ÄRTSOPPA

By lunedì, novembre 20, 2017 , ,


Passa sempre più tempo tra un post e l'altro e questo davvero non mi piace.
Penso tantissimo al blog, a cosa pubblicare e a come pubblicarlo ma poi il tempo è sempre troppo poco e io troppo stanca.
Così i giorni diventano settimane e questo non va affatto bene.

Ieri, domenica, ho deciso di riprendere in mano le redini delle mie giornate che stanno subendo il fatto che il mio lavoro (l'altro, quello estraneo al blog) da part-time è diventato full-time lasciandomi appena il tempo per sopravvivere.
Forte del fatto che nella vita tutto si può fare, basta organizzarsi (sono madre di quattro figli e sono ancora viva) ho preparato un planning della settimana e, se davvero riuscirò a seguirlo, tornerò anche a pubblicare con una certa frequenza, incrociate le dita.

E voi? Come riuscite a organizzare le vostre giornate? Riuscite ad incastrare tutti gli impegni?
E' un argomento di cui mi piacerebbe parlare di più sul blog, magari possiamo scambiarci un po' di trucchetti salvavita, cosa ne dite?

Intanto vi lascio una di quelle ricette che adoro perchè si possono preparare con largo anticipo, cuociono da sole e sono calde e confortanti...

Buona settimana! ♥




INGREDIENTI
450 grammi di piselli secchi spezzati
8 tazze d'acqua
1 cipolla
1 carota
4 fette di bacon
2 rametti di timo fresco
1 pizzico di zenzero
1 cucchiaino di senape in polvere 
sale
pepe
dado vegetale in polvere
olio d'oliva

Questa zuppa nordica, tipicamente autunnale, in origine si preparava utilizzando un osso di prosciutto o uno stinco di maiale per insaporire.
La nostra è una versione moderna, più leggera ma altrettanto saporita.
Sciacquare bene i piselli spezzati e metterli in una pentola insieme all’acqua.
Unire la cipolla e la carota finemente tritate.
Portare a ebollizione eliminando la schiuma che si andrà via via formando.
Abbassare la fiamma, unire un cucchiaino di dado vegetale e lasciare cuocere per un’ora e mezza circa o anche di più (i piselli dovranno sfaldarsi).
Se vediamo che la minestra si asciuga troppo aggiungiamo poca acqua per volta.
Pochi minuti prima di servire cuocere le fettine di bacon in una padella e tenerle da parte lasciandole sgocciolare su della carta assorbente.
Condire la minestra con il timo, lo zenzero e un filo d’olio.
Regolare di sale e pepe e unire la senape.
Lasciare insaporire ancora perché pochi minuti e poi servire ben calda accompagnando con il bacon croccante.


You Might Also Like

3 commenti

  1. proprio un piatto confortante, perfetto per coccolarsi un po'...lo gradirei stasera! Un abbraccio cara
    P.s: in merito all'organizzazione...cerco di fare tutto quello che mi prefiggo, ma non sempore ci riesco, faccio lunghe ed interminabili liste...è che il tempo è sempre tiranno...

    RispondiElimina
  2. Sai che pensandoci, non ho mai utilizzato i piselli secchi? Dovrò iniziare perchè questa zuppa mi sembra molto interesante!

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna! No non sono organizzata, o meglio non lo voglio più essere e faccio quello che mi piace quando mi piace (nel limite del possibile visto i tre figli, il lavoro part-time, il marito, due animali domestici e la casa grande :-) ) ma cerco di fare più spesso quello che mi piace piuttosto che fare quello che devo fare.... L'ho imparato negli ultimi anni e ora non riesco più ad avere dei ritmi pazzeschi per poter arrivare a tutto, non ce la faccio e non mi va.... Quindi cerco di godermi quello che posso :-)
    Questa zuppa è favolosa, golosa e anche corroborante, di quelle che "mettono a posto tutto" il periodo è perfetto e questa a cena scalda per bene! Un bacione

    RispondiElimina

Lasciami un commento!