SPAGHETTI CON POMODORINI CONFIT ED OLIO ALLE ERBE AROMATICHE... BLOGGER WE WANT YOU!

By giovedì, maggio 08, 2014 , ,


Volete sapere quanto ci ho messo a scrivere questo post?
Una vita...
Volete sapere perchè alla fine mi sono decisa a scriverlo?
Grazie ad un'amica, blogger anche lei (e che blogger!) che mi ha spronata, incoraggiata e spinta a provarci.
Perchè (e non smetterò mai di ripeterlo) noi blogger sappiamo anche essere solidali le une con le altre e sostenerci quando ce n'è bisogno.


Dunque... alla fine dell'anno scorso, precisamente in novembre, Grazia.it (di cui seguo sottocanale  It Lifestyle - food) promuoveva un'iniziativa molto carina " BLOGGER WE WANT YOU!".

Iniziativa che, come mio solito, ho guardato con ammirazione e ho subito scartato perchè ho pensato che con i fior di blog che avrebbero partecipato io nemmeno avrei potuto avvicinarmi.
Non storcete il naso, lo so che non è l'atteggiamento giusto (e comunque se volete sgridarmi mettetevi in fila perchè lo hanno già fatto marito, figli, famiglia, amici e chi più ne ha più ne metta... praticamente per tutte le persone che mi hanno detto "ti prenderei a schiaffi" dovrei avere per lo meno due facce...).
Comunque, tornando al punto (lo vedete che divago sempre?), la proposta di Grazia.it è di candidarsi come ItBlogger, ovvero un blogger che incarna il valori dell'IT MANIFESTO...

"Rimboccarsi le maniche... usare le mani..."... ma sono io!!!
Praticamente vivo usando le mani e tenendo le maniche rimboccate!!!
Scherzi a parte, dovrei raccontarmi in poche righe e questo per me è complicatissimo...
Dunque... ho 48 anni e sono mamma di quattro figli.
Milanese di nascita e veronese d'adozione, le mie origini però sono tutte del sud e potete immaginare le contraddizioni che vivono in una donna che è  mix fra il mare della Puglia e quello della Calabria, nata e cresciuta nella caotica Milano e trapiantata nella romantica Verona.
Vivo per ovvie ragioni nel presente ma starei benissimo nel passato, un passato che immagino più quieto e più vicino al mio modo di vedere la vita.
Adoro tutto ciò che è brocante e casa mia è piena di vecchi oggetti scovati nei mercatini.
Niente mi rende felice quanto cucinare, trovo che preparare gli ingredienti, tritare, mescolare, impastare siano i gesti più terapeutici del mondo.
Cucino quando sono triste e sento di aver bisogno di conforto.
Cucino quando sono allegra e voglio celebrare la vita.
Cucino quando mi sento confusa perchè la cucina è certezza.
Cucino quando voglio fare felice le persone che amo.
Insomma, ogni scusa è buona per cucinare.
Mi piace immensamente apparecchiare la tavola, magari usando vecchi piatti vintage e bicchieri scompagnati, ognuno bellissimo proprio perchè unico.
Mi piace aggiungere quel tocco in più che fa la differenza in tutto quello che faccio e credo fermamente che siano i dettagli a fare la differenza.
Penso che quello che rende lo stile italiano unico siano proprio i dettagli e la nostra capacità di creare piatti meravigliosi con pochissimi ingredienti.
Sogno una casetta in riva al mare e una cucina enorme, tre cani e una moltitudine di gatti.
La mia priorità è vedere i miei figli felici.
Il mio blog nasce quasi per scherzo, a causa delle continue richieste delle amiche di ricette e consigli di cucina.
Poi mi ha preso la mano ed è diventato quello che è... cioè il mio specchio.
Spesso quando guardo le statistiche resto sconvolta dal numero delle persone che passa a leggere i miei post e devo dire che questo mi spaventa un po'. Poi però, quando mi siedo al pc e comincio a scrivere, smetto di preoccuparmene e mi sembra di chiacchierare con dei vecchi amici.
Forse è per questo che a volte i miei post sono un po' scombinati...

AGGIORNAMENTO DEL 9-5-2014
SE VI VA DI SOSTENERMI VOTATEMI CLICCANDO SUL BADGE DI GRAZIA.IT
CHE TROVATE QUI SUL BLOG IN ALTO A DESTRA...
UNA VOLTA ARRIVATI SUL MIO PROFILO BISOGNA 
CLICCARE SUL CUORICINO ROSSO
POTETE VOTARMI ANCHE TUTTI I GIORNI!!!
.... GRAZIE....

Ho pensato a lungo ad una ricetta da abbinare a questo post, volevo una ricetta che mi rappresentasse e che rappresentasse il mio concetto di stile italiano.
Così ho pensato ad una versione più moderna dei classici spaghetti al pomodoro, una versione che avesse i profumi che amo di più...


INGREDIENTI
(per quattro persone)
350 grammi di spaghetti
500 grammi di pomodorini datterini
olio extravergine di ottima qualità
aglio
origano fresco
timo fresco
basilico fresco
sale
un cucchiaino di zucchero
parmigiano reggiano grattugiato per servire



Lavare e tagliare a metà i pomodorini.
Asciugarli con carta da cucina e disporli sulla teglia rivestita da carta da forno.
Condirli con una parte delle erbe aromatiche e uno spicchio d'aglio tritati finemente.
Salare poco e cospargere con lo zucchero.
Condire con un filo d'olio e infornare a 150-160 gradi per circa 30 minuti.
In una padella capiente versare mezzo bicchiere di olio extravergine, uno spicchio d'aglio e le erbe aromatiche rimaste tranne il basilico.
Scaldare l'olio a fuoco molto basso e quando è ben caldo spegnere fiamma, coprire e lasciare le erbe aromatiche in infusione in modo che l'olio si insaporisca bene.
Cuocere gli spaghetti al dente, versarli nella padella dell'olio (eliminare prima lo spicchio d'aglio), aggiungere i pomodorini e spadellare velocemente giusto il tempo per far insaporire.
Cospargere con il basilico tritato (io lo taglio a filetti sottili con le forbici) e servire con parmigiano grattugiato a parte.



You Might Also Like

15 commenti

  1. Beh direi che ti sei raccontata benissimo e continua così perchè leggere il tuo blog è fantastico! Un abbraccio Alessandra

    RispondiElimina
  2. ...e niente, ho la pelle d'oca...
    un po' perchè questo post sembra esser stato scritto da me...ed un po' perchè spero di esser riuscita almeno un pochino a spronarti (ma chi sarà la blogger che ti ha incoraggiata?!?!!) e poi basta, non aggiungo altro, il resto già lo sai, ti ho già detto tutto quello che c'era da dire...forse una cosa però non te l'ho detta: SONO DAVVERO FELICE CHE NONOSTANTE GLI INCORAGGIAMENTI ESTERNI "TU" ABBIA TROVATO FORZA E CORAGGIO PER BUTTARTI.
    Un abbraccio grande
    A.

    RispondiElimina
  3. che bello quello che hai scritto e per fortuna che leggo ik post ora che ho appena pranzato perchè altrimenti mi avresti lasciata l'acquolina in bocca per un bel pò! E comunque questi spaghetti mi stuzzicano, ci proverò :-)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Solo oggi scopro le tue origini e vedendo questo piatto non puoi che farmi tornare in mente i nostri trascorsi Calabresi, ben 15 anni.....profumi e scorci di un territorio che non si possono dimenticare. E Verona è nel mio cuore per aver accolto mio figlio per un anno, un anno che mi ha permesso di conoscere, apprezzare e amare tantissimo questa città. Maniche rimboccate? Le ho costantemente anche io e cucinare è il messaggio più diretto per dimostrare l'amore verso chi ci è vicino. Un bacio. Paola

    RispondiElimina
  5. Ciao quando passo di qua mi piace molto leggerti e spero che tu non demorda e ti sottovaluti, perchè il tuo blog non ha nulla da invidiare a tanti blog con la B maiuscola! La dimostrazione è questo piatto delizioso! Un abbraccio e a presto
    Paola

    RispondiElimina
  6. Ciao Anna, mi sà che tra non molto dovrai aprire un blog di chiaroveggenza, perchè è come se tu mi avessi letta dentro anch'io cucino per tristezza, per gioia, per amore ecc.... l'appartamento con tanti gatti già ce l'ho (ben dieci) mi mancano i cani anche se il mio ideale sarebbe una bella casetta in Provenza (dove sono nata e vissuta per pochi anni) di quelle con le persiane azzurre con un piccolissimo campo di lavanda e un giardino dove far scorazzare i miei mici...... adesso vivo in Italia al sud da tanti anni e la ricetta la proverò al più presto usando negli ingredienti un pizzico di erbe di Provenza così giusto per dare un tocco della mia terra così lontana ma così vicina al mio cuore, Un bacio. Silvia Brigitte.

    RispondiElimina
  7. bellissimo post, complimenti!!!!! Lory

    RispondiElimina
  8. Questi spaghetti sono semplici ma bellissimi!!!

    RispondiElimina
  9. Ho salvato la ricetta tra le mie preferite... quel cucchiaino di zucchero è la dolcezza che serve!!
    Il tuo blog è bellissimo, sono contenta che le tue amiche e i tuoi affetti ti abbiano spronato ad aprirlo!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Bravissima Anna , la tua ricetta deve essere gustosissima la proverò.
    Ti seguo spesso e mi è piaciuta tanto il tuo racconto di oggi!
    Io non sono una blogger..anche se ho un blog ..mi sono definita una nonna castantorie...ah ah però pubblicare sul blog le mie esperienzee di vita e le mie ricette, mi da molta gioia !
    Un abbraccio Pat

    RispondiElimina
  11. Anna, il tuo è uno dei blog che sbircio con maggior piacere. Non aggiungo altro.
    Anzi si: stasera provo subito questi profumatissimi spaghetti!!!

    RispondiElimina
  12. Ti seguo e ho appena finito di votarti :) in bocca al lupo ! Spaghetti deliziosi e freschi un piatto ottimo per questa stagione sembrano profumatissimi :D

    RispondiElimina
  13. Io penso che la semplicità riesca sempre a premiare!!!! Complimenti

    RispondiElimina

Lasciami un commento!