UNA NUOVA CASA...

By lunedì, marzo 25, 2013 , ,


E' così strano svegliarsi in una nuova casa...
Ascoltare suoni sconosciuti...
Respirare odori diversi...
Non sapere più dove sono gli oggetti che si usano ogni giorno...



E poi ritrovarli piano piano...
Riscoprire vecchi oggetti che davamo per scontati...
E' un po' come riscoprire sè stessi...


Ritrovare le certezze...
Quegli oggetti che ci hanno accompagnato da anni...
Scoprire che dentro nuove mura ci danno comunque il conforto di sempre...
... E aggiungerne di nuovi...



Una vecchia credenza da portare piano piano a nuova vita...
E ad ogni strato che si toglie a colpi di carta vetrata...
Farla diventare parte di noi...



Qualche vecchia cassetta ridipinta...
Una piccola ghirlanda...
Ed ecco che la nuova casa comincia a somigliarci...

***

Vi aspetto domani con un nuovo post e tante piccole idee tutte dedicate alla Pasqua!

You Might Also Like

10 commenti

  1. ben tornata cara Anna...non vedo l'ora di vedere come renderai meravigliosa la tua/vostra nuova casa...già mi piace tanto la tua credenza anni '60 bacio Lisa

    RispondiElimina
  2. troppo caarino tutto.. aspetto altre idee per la Pasqua! bravissima

    RispondiElimina
  3. Ben tornata.... ma poi vogliamo vedere pian piano anche la tua nuova casa.... e ci sei mancata...

    ti abbraccio...

    RispondiElimina
  4. Cara Anna.
    E' bellissimo, é come rinascere.
    Presentati alla nuova casa, lei ti darà il benvenuto......
    Riscopri tutti gli oggetti che avevi e fai rivivere il tutto.
    Piano piano tutto sarà a posto.
    Tanti auguri.
    Thais

    RispondiElimina
  5. Bentornata Anna. Aspettiamo di vederti all'opera e di sentire i buoni profumi uscire dalla tua nuovi cucina e invadere tutto. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Bentornata e ben ritrovata, è faticoso , ma eccitante l'esperienza di una casa nuova, un pò come abituarsi a delle scarpe nuove di zecca che ancora non sentiamo perfettamente nostre ;)

    RispondiElimina
  7. Che bello rileggerti!
    Bentornata!

    Silvia

    RispondiElimina
  8. Annaaaaaa! Ti sento bene dai, il trauma del trasloco è sempre duro da superare. Nelle nostre precedenti case si lascia parte di noi, della nostra vita. Alla prossima. Paola

    RispondiElimina
  9. Welcome to home Anna! Dopo la fatica del trasloco, ora arriva la parte piacevole, riarredare, risistemare, ricreare...e quella credenza...promette mooooolto bene. Non vedo l'ora di vedere come la trasformerai.
    Un abbraccio

    Ele

    RispondiElimina

Lasciami un commento!