INSALATA DI PASTA CON PEPERONI, TONNO E OLIVE NERE... FA CALDO... MA QUANTO FA CALDO?

By lunedì, giugno 25, 2012



- Ma voi lo sentite che caldo fa?
- Fa così caldo che mi sto squagliando...
- L'anno scorso non faceva così caldo...
- Io la notte non riesco a dormire...
- Nemmeno due anni fa faceva così caldo...
- Ma cosa possiamo fare per resistere a questo caldo?
- Pensandoci bene, non ha mai fatto così caldo...
- E' tutta colpa di quello lì, come si chiama... Scipione!
- Ma chi? Quello africano?
- Come? E' colpa di un africano se fa così caldo??
- Ma no... Scipione è il nome che hanno dato a questo coso, cioè l'ondata di caldo... sai quando danno un nome alle calamità... Come avevano fatto con l'uragano... come si chiamava... Caterina!
- Macchè Caterina! Katrina si chiamava!
- Vabbè, quello che è... comunque questo coso si chiama Scipione...
- Dovendo dare un nome a una cosa così fastidiosa... l'avrei chiamato Orazio... Come mio marito!!!!
- Ah no! Allora... Donatella... come mia cognata!!!!
- Comunque fa troppo caldo... io adesso glielo dico al dottore che mi deve dare i sali minerali sennò io svengo!
- Ma quali sali minerali! Mia nonna, a Napoli, faceva una bibita che tirava su la pressione il un attimo! Vino rosso (ma quello buono eh...), tanto zucchero, una bella pesca a fette, magari due pezzetti di anguria o melone,  lasci un paio d'ore in frigorifero... Una bomba! Altro che sali minerali...
- Ma io il vino rosso non lo posso bere... mi fa acido...
- Marò... e come sei delicata...nù zabaglione alla mattina?
- Eh... l'uovo mi fa male al fegato...
- Ma tu 'sì 'na chiavica... Vabbè fatti dare sti sali...
___

Ebbene sì, sono dovuta tornare nello studio del medico.
E stavolta ho preso appunti...



INGREDIENTI
500 grammi di fusilloni (io Verrigni)
un grosso peperone rosso
un grosso peperone giallo
un grosso peperone verde
250 grammi di tonno sott'olio
olive nere denocciolate
olio extravergine d'oliva (io Dante)
basilico fresco
mezzo cucchiaino di aglio in granuli (Tec-Al)
peperoncino secco (Tec-Al)
sale

Mettere i peperoni su una larga teglia ricoperta di carta forno e cuocerli in forno a 250 gradi finchè la pelle non è ben abbrustolita.
Metterli in un sacchetto di carta e lasciarli raffreddare. In questo modo sarà facilissimo spellarli.

Spellare e tagliare a filetti i peperoni, metterli in una terrina e condirli con olio, sale, aglio e peperoncino.

Cuocere la pasta, scolarla e metterla in una larga ciotola.
Condirla con i peperoni, il tonno a pezzetti e le olive nere. Guarnire con basilico tritato e se piace aggiungere altro peperoncino.
Lasciare riposare in frigorifero per un paio d'ore per far insaporire bene.

E' una ricetta fresca, molto estiva ed estremamente semplice.
Quello che fa la differenza è la qualità delle materie prime. 


You Might Also Like

9 commenti

  1. Questo Scipione ci ha stravolti tutti!!!
    Il rimedio della nonna mica male, io ci riproverei a bere vino rosso magari scipione ti ha fatto passare l'acidità!!!
    ottima pasta fredda...di questo periodo sono fondamentali!!!
    un kiss

    RispondiElimina
  2. Eh eh... su una cosa però sono d'accordo: questo caldo COSì caldo non è normale. E per fine settimana prevedono un'altra ondata di caldo africano. Mi dico "un'altra ondata?"...? Perchè, questa secondo loro è passata? Sarà dura arrivare a settembre.

    RispondiElimina
  3. Si anche io mi sono scolata qualche bicchiere di Sangria fresca, peccato che l'alcool del vino mi crei un effetto autocombustione che è 'na bellezza!

    Io invoco tutte le sere Erik il vichingo, Odino, il signor Ikea... ma dal nord non arriva niente, anche qui Scipione miete vittime, primi fra tutte i miei neuroni.

    Smack!

    RispondiElimina
  4. Non se ne può di questo caldo!!! Troppo, troppo troppo e con sto benedetto Scipione che si prenda beffa di noi io sono inc nera!!!!!!!!!! Consoliamoci con la tua pasta va, bella fresca e saporita, UN MUST!!!
    Un bacione cara e bentornata*

    RispondiElimina
  5. sei spassosissima!!!!!! anche qui caldo infernale, ma magari mi sciogliessi un po'...niente neanche un grammo....la tua ricetta mi piace moltissimo la farò sicuramente Lory

    RispondiElimina
  6. Un'altra ondata per il fine settimana?!??! Voglio andare a vivere al polo nord con Babbo Natale !:) Scusatemi ma sto morendo dal caldo PS Sfiziosissima questa pasta fredda

    RispondiElimina
  7. Le vecchiette hanno sempre il loro perchè!
    Comunque: caldissimo!!!

    RispondiElimina
  8. Caldo africano anche qui e ogni volta che c'è una nuvoletta ora c'è paura, visto che tutti i temporali si trasformano in trombe d'aria. Non era così fino a qualche anno fa. Perfetta questa ricettina per un caldo afoso come questo. A presto Paola

    RispondiElimina
  9. un piatto fresco e gustoso perfetto con questo caldo! ciao:)

    RispondiElimina

Lasciami un commento!