SHEPHERD'S PIE... IL FORNO CHE VORREI...

By mercoledì, gennaio 14, 2015 , , , , ,


Sembra che io in questo periodo non riesca a cucinare altro che pietanze che si cuociono in forno.
Adoro il calore e il profumo che si sprigionano per tutta la casa! Del resto, da una che ha chiamato il suo blog "Ultimissime dal Forno", non ci si può aspettare altro.
E fa niente se poi mi scambiano per un panificio e vengo tartassata da pubblicità di attrezzature professionali per la panificazione.
E non importa se ogni tanto arrivano mail che cominciano con "Gentilissimo Forno...".
Forno? C'est moi!
Che se poi io fossi un forno, vorrei essere uno di quei forni grandi e generosi, di quelli che sfornano il pane la mattina presto così l'aria si profuma di buono, rasserenando le persone che passano di là per andare al lavoro.
Vorrei essere grande e accogliente, un forno ciccione, per poter cuocere abbastanza cibo da sfamare tutti quelli che hanno fame.
Cuocerei focacce, quelle morbide e soffici e tante pizze profumate di origano.
E poi torte di mele come se piovesse e la torta al cioccolato che piace al mio bambino.
E muffin, di tutti i tipi e di tutti i gusti e tanti di quei pasticci salati... quelli con la crosticina croccante che racchiude il ripieno golosissimo... così caldo che devi soffiarci sopra per poterlo assaggiare.
A Natale cuocerei quintali di biscotti perchè ogni bambino possa averne a sazietà.
Se io fossi un forno vorrei che ognuno potesse assaggiare quello che preferisce e vorrei che la mia ricompensa fossero i sorrisi e la gentilezza.
Perchè, forno o non forno, sono i sorrisi e la gentilezza a scaldarci il cuore.


INGREDIENTI
1 chilo di carne macinata
(nella ricetta originale è previsto l'agnello, io ho usato del manzo)
una grossa cipolla tritata finemente
una grossa carota tritata finemente
due bicchieri di vino rosso
mezzo litro di brodo 
1 chilo di patate farinose (quelle adatte a gnocchi e purè)
2 spicchi d'aglio
50 grammi di burro
2 tuorli d'uovo
3 cucchiai di salsa Worcester
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
un rametto di rosmarino tritato
una foglia di alloro
3 cucchiai di grana grattugiato
olio d'oliva
sale e pepe nero

Questo è "il pasticcio" per eccellenza, la coccola più amata a casa mia.
Così goloso e confortante da rasserenare anche le giornate più difficili.
Non mi stancherò mai di sostenere che il cibo, il buon cibo, abbia un grande potere curativo.
Provatelo in quelle sere d'inverno che seguono una giornata pesante, di quelle che aspettiamo solo che finiscano. Sedetevi a tavola e inspirate il suo profumo. Affondate la forchetta nella crosticina di patate e poi più sotto, dove c'è la carne profumatissima. Gustatelo con una bella fetta di pane e, magari, con un buon bicchiere di vino rosso.
Non vi sentite già meglio?

Per preparare lo Shepherd's Pie ho scaldato tre cucchiai d'olio in una casseruola larga.
Ho unito la carne e l'ho lasciata rosolare a fuoco vivace per qualche minuto, mescolando spesso.
Ho aggiunto la cipolla, la carota e l'aglio finemente tritati (qualcuno suggerisce di grattugiarli, io ho messo tutto nel robot da cucina).
Ho mescolato e poi ho aggiunto la salsa Worcester, il concentrato di pomodoro, il rosmarino tritato finemente e la foglia di alloro intera. 
Ho lasciato cuocere per altri cinque minuti mescolando spesso.
Ho bagnato con il vino rosso e, quando è evaporato, ho aggiunto il brodo caldo.
Ho abbassato la fiamma e fatto cuocere per circa 30 minuti (il liquido deve in buona parte ritirarsi, deve raggiungere la densità di un ragù).
Mentre la carne cuoceva ho lessato le patate e poi le ho ridotte in purea con lo schiacciapatate.
Ho unito il burro, i tuorli d'uovo e due terzi del grana grattugiato. Ho regolato di sale e pepe mescolando bene.
Ho imburrato una pirofila da forno e ho distribuito sul fondo la carne da cui ho eliminato la foglia di alloro.
Ho coperto con le patate livellandole bene e spolverizzato con il grana rimasto.
Ho cotto lo Shepherd's Pie per 30 minuti a 200 gradi (forno già caldo).
Una volta sfornato è meglio lasciarlo riposare per qualche minuto.




You Might Also Like

8 commenti

  1. Mmmm ... che bontà .... domani mi arriva 1/2 chilo di macinato biologico, ecco il modo per fargli fare una degna fine :)) Grazie!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ho l'acquolina in bocca , so cosa cucinare per cena. Grazie Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te, felice io quando cucinate le ricette che trovate qui ♥

      Elimina
  3. Che delizia!!!!
    Ciao,
    Ale
    http://golosedelizie.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. squisito , e poi inutile negarlo, tutto qui sprigione calore e profumo di casa:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicoletta, mi hai fatto un complimento bellissimo ♥

      Elimina

Lasciami un commento!