BAMBININCUCINA: BISCOTTINI SALATI ALLA PAPRIKA

By mercoledì, settembre 19, 2012



Fra le tante cose che ho imparato (e che sto ancora imparando) durante i corsi di cucina per bambini c'è n'è una curiosa: la maggior parte dei bambini preferisce i gusti salati a quelli dolci.
Incredibile vero?
Così ho deciso, per il primo post di questa neonata rubrica, di proporvi la ricetta che è piaciuta di più, questi salatini da aperitivo che non solo sono salati ma pure un po' piccantini.
Sono semplicissimi da realizzare e perfetti per accompagnare un aperitivo al posto delle solite patatine (i bambini hanno adorato anche il "cocktail" di accompagnamento: succo d'arancia e ginger).

Prima però vediamo cosa ci serve per cucinare con i nostri bimbi in allegria senza farci venire un travaso di bile:

- tanta pazienza - E' fondamentale averne in abbondanza e soprattutto non guardare troppo lo sporco e il disordine che inevitabilmente si creeranno intorno alla zona di lavoro. Il consiglio in più? Proteggete il tavolo con un telo cerato usa e getta (quelli usati dagli imbianchini vanno benissimo), così ci metterete un attimo a far sparire tutto!

- utensili a misura di bambino - Cucinare con i bambini significa metterli in grado di lavorare in modo autonomo. In commercio esistono dei veri e propri set da cucina in miniatura che permettono ai bambini di maneggiarli con facilità. Può essere un'idea carina per un regalo, magari al posto del solito giochino elettronico.

- abbondanza di ingredienti - Bisogna mettere in preventivo che (anche se occorre sensibilizzare i bambini sull'importanza di non sprecare il cibo) qualche incidente può capitare. Quindi se la ricetta prevede tre uova fate in modo di averne un paio in più, non si sa mai.

- igiene e pulizia - Insegnate ai bambini l'importanza di lavarsi bene le mani prima di maneggiare il cibo e insistete sul fatto che è più piacevole lavorare su un piano ordinato e pulito.

- ricette semplici e chiare - I bambini hanno una grande manualità e apprendono immediatamente quello che viene loro insegnato ma bisogna tenere presente che sempre di bambini si tratta. Quindi ricette semplici, indicazioni chiare e... tanta voglia di divertirsi con loro!

- grembiuli da cucina, strofinacci puliti e un rotolo di carta assorbente - Prevenire gli incidenti è meglio!

Un'ultima cosa. Quando cucinate con i vostri bambini godetevi questi istanti preziosi, pensate che state trasmettendo loro qualcosa di cui si ricorderanno quando, un giorno, cucineranno per la loro famiglia. Trasmettete ai piccoli la gioia di preparare il cibo e di gustarlo in compagnia.



INGREDIENTI

150 grammi di formaggio cremoso 
70 grammi di burro
200 grammi di farina
un uovo
un pizzico di sale
paprika a piacere (noi abbiamo usato due cucchiaini di paprika dolce e mezzo di paprika forte)
semi di sesamo (facoltativi)





Preparate e pesate tutti gli ingredienti.
Separate il tuorlo dall'albume (o fatelo fare ai bambini).
Tagliate il burro a pezzetti (usatelo freddo).
In una ciotola fate mescolare ai bambini con una forchetta il formaggio cremoso, il tuorlo, la paprika e il burro e poi fate aggiungere poco alla volta la farina ed il sale.
Aggiungendo la farina si formerà un panetto (simile alla pasta frolla) che va lavorato giusto il tempo di far amalgamare gli ingredienti (se il burro non si scalda troppo i biscotti saranno più friabili).
Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e mettere in frigorifero per un'ora circa.
(Potete far passare il tempo ai bimbi riordinando il piano di lavoro e facendo decidere loro con quali formine vogliono tagliare i biscottini).
Trascorso questo tempo far stendere l'impasto sul piano di lavoro precedentemente infarinato ad uno spessore di circa 1 cm (i bambini sono bravissimi con il mattarello!) e far  ritagliare i biscottini. con gli stampini scelti.
Disporli a mano a mano su una teglia ricoperta di carta da forno.
Spennellarli con l' albume sbattuto e, a piacere, cospargerli con i semi di sesamo (lasciate scegliere ai bambini se metterli o no).o con un po' di tuorlo.
Infornare, in forno già caldo, a 180 gradi per 15-20 minuti circa (i biscotti vanno sfornati quando sono ben dorati).
Far raffreddare e servire con l'aperitivo.



You Might Also Like

16 commenti

  1. Sono davvero sfiziosi,una buonissima idea!Grazie!

    RispondiElimina
  2. Facilissimi e buonissimi!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu, grazie di essere passata! Buona giornata anche a te!

      Elimina
  3. Mamma mia... O.O
    Ho solo una domanda, ma i grandi li possono mangiare poi?!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diana i grandi possono mangiarli solo se i piccoli ne lasciano qualcuno... :)

      Elimina
  4. carini, simpatici e buoni!
    alla prossima e buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. sfiziosi sì! Li abbiamo fatti e rifatti anche con specie diverse... sempre buoni!

      Elimina
  6. Trovo questa rubrica davvero utilissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! Spero di invogliare tanti piccoli chef! Un bacione

      Elimina
  7. io invece in questo momento ho una gran voglia di dolce, cioccolato per la precisione, mi sono immortalata sui tuoi cupcakes al cioccolato.
    Per carità poi subito dopo il dolce si passa al salato e questi biscottini sono perfetti.
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Hai detto bene sai, quello che si insegna loro che sia di cucina o altro servirà a loro per se stessi e per la famiglia se vorranno formarne una. Mio figlio ha pasticciato con me fin da piccolo e ora, a parte salare l'acqua per la pasta che rimane un suo picccccolisssssimo limite, sa fare un pò di tutto. Quindi anche se maschio, sa arrangiarsi ogni qualvolta - e ultimamente capita spessissimo - si trova da solo. Buoni questi biscottini salati. Perfetti per una pausa o per accompagnare qualcosina di sfizioso. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  9. troppo carini!!! qeusti li proveremo sicuramente, quando c'è da usare gli stampini il divertimento per i bimbi è assicurato!
    ERica

    RispondiElimina
  10. Anna sono bellissimi e sicuramente molto stuzzicanti!! E poi hai centrato il punto giusto: oltre alla ricetta, il valore di stare insieme in cucina con i bambini è che si sta lasciando loro un ricordo sia affettivo che pratico, da ripetere a loro volta quando saranno grandi! Un abbraccio

    RispondiElimina

Lasciami un commento!