CASERECCE CON FUNGHI PORCINI E SPECK... MENTRE L'ACQUA BOLLE...PERSA...

By lunedì, marzo 23, 2015 , ,


Svegliarsi il lunedì mattina già in ritardo sulla tabella di marcia, avere mille cose in mente e perderle per strada via via che la mattinata scorre...
Da sempre me lo dico: scriviti tutto Anna, scrivi ogni cosa perchè altrimenti non ce la fai.
E, a onor di vero, per buona parte del tempo lo faccio.
Ho un'agenda, un quadernino e una splendida serie di foglietti sparsi, di tutti i generi e di tutte le fogge. Alcuni in realtà non sarebbero nemmeno foglietti (o perlomeno non lo erano in origine): vecchi scontrini scarabocchiati, pezzetti di cartoncino strappati alla scatola del riso, persino il retro di quelle strisce di cartone che tengono unite le calze quando le acquistiamo.
Ogni superficie su cui sia umanamente possibile scrivere può diventare un foglietto per i miei appunti.
Ma cosa vi stavo dicendo?
Ecco, lo vedete che divago? Divago e perdo tempo...
Ah sì, proprio del tempo che perdo vi parlavo e delle cose che non mi ricordo.
Perchè dopo i periodi in cui scrivo religiosamente ogni cosa da fare arrivano quelli in cui non scrivo nulla.
Niente.
Il vuoto più totale.
Si tratta di una sorta di delirio di onnipotenza che mi spinge a credere che il mio cervello sia un ordinatissimo database che immagazzina e tiene in ordine ogni informazione.
Magari divisa in cartelle. Una specie di Pinterest...
Certo. Come no.
Il mio cervello è un luogo zeppo di ogni genere di informazioni, tutte rigorosamente disordinate e preferibilmente non complete.
Per questo spesso mi ritrovo ad aprire il frigorifero, fissarne l'interno per qualche secondo e poi richiuderlo perchè non mi ricordo cosa dovevo prendere.
Se dovessi visualizzare il mio cervello potrebbe somigliare al laboratorio di uno scienziato pazzo un po' accumulatore seriale. E scordatevi la leggenda di quelli che dicono "io nel mio disordine mi ci ritrovo e non perdo mai niente".
Io perdo buona parte delle informazioni. E delle cose che mi ero mentalmente appuntata di fare.
Io sono irrimediabilmente PERSA.
Ma perchè vi sto raccontando tutto questo?
Ecco, nemmeno me lo ricordo più... divago e divago e poi non ritrovo il bandolo della matassa.
Ah ecco, ve lo stavo raccontando perchè stamattina, fra le varie cose che ho dimenticato mi son scordata pure di pubblicare il post.
E' per questo che ve lo propongo all'ora di pranzo, portate pazienza...
Ma tanto è una ricetta velocissima, quella del lunedì da preparare in pochi minuti mentre l'acqua bolle.
Adesso scappo che ho un sacco di cose da fare... giusto il tempo di ricordarmi quali sono...


INGREDIENTI
400 grammi di pasta corta (io caserecce)
400 grammi di funghi porcini surgelati
(io prendo quelli già tagliati a pezzetti, ne tengo sempre in freezer sono comodissimi)
200 grammi di speck a fettine
un piccolo scalogno
sale
pepe nero
parmigiano per servire
olio extravergine

Come sempre mettiamo prima a scaldare l'acqua della pasta.
Affettiamo sottile lo scalogno.
In una padella larga versiamo un bel giro d'olio e facciamo dorare a fuoco dolce lo scalogno.
Aggiungiamo i funghi ancora surgelati, saliamo, mescoliamo e lasciamo cuocere finchè i funghi non sono morbidi.
Scaldiamo sul fuoco una piccola padella antiaderente e facciamo rosolare per un paio di minuti lo speck. Spegniamo e teniamo da parte.
Scolare la pasta al dente tenendo da parte una tazza di acqua di cottura. La versiamo nella padella dei funghi. aggiungiamo lo speck e facciamo amalgamare a fuoco vivace per un minuto aggiungendo poco alla volta l'acqua di cottura della pasta.
Servire ben caldo accompagnando con parmigiano grattugiato e una bella spolverata di pepe nero.
A differenza della classica pasta con i funghi qui non è presente la panna (quindi tutto resta più leggero) e non se ne sente la mancanza perchè la pasta viene mantecata usando l'acqua di cottura e lo speck insaporisce.

Il piatto arriva da Rue de la Brocante

You Might Also Like

2 commenti

  1. un ottimo piatto e tu sempre simpaticissima! ti abbraccio lory

    RispondiElimina
  2. Buonissime!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Lasciami un commento!