TIRAMISU' CUPCAKES... IL CAMBIAMENTO

By martedì, aprile 08, 2014 , ,


Ci sono periodi della vita in cui ti sembra di precipitare nel caos.
Magari ti sei annoiato per anni in una routine sempre uguale
e forse qualche volta ti sei ripetuto "che noia, che barba"
senza capire come la noia sia a volte rassicurante e come
le cose sempre uguali siano sinonimo di tranquillità e serenità.


Ed ecco che, di botto, la tua vita esce dai binari prestabiliti e comincia a deviare il suo percorso.
Magari non succede niente di eclatante o sconvolgente agli occhi degli altri
ma tu senti che quelle piccole scosse, quei "microterremoti", ti stanno portando
su una strada che non conosci...


Il problema vero è che tu questo territorio mica lo conosci bene
e non sai giudicare se quello che accade sia negativo o positivo...
o magari entrambe le cose insieme...
Sai solo che quella parola
"CAMBIAMENTO"
ti spaventa un po' e che, in fin dei conti, tu nella tua routine ci stavi bene.


Qualcuno ha detto che bisogna vivere il cambiamento sempre e comunque
come un'opportunità da sfruttare al meglio.
E' che quando sei confusa, quando la testa è piena di pensieri che sbattono 
l'uno contro l'altro come uccelli in gabbia è difficile cogliere le opportunità.


Bisognerebbe potersi fermare a riflettere.
Bisognerebbe avere la possibilità di sdraiarsi su un prato a guardare le nuvole
come fanno i bambini.
Allora forse si potrebbe fare chiarezza...


Ho trovato questa ricetta su un blog che adoro, uno di quei blog che che sono un po' un diario di bordo, dove le ricette si mescolano con le foto di una casa incredibilmente bella e calda, dove tre gattoni soffici spuntano qua e là e si percepisce nell'aria l'Amore, quello VERO.
Lei è Martina, andate a trovarla... non vorrete più andare via...

Vi riporto la ricetta per comodità ma io ho seguito alla lettera i suoi consigli.

INGREDIENTI
240 grammi di farina per dolci
100 grammi di zucchero
una bustina di lievito per dolci
2 uova intere (meglio a temperatura ambiente)
una  bustina di vanillina
100 grammi di burro morbido (io l'ho tirato fuori due ore prima)
130 millilitri di latte
circa tre tazzine di caffè caldo

Per il frosting al formaggio:
250 grammi di mascarpone (a temperatura ambiente)
200 grammi di panna da montare fredda di frigo
50 grammi di zucchero a velo (io ho usato il tipo "vanigliato")
cacao amaro in polvere 

Ho acceso il forno a 180 gradi.
Per le basi ho setacciato gli ingredienti secchi (farina, lievito, la vanillina e zucchero) in una ciotola. 
Ho aggiunto il burro tagliato a pezzettini e ho mescolato con le fruste elettriche a bassa velocità unendo poco alla volta le uova (prima leggermente sbattute) e il latte.
Ho ottenuto un composto liscio e ho riempito i pirottini da muffin per poco più della metà.
Ho infornato e cotto i muffin per circa 20 minuti (controllate la cottura).
Ho sfornato le basi e le ho lasciate raffreddare.
Ho versato sulle basi il caffè caldo facendolo assorbire (Martina consiglia di usare una siringa senz'ago per facilitare il lavoro ma io non ce l'avevo...).
Ho preparato il frosting montando la panna con metà dello zucchero.
In un'altra ciotola ho fatto la stessa cosa con il mascarpone e poi ho unito i due composti con delicatezza per non fare smontare la panna.
Ho inserito la crema in una sac a poche e ho decorato i cupcakes.
Li ho spolverati con il cacao amaro e li ho conservati in frigorifero fino al momento di servire.

Nota: il frosting al formaggio ha un sapore più delicato della classica crema al burro e, a differenza di quello che si pensa, non si smonta, quindi se preparate i cupcakes in anticipo conservateli in frigorifero in un recipiente ben chiuso: saranno buonissimi anche il giorno dopo.


You Might Also Like

11 commenti

  1. E' sempre un pò difficile accettare i cambiamenti, almeno per me...però ricordo che mia nonna diceva sempre che quando la vita chiede, noi dobbiamo rispondere...in casi come il tuo io ho sempre cercato di farlo sorridendo, e provando, nel mezzo del caos, a guardare al lato positivo, capirlo e apprezzarlo, sforzandomi di farlo prevalere sul negativo.
    Queste cupcakes sono talmente belle che mettono buonumore...
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Si i cambiamenti fanno sempre paura anche se a volte li abbiamo cercati o sperati!Però tante volte , quando accadono migliorano la nostra vita in un modo che non potevamo immaginare!... Cupcake & tiramisù? ..che te lo dico a fare! Sono solo da mangiare!! Baci!

    RispondiElimina
  3. Il cambiamento scombussola sempre, l'importante è non mollare ... ;)

    RispondiElimina
  4. I cambiamenti vanno digeriti e sono sicura che il semplice fatto di fermarti a scrivere per fissare uno stato d'animo come hai fatto in questo post ti aiuti in questo percorso. Questi cupcakes hanno un aspetto golosissimo... E ora corro volentieri a conoscere Martina! In bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  5. Sono resistente ai cambiamenti, mi viene a ragione rimproverato ma a volte arrivano e portano cose buone e io ti auguro proprio questo, ti abbraccio, Daniela

    RispondiElimina
  6. Se potessi, ne avrei da raccontartene riguardo i cambiamenti....Ho imparato una cosa Anna, ossia vivere ogni giorno così come arriva, senza fasciarsi la testa prima di essersela rotta, non serve a niente, proprio a niente, cercando di analizzare il cambiamento e valutando lì per lì. E che dire di questa golosa ricetta, nonchè splendida iniezione di gioia per il palato e il cuore? Da provare, ovviamente da provare. E ora vado a visitare il blog che ci consigli. A presto. Paola

    RispondiElimina
  7. eh Annina, il cambiamento è devastante proprio perché non sai quello che troverai alla fine del percorso. Quello che penso è che sia tu a doverlo guidare, e qualsiasi direzione prenda, alla fine ti troverai a dire: meno male che c'è stato! Come facevo ad essere così prima?
    ti abbraccio forte cara!

    RispondiElimina
  8. I cambiamenti fanno sempre paura. Altrimenti non si chiamerebbero così. Hai ragione quando dici che spesso una persona si abitua a una certa routine e al suo interno ci si sente sicuro, protetto e quando questa viene meno non è solo una questione di cambiare ritmo o abitudini, ma il difficile è sempre riprovate la sensazione di sicurezza che ci dava la normalità.
    Ti ringrazio per le belle parole che hai speso per me! Ti ho conosciuto da poco ma dalla prima volta che sono entrata qui me ne sono subito innamorata!!! :D
    Ti faccio un grande in bocca al lupo e non vedo l'ora di vederti a Maggio al Poggio!!!
    Un abbraccio!
    Marthy

    RispondiElimina
  9. Devono essere fantastici questi cupcakes...
    Non mi resta che dirti..."Buon cambiamento!!!"

    RispondiElimina
  10. saranno buonissimi!!! che delizia!!!
    http://www.campiflegrei.na.it/index.php/category/gastronomia/

    RispondiElimina
  11. Ottima idea questo tiramisù!! bravissima!!
    ...vai sul mio blog...un premio ti aspetta!!!
    http://ilpeperoneverde.blogspot.it/2014/04/un-premio-graditissimo.html
    a presto

    Silvia

    RispondiElimina

Lasciami un commento!