martedì 24 giugno 2014

DOLCETTI ALLE MANDORLE CON PESCHE E LIMONE... VOGLIA DI LEGGEREZZA


Gli ultimi mesi sono stati tutt'altro che leggeri.
A volte ho avuto la sensazione che "qualcuno" o "qualcosa" si stesse accanendo su di me... Mia nonna diceva sempre "piove sempre sul bagnato" e, mai come in questo periodo, sono stata convinta che avesse ragione.
A marzo ho perso la mia Miranda e con lei se n'è andata una parte di me...
Poi una serie di colpi bassi dal destino, un insieme di difficoltà che hanno oscurato la luminosità della primavera...


Così i giorni hanno preso una tinta cupa, malinconica...
Le difficoltà possono cambiare il carattere di una persona...
Ma poi c'è un momento in cui capisci che devi guardare le cose da una prospettiva diversa...
Pensare ai problemi come a sfide da cogliere, decidere che non si tratta di difficoltà ma di opportunità.
Sono ben lontana dalla perfezione del pensiero positivo ma ci sto provando.
E in questo inizio d'estate che mi piace tanto con le sue piogge fresche, il cielo limpido e l'aria frizzante al mattino... ho voglia di leggerezza e di cambiamento...


INGREDIENTI
120 grammi di farina di mandorle
2 uova
150 grammi di zucchero a velo (più quello per decorare)
130 grammi di burro morbidissimo
un vasetto da 125 grammi di yogurt bianco
la scorza grattugiata di mezzo limone
il succo di un limone
4 pesche (io ho usato delle nettarine, tipiche della mia zona)
mezza bustina di lievito per dolci


Ho sbucciato e tagliato a cubetti tre delle quattro pesche, le ho cosparse con un cucchiaio di zucchero a velo e le ho bagnate con il succo di limone per non farle annerire.
In una ciotola ho mescolato tutti gli ingredienti secchi: le due farine, lo zucchero a velo rimasto e il lievito.
A parte ho montato con le fruste il burro fino a renderlo spumoso, ho aggiunto le uova, e lo yogurt.
Ho unito gli ingredienti umidi a quelli secchi mescolando giusto il tempo per amalgamarli.
Ho aggiunto le pesche a cubetti con il loro succo e ho profumato con la scorza di limone.
Ho riempito per tre quarti dei pirottini da muffin, li ho inseriti nell'apposita teglia e ho decorato con fettine di pesca.
Ho cotto i miei dolcetti per circa 20-25 minuti in forno già caldo a 180 gradi.
Ne sono usciti dei dolcetti leggeri come nuvole e profumatissimi...

* La farina Arifa è un prodotto straordinario, una miscela bilanciata di farine biologiche che creano un mix ad altissimo livello di qualità, alto contenuto di minerali, basso contenuto di carboidrati ed eccellente digeribilità. 
Ne avevo sentito parlare ma non l'avevo mai provata ed è stata davvero una piacevole scoperta.




P.S. Mi prendo una decina di giorni di pausa dal blog... Tornerò prestissimo!!!





15 commenti:

  1. Cara Anna, purtroppo le difficoltà e i momenti bui non mancano mai, ma dalle tue parole si intravede una strada di ottimismo che sono certa intraprenderai con tanta voglia di creare e di realizzare nuovi progetti! Sei una persona forte e certo non ti arrenderai facilmente! Un augurio per un prossimo futuro sereno e ricco di energia!!! Un grosso abbraccio
    Savina

    RispondiElimina
  2. sorprendentemente bellissimi e buonissimi li provero' al più presto

    RispondiElimina
  3. COMPLIMENTI , SONO MERAVIGLIOSE E MOLTO INVITANTI , IN QUESTO MOMENTO NE MANGEREI ANCHE UN PAIO .....UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  4. tesoro...sai che ti capisco vero? da quando è andata via la Venere ne sono successe di ogni..io sono così stanca..comunque ciancio alle bande( mi piace dirlo così)..su le maniche e viviamoci sta vita con quello che ci da e che si prende..ma pur sempre vita
    a presto
    Lisu

    RispondiElimina
  5. Ciao, che delizia queste tortine alle pesche e limone, danno proprio l'idea di leggerezza e sofficità. Perfette come dolce estivo!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. oh si lo so le difficoltà e i dolori soprattutto ti cambiano sempre .. spero troverai la giusta leggerezza! Baciotti grandi!

    RispondiElimina
  7. Che buone mamma mia... poi ti sono venute una meraviglia =)
    Vale

    RispondiElimina
  8. complimenti per queste deliziose tortine... mi hai fatto venire una fame!!! ciao alla prossima ^_^

    RispondiElimina
  9. Bravissima!!! queste tortine sono stupende e proverò la farina Arifa anche così...conosco benissimo questi ottimi prodotti!!!

    RispondiElimina
  10. ciao sono Nina, ho iniziato a seguire il tuo blog, se ti va vieni a seguire il mio http://rajaninahandmade.blogspot.it

    ciao! :)

    RispondiElimina
  11. Bellissimi questi dolcetti! Li metto nella lista delle ricette da fare...ora che arrivano le pesche!

    RispondiElimina
  12. dolcetti assolutamente da riproporre...anche qua "leggerezza cercasi"!

    RispondiElimina
  13. Anna cara mi spiace che questo tuo post mi fosse sfuggito...visto solo adesso! Spero che in questi giorni le cose si stiano raddrizzando...ma capisco la tua amarezza! Molte cose difficili da superare capitano sempre in periodi che non abbiamo la forza di affrontare...ti auguro di ritrovare nella tua quotidianità...la dolcezza della tua splendida ricetta !
    Un caro abbraccio Pat

    RispondiElimina
  14. Passo di qua per caso e cosa leggo? Una situazione di vita molto simile alla mia in questo momento... Niente è mai per caso... Anche io come, vedo opportunità però. E voglio avere fiducia.
    Un abbraccio
    Flora

    RispondiElimina

Lasciami un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...