n'è andata con lei.
Cappuccetto Rosso (ne sono certa) portava nel suo cestino una torta di mele ancora tiepida.
Biancaneve quando addenta la mela avvelenata voleva provarne il sapore per preparare una torta di mele per i nani. Peccato che poi non abbia più avuto il tempo...
Cenerentola (è sicuro) preparava sempre la torta di mele per il tè delle sorellastre (qualcuno sussurra che la "correggesse" con un po' di Guttalax per vendicarsi di quelle due fetenti... ma non c'è niente di certo).
Io nella mia vita ne ho preparate un numero infinito e ne ho mangiate altrettante (e si vede).
E' il dolce a cui non so resistere, quello consolatorio, quello che fa dimenticare i problemi.
D'altra parte qual è quel dolce che mentre cuoce in forno regala alla casa quel meraviglioso profumo zuccherino?
Qual è quella torta che si presta ad un così infinito numero di varianti?
Aromatizzata alla cannella. al limone, alla vaniglia.
Con la crema, senza crema, con le noci o con le mandorle.
Davvero un milione di varianti e combinazioni.
Credevo di sapere (quasi) tutto sulle torte di mele.
Credevo non esistesse una torta di mele capace ancora di stupirmi.
Ma mi sbagliavo.
Complice una nota trasmissione televisiva ed una figlia appassionata di programmi di cucina ho scoperto la torta di mele più golosa del mondo.
Vi avevo già raccontato della (mal)sana passione della figlia numero tre per certi programmi di cucina.
Non solo li guarda ma prende diligentemente appunti e poi mi commissiona le ricette da fare.
Devo ammettere che non sempre la prendo sul serio e spesso metto le sue proposte culinarie in una lista di desideri che si allunga sempre di più ma questa torta era così originale nella realizzazione e così promettente che non ho potuto restare indifferente.
E ho fatto bene... anzi benissimo!
Immaginate una torta nell'aspetto ma con la consistenza goduriosa di una mousse...
Immaginate il profumo di mele, burro e vaniglia.
Forza, preparatevi a sbucciare due chili di mele...




INGREDIENTI
(quelli con l'asterisco li ho aggiunti io...)
2 chili di mele (io golden)
3 uova medie
150 grammi di burro
150 grammi di zucchero
7 cucchiai di farina
1 bustina di lievito per dolci
* una stecca di vaniglia
* un cucchiaino raso di cannella
* zucchero a velo e panna montata per servire

Sbucciare e tagliare a fettine le mele.
Metterle in una pentola (vi consiglio di usarne una col fondo spesso in modo che le mele non si attacchino in cottura), aggiungere il burro a pezzetti, lo zucchero, la cannella e i semini del baccello di vaniglia.
Cuocere tutto a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, finchè le mele risultano completamente sfaldate.
Spegnere e lasciare raffreddare.
Accendere il forno a 180 gradi.
Incorporare le uova, setacciare la farina ed il lievito e mescolare bene.
Imburrare una tortiera, infarinarla e versarvi il composto.
Livellare bene, infornare e cuocere per circa 45 minuti.
E' meravigliosa appena tiepida, spolverizzata di zucchero a velo e accompagnata da un bel cucchiaio di panna montata o da una pallina di gelato alla vaniglia.






You Might Also Like

10 commenti

  1. Deve essere buonissima. .. la proverò ... complimenti per la presentazione ;)

    RispondiElimina
  2. posso passarti la mia ricetta di torta di mele , quella che in casa dura, mediamente, 15 minuti?
    preparo la pasta frolla e rivesto uno stampo da crostata, sbuccio 4/5 mele ( qualità a piacere) le taglio a fettine regolari e le faccio ammorbidire in un tegame basso e antiaderente con una noce di burro, zucchero di canna e cannella in polvere. parte le schiaccio con una forchetta e ricopro il fondo di pasta frolla, le altre le dispongo sopra, in bell'ordine. Ci verso sopra il sughetto che sarà rimasto nel tegame e metto in forno : classici 180° fino a cottura. dopo circa 15' di cottura copro con albumi montati a neve ben ferma con zucchero a velo ed un pochino di succo di limone.
    le tue ricette sono sempre meravigliose!
    Emanuela

    RispondiElimina
  3. Una torta quasi senza farina.. Tante tante mele.. Ummm immagino che bontà .. Anna È chissenefrega delle statistiche;-). Bacio. Lucia

    RispondiElimina
  4. Conosco bene la consistenza della mousse, soprattutto di quella al cioccolato :D ma non riesco ad immaginarmi questa torta. Proverò a farla. E meno male che hai postato la sera ;)

    RispondiElimina
  5. Ehi, non si finisce mai di imparare!
    Grazie per la ricetta ancora più gradita con le tue premesse.
    Desi di Creattivando

    RispondiElimina
  6. da provare certamente!!!!! un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  7. Vengo a ringraziarti per la ricetta trovata da Rosita. La proverò perché contiene molto burro e poca farina, quindi gnammmmmmm

    RispondiElimina

Lasciami un commento!