CROSTONI DI PANE CON PROSCIUTTO CRUDO, FICHI E GLASSA DI ACETO BALSAMICO

By mercoledì, settembre 28, 2016 , ,


Sto vivendo questi giorni di inizio di autunno come se fossero fatati.
Dopo un periodo in cui sono stata distratta da altre cose è come se mi fosse sceso un velo dagli occhi e improvvisamente tutto quello che mi circonda appare più vivido, più bello.
I colori sono incantevoli, l'aria è fresca e leggera, i cibi sono squisiti.
Capisco che detto così sembra quasi che io sia sotto effetto di qualche sostanza stupefacente e prima che mi scriviate in massa in privato per chiedermi l'indirizzo del mio spacciatore vi dico che non è di droghe che si tratta.
Piuttosto del traguardo di un percorso che mi ha portata a comprendere alcune verità che hanno cambiato il mio modo di vedere e vivere la vita.
La bellezza della quotidianità, il vedere quello che abbiamo ogni giorno con occhi nuovi, senza dare mai niente per scontato.
Certo, l'autunno aiuta.
Il tempo delle tazze di tè, dei libri da divorare, delle copertine morbide e dei pomeriggi piovosi, delle passeggiate fra le foglie colorate, del vino e del cioccolato.
Sono abbagliata dalla meraviglia e voglio gustarmi ogni momento.

"Il vero viaggio di scoperta
 non consiste nel cercare nuove terre 
ma nell'avere nuovi occhi."
M. Proust





INGREDIENTI
(non vi metto le dosi...)
pane casereccio tagliato a fette
fichi 
prosciutto crudo molto dolce
miele
burro (per me senza lattosio)

Per la glassa all'aceto balsamico:
1 bicchiere di aceto balsamico di ottima qualità
1 bicchiere di vino rosso 
4 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di miele

Da un'idea di Irene Berni, vista sulla sua pagina facebook e immediatamente memorizzata fra quelle cose che bisogna assolutamente fare.
Mi capita spesso con Irene e per questo aspetto con ansia l'uscita del suo nuovo libro "I doni di Irene" che mi regalerò per il mio compleanno...

Per la glassa all'aceto balsamico ho messo l'aceto balsamico, il vino e lo zucchero di canna in una casseruola a fuoco basso.
Ho portato a ebollizione, ho aggiunto il miele, ho abbassato ancora di più la fiamma e ho lasciato addensare per qualche minuto finchè il composto non ha raggiunto una consistenza sciropposa.
Ho spento la fiamma e ho lasciato raffreddare.
Si conserva in frigorifero per due o tre settimane.

Per i crostoni ho tagliato in quattro i fichi lasciandoli attaccati alla base, li ho conditi con un filo di miele e li ho infornati a 200 gradi per cinque minuti.
Ho tostato le fette di pane, le ho imburrate e ho composto ogni crostone con pane imburrato, prosciutto crudo, un fico e la glassa all'aceto balsamico.

Sono meravigliosi...


You Might Also Like

5 commenti

  1. Bellissima ricetta, bellissime foto, bellissimo scritto. Le stesse sensazioni di stupore ed entusiasmo che provavo io dopo un periodo di malattia.
    Spero non sia il tuo caso ma comunque goditi questo meraviglioso stato d'animo.
    Un abbraccio, Lorena

    RispondiElimina
  2. pensa che fino a qualche tempo fa, odiavo l'autunno...ora invece sto iniziando ad amarlo e ad apprezzarlo...
    Quindi che dire di questa delizia che ci proponi?! Che è da fare, assolutamente!
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  3. E' stupendo l'autunno... ti regala emozioni e colori come nessun'altra stagione...
    Un abbraccio Simo ♥

    RispondiElimina
  4. Non ci vogliono dosi, perchè qui ogniuno può abbondare dove preferisce....bellissima ricetta

    RispondiElimina

Lasciami un commento!