CROSTATA AL DOPPIO CIOCCOLATO CON COMPOSTA DI PERE E VANIGLIA

By martedì, settembre 29, 2015 , , ,


Finalmente l'autunno si sta manifestando in tutto il suo splendore.
L'aria è frizzante e la luce è quella morbida che amo tanto.
E' il momento dei calzini, dei plaid leggeri (per la gioia di Mia, conosciuta ai più come #laladradicopertine), delle zucchette colorate e delle mele rosse.
E naturalmente delle candele, io ADORO le candele (qualcuno forse ancora non lo sa?).
Sono entrata nello spirito autunnale piena di entusiasmo e con una voglia pazzesca di cibi zuccherini e calorici. E di cioccolato: morbido, avvolgente e rigorosamente fondente.
Dovete sapere che le mie figlie vanno pazze per i programmi di cucina (anche se nessuna di loro cucina nemmeno sotto tortura), in particolare per quelli australiani, molto in voga in questo periodo.
Bisogna ammettere che la cucina australiana, per i nostri italianissimi parametri, risulta alquanto disgustosa (carne di canguro, granchi del fango e midollo fritto non fanno parte del nostro patrimonio culinario) ma ogni tanto qualcosina si salva.
Come questa crostata che ha solleticato la mia fantasia appena l'ho vista.
Voglio dire... cioccolato sotto, cioccolato sopra... poteva non essere buona?
E' vero che poi leggendo la ricetta qui ho scoperto che contiene millemila uova, panna e burro, un vero concentrato di calorie... un inno al colesterolo... un tripudio alla ciccia sui fianchi... ma in fondo per una volta si può fare, o no?
E' anche vero che è un po' laboriosa (e vabbè....).
Ed è pure vero che io l'ho allegramente snaturata servendola, invece che con la coulis di lamponi prevista, con una composta di pere e vaniglia... vabbè ho fatto la versione autunnale!



Insomma, se vi piace il cioccolato, non siete fanatici della dieta, amate i sapori decisi e non avete paura delle  ricette un po' lunghe.... provatela, vi giuro che ne vale la pena!

INGREDIENTI
(per la base)
185 grammi di farina per dolci
25 grammi di cacao amaro di ottima qualità
55 grammi di zucchero a velo
150 grammi di burro
 (lo so, lo so che per 185 grammi di farina è tanto... ma ha un suo perchè...)
1 tuorlo grande

(per il ripieno)
350 grammi di cioccolato fondente
(io al 75% di cacao)
100 millilitri di panna fresca 
(la ricetta ne prevedeva 80 grammi ma secondo me la crema risultava troppo densa)
4 tuorli d'uovo
2 uova intere
(insomma, ve l'avevo detto che le uova erano tante...)
55 grammi di zucchero di canna

(per la composta di pere)
4 grosse pere
(io ho usato le kaiser)
4 cucchiai abbondanti di zucchero
una stecca di vaniglia


Per la base ho messo nel robot la farina, il cacao, lo zucchero e il burro molto freddo a pezzetti e ho azionato facendo formare delle briciole, poi ho aggiunto il tuorlo. (abbiate pazienza, all'inizio vi sembrerà che non si formi la classica "palla" di frolla... se proprio questo non avviene aggiungete un cucchiaino di acqua molto fredda).
Ho trasferito l'impasto sul piano di lavoro e l'ho lavorato giusto il tempo di dargli la forma di un disco un po' grossolano. L'ho avvolto nella pellicola e poi l'ho messo a raffreddare per mezz'ora in frigorifero.
Trascorso questo tempo l'ho messo fra due fogli di carta da forno e l'ho appiattito con il matterello finchè non è diventato della misura giusta per foderare uno stampo da crostata da 24 centimetri di diametro. 
Intanto ho preriscaldato il forno a 180 gradi.
L'ho sistemato nello stampo sempre tenendolo nella carta da forno, ho pareggiato i bordi e ho riempito la base (coperta di carta da forno) con del riso.
Ho cotto in forno per 15 minuti, poi ho eliminato il riso e il foglio di carta da forno superiore (fate questa operazione con molta delicatezza perchè l'impasto tende ad attaccarsi un po') e ho rimesso in forno per altri 10 minuti.
Ho sfornato la base e l'ho lasciata raffreddare bene.
Per il ripieno ho fatto sciogliere a bagnomaria il cioccolato e la panna finchè non si sono perfettamente amalgamati. Li ho messi da parte a raffreddare.
In una ciotola ho sbattuto bene i tuorli, le uova intere e lo zucchero fino ad ottenere un composto bello gonfio e chiaro.
Ho preriscaldato il forno a 160 gradi.
Ho unito le uova al cioccolato (attenzione, il cioccolato non deve essere caldo), ho mescolato bene e ho versato la crema ottenuta nel guscio di frolla al cioccolato.
Ho cotto a 160 gradi per 30 minuti.
Ho sfornato la crostata e l'ho fatta raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per un paio d'ore.
Per la composta ho sbucciato e tagliato le pere a cubetti e le ho messe in un pentolino insieme ai semini di un baccello di vaniglia. Ho fatto cuocere finchè le pere hanno cominciato ad ammorbidirsi poi ho unito lo zucchero e ho fatto cuocere per una ventina di minuti.
Ho lasciato raffreddare.
Ho servito la crostata con una bella cucchiaiata di composta di pere.




You Might Also Like

7 commenti

  1. da mangiare con gli occhi....e appena posso (muovermi) la faccio ... tutto quel blu!!! (te l'ho già detto che ti adoro???)

    RispondiElimina
  2. Mmm, che goduria davvero!! Una delizia e golosità ideale per l'autunno!! Brava Anna le tue ricette sono sempre invitantissime!!!

    RispondiElimina
  3. Deve essere ottima e poi l'abbinamento cioccolato e pere riesce sempre molto bene

    RispondiElimina
  4. un'infinita golosità questa crostata doppio cioccolato!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Amo il cioccolato, non sono fanatica della dieta ma le ricette un po' lunghe mi fanno paura...ma questa vale la pena provarla :-)

    RispondiElimina

Lasciami un commento!