PLUMCAKE AL LIMONE

By martedì, giugno 11, 2013 , , ,



Sono giorni strani questi di giugno.
Vorrei lasciarmi andare alla pigrizia, sdraiarmi al sole e non fare assolutamente nulla...


Finalmente ci siamo definitivamente ambientati nella nostra casa nuova.
Certo, ci sono ancora tantissime cose da fare (ad esempio il giardino) ma posso ormai dire di sentirla veramente "nostra".


Riconosco i suoni al mattino...
Riconosco gli odori e la luce che inonda la mia cucina... amo quella luce... 
Potrei stare ore a contemplarla...


Senza fare assolutamente nulla... forse perchè nei mesi passati ho fatto davvero troppo...
Ma non è ancora il momento...
Un corso di una settimana con sette bambini pieni di entusiasmo e voglia di fare...
Alcuni progetti da portare avanti assolutamente perchè l'autunno (mi duole dirlo) arriverà in un lampo ed io dovrò essere pronta...
Intanto vi lascio la ricetta del plumcake perfetto: morbidissimo e delicato come mai nessun plumcake sfornato in precedenza.
La ricetta me l'ha passata una signora di 81 anni che lo prepara ogni settimana per i suoi nipoti: pare che crei dipendenza... fatemi sapere...


INGREDIENTI
300 grammi di farina (io autolievitante)
3 uova
150 grammi di zucchero
200 g di ricotta (io ho usato del philadelphia)
1 bustina di lievito (io solo due cucchiaini perchè ho usato la farina autolievitante)
50 millilitri di latte
60 grammi di burro fuso e lasciato intiepidire
la scorza grattugiata di un limone e il suo succo filtrato


Accendere il forno a 170 gradi.
Sbattere bene con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino a farle diventare bianche e spumose (la signora raccomanda almeno per dieci minuti).
Unire il formaggio, la farina setacciata con il lievito, il burro, il latte, il succo e la scorza di limone.
Mescolare con le fruste, si deve ottenere un composto ben sostenuto.
Versare in uno stampo da plumcake imburrato ed infarinato e cuocere per circa 40-45 minuti (fate la prova stecchino!).
Resta morbido per giorni se lo conservate ben coperto (e se riuscite a non mangiarvelo tutto subito!).





L'alzatina che vedete nelle foto arriva da qui:

You Might Also Like

9 commenti

  1. Adoro i plumcake, ma in genere li faccio alla vaniglia con gocce di cioccolato, ma l'idea del limone mi attira . Appena avrò un attimo di tempo proverò la tua ricetta. Un abbraccio Gilda

    RispondiElimina
  2. ti e' venuto bene con il philadelphia? xke' qui la ricotta non esiste e non so mai come sostituirla!

    RispondiElimina
  3. Delizioso come tutti i dolci al limone, del resto!
    Un abbraccio
    Alla prossima

    RispondiElimina
  4. Adoro questi dolci carissima (e lo sai bene!!) quindi non posso non inserire il tuo plumcake in lista! Mi fido della signora e dei suoi nipotini e di te, poi immagino che profumo e morbidezza...
    Un abbraccio forte forte!!

    RispondiElimina
  5. ooohhh nooooo!! una ricetta che crea dipendenzaaaaa!!!
    la provo subitooooooooo
    grazie!
    un bacio

    RispondiElimina
  6. Questo plumcake dev'essere proprio buono, lo proverò presto visto che ha ingredienti semplici. Perdonami volevo chiederti una cosa: dove compri la farina autolievitante? L'ho provata a cercare ma non la trovo... Grazie!
    P.S.: Non ho mai commentato ma ti leggo sempre :)
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! Compro la farina autolievitante al supermercato, la trovo sullo scaffale delle farine. Mi piace usarla per i dolci soffici perchè trovo che li renda morbidissimi!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Grazie mille! La cercherò in altri supermercati allora!!
    Ricambio l'abbraccio!
    Giulia

    RispondiElimina

Lasciami un commento!