LA TAVOLA DI PASQUA: SHABBY E COLORATA!

By martedì, marzo 26, 2013 , , , , ,


Ma dico... avete visto che tempo da lupi?
La primavera? Si è fatta giusto vedere un attimo e poi è sparita lasciando il posto a pioggia, vento e freddo. Non è certo il clima ideale per la Pasqua che quest'anno arriva prestissimo.
Qui bisogna portare assolutamente un po' di colore nelle nostre case e sulle nostre tavole!
E chi può aiutarci meglio della mia amica Ottavia Cipriani?
Ottavia questo mese ci propone una tavola di Pasqua fresca, colorata e assolutamente "riciclosa".
Allora armiamoci di forbici, colla e carta e diamo la parola a Ottavia...

"Buongiorno a tutti e ben trovati! Eccoci ad un nuovo appuntamento con la tavola "riciclosa" del mese, appuntamento a cui arriviamo bagnati come pulcini. Ebbene si, mentre dovrei scrivere di giardini in fiore e gite fuori porta la primavera si fa attendere, il cielo ha aperto i rubinetti e le montagne qui intorno hanno ancora le cime innevate. Va bè...che facciamo???? Mancano una manciata di giorni a Pasqua e non so voi ma io ho una gran voglia di pensare ad una tavola fiorita e giocosa, come un giardino. La primavera si fa attendere? E noi la chiamiamo! Ed ecco quindi una mise en place colorata e facile da realizzare, mentre immaginiamo il sole tiepido che fa capolino da nuvole come panna montata e illumina distese di peschi in fiore


CENTROTAVOLA:


Prendiamo vasetti di marmellata di forme diverse purchè tutti di vetro trasparente.



Dopo averli puliti e dopo aver rimosso le etichette, li riempiamo di acqua e aggiungiamo poche gocce di colorante alimentare (l'azzurro tenue è bellissimo!!!!). I vasetti si potranno abbellire con nastri colorati, etichette ed ovetti di recupero ( decori spaiati reduci da annate precedenti andranno benissimo). 
Creiamo una distesa di vasetti così "agghindati" lungo tutta la tavola (se rettangolare), oppure poniamone diversi su un'alzata o dentro un cesto di vimini (se la tavola è rotonda). Dentro i vasetti andranno poi inseriti rametti di fiori di campo, forsizia (come nella foto), rametti di erbe aromatiche e l'immancabile ulivo per ricordare la Pasqua.





SEGNAPOSTO


Prendiamo un contenitore porta uova in cartone (solitamente è il contenitore delle uova bio in vendita in tutti i supermercati ).



Ritagliamo i singoli portauova in modo da ottenere tanti piccoli contenitori quanti saranno i commensali.


A questo punto ritagliamo la parte inferiore del contenitore cilindrico ricavando una striscia di cartone lunga e stretta (eventuali irregolarità vanno ritagliate in modo che i bordi della striscia risultino il più lineari possibile).


Arrotoliamo la striscia su se stessa formando una specie di bocciolo di rosa e fermiamo il lavoro con la colla a caldo.


Via via che si procede si potranno aggiungere le parti in cartone precedentemente ritagliate ed eliminate per creare dei petali più aperti nella parte esterna.


Finito di incollare tutte le parti si potrà colorare il bocciolo di cartone dei colori prescelti come tema centrale della tavola (i colori a tempera andranno benissimo).




PORTAPOSATE



Come alternativa al sottopiatto ho pensato ad una decorazione più semplice e più in linea con l'idea della tavola all'aperto : le posate "vestite". E' facile impreziosire una tavola senza renderla troppo formale semplicemente inserendo le posate all'interno dei tovaglioli per poi fermarle con nastri e spago e magari aggiungendo un rametto di fiori freschi.



Se volete potete usare anche della carta da pacco o anche della carta di riciclo di vecchi libri. Se la carta è sufficientemente morbida (tovagliolo di carta o di stoffa) potrete semplicemente avvolgerla attorno alle posate creando piccole balze.



Se invece utilizzerete una carta rigida (carta da pacco o pagine di vecchi libri) sarà meglio creare una cornucopia partendo da un rettangolo (20 cm x 25 cm circa) da avvolgere su sè stesso, fermando poi il lavoro con colla a caldo o nastro bi adesivo.


PORTAPANE



Per completare l'opera consiglio di utilizzare come portapane o porta grissini, vasi o cestini presi direttamente dal vostro balcone o giardino, meglio se di chiara provenienza "botanica". Perfettamente ripuliti e internamente rivestiti di carta o tovaglioli (meglio se la carta usata sarà la stessa dei portatovaglioli), saranno il giusto completamento della vostra tavola in fiore!


Andranno benissimo anche piccole cassette di frutta magari dipinte dai vostri bambini.




Mi sembra di avervi detto tutto! Che dici Annina???? Come sabba propiziatorio per la bella stagione può andare???? PRI-MA-VE-RA....PRI-MA-VE-RA!!!! Dai che ce la facciamo!!! Buona Pasqua a tutti e al prossimo riciclo!!!"


You Might Also Like

9 commenti

  1. quanta manualità mia cara...sei davvero molto brava ed originale!
    bacione

    RispondiElimina
  2. geniali.. ed uno più bello dell'altro! brava.. tutte belle idee.. baci

    RispondiElimina
  3. Che bello!
    Ti auguro una felice Pasqua cara Anna!
    Silvia

    RispondiElimina
  4. primavera? ma quale primavera, qui fa freddo e piove, piove incessantemente:(
    come va con il dopo trasloco ? finito di svuotare gli scatoloni?
    complimenti per la bravura questi lavoretti sono bellissimi!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Una splendida carellata di idee meravigliose, da ottenere con "0" spesa e che renderenno la tavola di Pasqua impeccabile. Complimenti. Paola

    RispondiElimina
  6. ma che belle idee!da oggi tua nuova follower ti aspetto da me...

    http://assaggi-incucina.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Che bello, quanta allegria su questa tavola! bravaaaa
    ciaooo
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. ciao anna, buona pasqua anche a te.
    ho visto che il mio blog è finito nella sezione "ispirazioni di vita" e mi hai fatto davvero morire dal ridere!
    alla prossima
    -m

    RispondiElimina

Lasciami un commento!