AGOSTO PIGRO E...CROSTATA ALLE PRUGNE...

By venerdì, agosto 26, 2011 ,

Rieccomi qui. Stravolta, sudata, accaldata. Tutta pesta e incattivita. Questo caldo mi ha stroncata. Nel duello fra di noi ha decisamente vinto lui e non è stata una lotta leale. Ma dico, come si può combattere con 40 gradi e un tasso di umidità dell'80%? Questo mese di agosto, partito con tanti progetti e aspettative è stato un mese dedicato al dolce far niente. E non solo perchè (bisogna ammetterlo) ero stravolta dalla stanchezza, ma perchè le temperature (in particolare negli ultimi dieci giorni) mi hanno tolto la voglia di fare qualsiasi cosa. E così, a parte qualche giornata immersa in piscina, in questo mese di ferie la mia attività preferita è stata "meditare". Non ho dipinto i mobili, non ho cambiato le tende, non ho fatto quasi nulla di quello che avevo progettato (e che la mia famiglia aveva progettato per me), in compenso ho pensato molto, ho meditato, ho preso decisioni. Niente di drastico, per carità, solo una limatina qua e un'aggiustatina là...Ho deciso di lanciarmi in alcuni progetti (a breve vi dirò), ho deciso di inseguire un sogno che ho da tempo nel cassetto (e ve ne parlerò, ma solo quando avrà contorni un po' più concreti, ho deciso di coccolarmi e ascoltarmi un po' di più (chissà se ci riuscirò...), ho deciso di pianificare meglio il mio tempo (ammesso che io trovi il tempo di farlo...).
Le uniche due attività che non hanno subito rallentamenti nonostante il caldo sono state leggere e cucinare.
Ho letto (e sto ancora leggendo) tanti libri, alcuni veramente belli, libri che mi hanno fatto ridere ("Non ne ho la più squallida idea" di Stefano Bartezzaghi), libri che mi hanno fatto sorridere ("La mamma perfetta" della mia amica Antonella Pfeiffer, "Stessa ora stesso parco" di Marjorie Leet Ford), libri che mi hanno fatto riflettere ("Mangia, prega, ama" di Elisabeth Gilbert, "Il manuale della madre cattiva" di Kate Long"), libri che mi hanno tenuta col fiato sospeso ("Non ti credo" di Sophie Hannah, "Il profumo delle foglie di limone" di Clara Sànchez,  "Le luci di Settembre" di Carlos R. Zàfon).
E ho cucinato, nonostante il caldo ho persino acceso il forno (niente può impedirmi di accendere il forno!).
In particolare ci è piaciuta questa CROSTATA ALLE PRUGNE. La ricetta l'ho trovata sull'allegato a Sale e Pepe di Agosto...


INGREDIENTI
PER LA FROLLA
250 grammi di farina
125 grammi di burro
un uovo
65 grammi di zucchero a velo
PER IL RIPIENO
600 grammi di prugne (quelle piccole e scure)
250 grammi di ricotta
100 grammi di biscotti allo zucchero di canna
un uovo 
100 grammi di zucchero semolato

Preparare la frolla setacciando la farina con lo zucchero. Impastarla con il burro in modo da formare un impasto in briciole. Unire l'uovo e lavorare velocemente fino ad ottenere una palla. Far riposare in frigo per mezz'ora.
Dividere a metà le prugne eliminando i noccioli e mescolarle in una ciotola con lo zucchero.
Polverizzare i biscotti nel mixer e mescolarli in una ciotola con la ricotta e l'uovo.
Foderare con la frolla uno stampo per crostate da 24 cm. Spalmare il fondo con la crema di ricotta, sistemare sopra le prugne appoggiandole dal lato bombato. 
Cuocere in forno caldo a 180° per 35 minuti circa.
Lasciare raffreddare prima di servire.




You Might Also Like

12 commenti

  1. ciao!!Forza che ce la facciamo a sopravvivere a questo caldo ( speriamo ): ogni giorno guardo le previsioni regionali ed il mio paese continua ad essere tra i più caldi;ma come fà in pianura ad esserci come una conca di calore proprio qui?Ma!!Aspettiamo i tuoi nuovi progetti e ...in bocca al lupo (sperando non si mangi lui tutta la corstata)

    RispondiElimina
  2. Ciao e bantornata... proprio qualche giorno fa, uno zio di mio moroso mi ha dato un sacchetto di prugne fresche, appena raccolte. Qualcuna l'ho mangiata, ma le altre? Ora mi hai dato una validissima idea per usarle.... ciaooo e grazie.

    RispondiElimina
  3. Anch'io non mollo mai il forno...Ogni occasione è buona, anche con 40 gradi...
    Ad esempio: questa crostata di prugne mi manca (anche se ho appena fatto un cruble di prugne!!!) quasi quasi....
    Ciao ;)

    RispondiElimina
  4. Invitantissima la tua crostata e poi le prugne sono tra i miei frutti preferiti , avrei voluto anche io stare in panciolle ma non ho potuto causa trasloco , quindi mi è toccato un immenso lavoro di imballaggio e riassemblaggio mobili e via dicendo . ... finalmente arriverà il meritato riposo . Spero che questo caldo passi subito perchè davvero non se ne può più!!

    RispondiElimina
  5. crostata e prugne... due parole che già da sole, per me sono poesia, figuriamoci insieme. grazie della ricetta
    A.

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima, bentornata! Contenta di ritrovarti e ancor di più per leggerti bella carica di tante iniziative e progetti (sono curiosa :)), vedo che questi giorni di vacanza ti hanno fatto proprio bene. Anche io lo sono stata, io in vacanza no ma la mia mente si :) Peccato che da martedi si torna a lavoro uff!! Alcuni titoli dei tuoi libri mi ispirano e vedrò se ci sono nella biblioteca della mia città, per quanto riguarda la crostata ti dico BUONISSIMA! Anche io ho combattuto tanto con il caldo mail forno l'accendevo comunque, ho fatta anche io una crostata (x la prima volta!), brutta da vedere ma stra buona slurp :)) un bacio grande a a presto cara

    RispondiElimina
  7. Proverò questa crostata al più presto, ultimamente la pasta frolla non mi viene molto bene speriamo che con la tua ricetta qualcosa cambi. Baci Monica

    RispondiElimina
  8. Mmmm... looks really good.
    I will show my cake today.:-) Hugs Stina

    RispondiElimina
  9. Sono giusto appena passata da Antonella e vedo i suoi dolcetti, poi vengo da te... Eh no! Non si fa! E' che ho fame!!!

    RispondiElimina
  10. Eccooomiiii! Che effetto essere citata insieme agli scrittori veri! "Mangia prega ama" l'ho comprato io e devo cominciare a leggerlo! Senti... e una fettina per me? ;-)

    RispondiElimina
  11. Mki piace un sacco la crostata di prugne....in particolare se uso quelle di casa mia! Un bacio

    RispondiElimina

Lasciami un commento!