BAMBININCUCINA: BISCOTTI A TRONCHETTO

By mercoledì, ottobre 17, 2012



Spesso mi arrivano mail di mamme che mi raccontano di aver provato a cucinare con i loro bambini ma che la reputano un'esperienza da non ripetere.
Di solito mi vengono descritti disastri (ciotole rovesciate, uova rotte sul pavimento, impasti che penzolano dal soffitto) e capricci di proporzioni epiche.
In realtà i bimbi che partecipano ai miei corsi di cucina sono bravissimi, così angelici che spesso le mamme sono incredule. Anche mio figlio in cucina è un piccolo lord: serio, attento, concentrato e persino ordinato.
Ho cercato di capire quale potesse essere il problema e sono giunta alla conclusione che potrebbe essere il tipo di ricetta proposta e l'atteggiamento della mamma.
Mi spiego meglio.
Quando parlo di cucinare con i bambini intendo proprio cucinare CON i bambini e non cucinare MENTRE  i bambini ci guardano.
I bambini vogliono manipolare, mescolare, impastare, dosare e rompere le uova (nella ciotola però!).
Se diciamo loro "aspetta che mescolo e poi fai tu"... "aspetta che faccio la frolla e poi dopo tu tagli i biscotti" si annoieranno, diventeranno insofferenti e di conseguenza poco attenti e capricciosi.
Quindi dobbiamo lasciarli fare.
Ma perchè questo possa avvenire in serenità (in particolare se si tratta di bimbi in età da scuola materna) bisogna che la ricetta da fare sia semplicissima.
Non possiamo pensare di preparare una bavarese con un bimbo di quattro anni.
Però possiamo di sicuro preparare i biscotti, in particolare se si tratta di una ricetta elementare come questa.
Vediamo come organizzarci.
Per evitare che i bimbi si annoino facciamo trovare tutti gli ingredienti già pesati e dosati in mezzo al tavolo insieme all'attrezzatura che ci servirà.
Per questi biscotti ci serviranno:
INGREDIENTI
Per la frolla:
100 grammi di farina per dolci
100 grammi di farina i riso
100 grammi di burro molto morbido
1 uovo intero
100 grammi di zucchero
una bustina di vanillina
Per la decorazione:
70 grammi di cioccolato fondente
un pezzetto di burro
Attrezzatura:
una ciotola capiente
un coltello
una teglia da forno
carta da forno
pellicola da cucina

Per prima cosa preparate tutto quello che serve.
Fate lavare ed asciugare le mani ai bambini poi fate versare le due farine nella ciotola, fatele mescolare con le mani e fate preparare uno spazio in mezzo alla farina in cui dovrà essere versato l'uovo, lo zucchero, la vanillina ed il burro morbidissimo (tiratelo fuori dal frigo almeno due ore prima).
A questo punto arriva il momento più divertente: con le mani fate amalgamare ed impastare il tutto.
Il movimento deve essere più o meno questo: con la manina bene aperta devono chiudere ed aprire le dita, ruotando il polso. In pratica mimeranno il movimento di una impastatrice e si divertiranno un mondo.
Una volta formato il panetto copritelo con la pellicola e mettetelo a riposare in frigo per 20-30 minuti.
Utilizzate questo lasso di tempo per far lavare le mani ai bambini e per coinvolgerli nell'operazione "ripuliamo il piano di lavoro".
Accendete il forno a 190 gradi.
Tirate poi l'impasto dal frigo e dividetelo in palline grandi come una piccola arancia.
Datene una ciascuna ai bambini e fate formare dei "serpentelli" che voi taglierete in pezzetti della lunghezza di cinque centimetri circa.
Disponeteli sulla teglia coperta di carta forno e cuoceteli per 13-15 minuti.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato spezzettato con un pezzetto di burro.
Sfornate i biscotti, lasciateli raffreddare per qualche minuto e poi lasciate che i bambini li immergano per metà nel cioccolato fuso.
Fateli asciugare su un foglio di carta forno o su una gratella.
Un ultimo suggerimento: una volta finito di intingere i biscotti munitevi tutti di cucchiaino e "ripulite" il pentolino del cioccolato!!!
Tornare un po' bambine farà bene anche a voi...






You Might Also Like

9 commenti

  1. Sicuramente questi biscottini fanno la felicità di mamme e bambini!!!!! Brava

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te,i bimbi si devono lasciar fare e poi magari insegnarli che dopo essersi divertiti si pulisce insieme, può essere anche un momento di responsabilizzazione! ottimi biscotti.

    RispondiElimina
  3. Questi biscottini sono proprio belli, da rifare!

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con te: se hanno questa passione, alimentiamola e lasciamoli fare: tanto c'è da pulire e mettere a posto lo stesso :)

    RispondiElimina
  5. Peccato avere già fatto colazione... ma a merenda... hummm.
    Elli

    RispondiElimina
  6. che belli!!!! complimenti sei bravissima ^-^

    RispondiElimina
  7. davvero carini questi biscottini e sicuramente golosi!
    baci

    RispondiElimina
  8. Ci proverò . . . ma chissà perchè vedo già mia figlia che mescola le farine con le sue manine e le sparge dappertutto . . . ma correrò il rischio !

    RispondiElimina
  9. Ottimi suggerimenti per stare bene in cucina con i bambini! ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina

Lasciami un commento!