SPAGHETTINI (QUASI) ALLA NORMA... INCONTENTABILI...

By lunedì, luglio 23, 2012




Fino a pochi giorni fa era tutto un "che caldo, vorrei tanto un po' di fresco", "non ce la faccio più, vorrei chefosse Natale!", "mai sentito un caldo così, nemmeno in Africa!
Tutti andavamo in giro con la faccia paonazza, i capelli sudati e l'espressione allucinata.
Quando si incontrava un conoscente non ci si salutava neanche più, ci si guardava in faccia e poi si sbottava "che caldo!!!!".
Ho letto su facebook appelli disperati di gente agonizzante, insulti a Caronte/Minosse/Lucifero che occhi umani non dovrebbero leggere. Addirittura i più disperati hanno iniziato a postare foto di nevicate e luminarie natalizie.
Io per prima che, come ben sapete, odio il caldo ho vissuto momenti di disperazione e agonia abbracciata al ventilatore. Ero arrivata a mettere nel freezer una bottiglietta piena d'acqua che poi mi portavo a letto la sera, a mò di borsa del ghiaccio.
Insomma: una tragedia.

E' per questo che, quando sabato mattina è arrivato un po' di fresco volevo saltellare dalla gioia.
Anzi, ho proprio saltellato dalla gioia sotto lo sguardo attonito della mia vicina che corre sempre a guardare la mia mise mattutina quando alzo la tapparella. Non se ne perde una, conosce tutti i miei pigiami e camicie da notte, da quello con le renne di Natale alla vecchia canottiera sbrindellata di mio marito che infilo nelle torride notti estive.
Il frescolino in mattinata è diventato pioggia, le temperature sono crollate e il mio umore è salito alle stelle: finalmente un clima accettabile!!!!

E, com'era prevedibile, dopo qualche ora ho iniziato a sentire commenti così:
- Uffffff piove... che noia...(lo stesso che diceva "Uffff che noia fa troppo caldo per uscire...")
- Insomma siamo a luglio e sembra dicembre....(detto da chi diceva "vorrei che fosse Natale")
- Caspita ma fa freddo...(esagerazione!)
- Che rabbia... volevo andare in piscina e invece piove...(il giorno prima voleva andare in piscina ma faceva  troppo caldo)
- Diluvia...(sì, vabbè piove un po'...)
- Fa freddo...(maddai...)
- Piove...
- Tira vento....

Per non parlare di facebook dove sono fioccati commenti di gente disperata (gli stessi che si lamentavano del caldo torrido rimpiangendo le nevicate natalizie):
- freddo....
- vento...
- sembra gennaio...
- tiriamo fuori i cappotti...
- volevo un po' di caldo (e quando c'era caldo volevamo un po' di freddo)
- si gela (e qui ci lasciamo andare all'esagerazione più sfrenata...)

Insomma, la natura umana ci porta ad essere incontentabili.
Sempre.



INGREDIENTI
(per 5/6 persone)
500 grammi di spaghettini (io Verrigni)
due melanzane
500 grammi di pomodorini (ciliegini o datterini)
un cucchiaino raso di zucchero
un ciuffo di basilico fresco
due spicchi d'aglio
olio
sale
olio extravergine 
pecorino grattugiato

Tagliare a tocchetti le melanzane, cospargerle di sale e metterle in uno scolapasta una mezz'ora.
Sciacquarle, asciugarle bene e friggerle in abbondante olio extravergine.
Scolarle e metterle su un foglio di carta per fritti.
Mettere in una padella tre-quattro cucchiai d'olio e farvi soffriggere l'aglio.
Quando è imbiondito eliminarlo e versarvi i pomodorini.
Coprirli con lo zucchero e lasciarli cuocere a fuoco vivace per cinque minuti.
Regolare di sale e aggiungere un pizzico di peperoncino
Cuocere gli spaghettini lasciandoli molto al dente, versarli nella padella e farli insaporire per qualche minuto con i pomodorini e le melanzane fritte.
Guarnire con il basilico spezzettato con le mani e servire con pecorino grattugiato a parte.











You Might Also Like

6 commenti

  1. Buoni gli spaghetti "quasi" alla norma...
    Ottime le osservazioni!

    Io segno pure questa, eh!

    RispondiElimina
  2. Insomma d'estate deve far caldo e d'inverno deve far freddo, giusto?
    Pensa che qui d'estate abbiamo anche 50° e ora che è inverno le temperature non vanno mai sotto i 35°, ma sai che mai nessuno si lamenta?
    Belli gli spaghetti ..... "quasi"!
    Deliziosi...."senza quasi"!

    RispondiElimina
  3. Ben venga il frescolino! Ottimi i tuoi spaghetti!

    RispondiElimina
  4. ciao, complimenti per il tuo blog ... lo seguirò con piacere ... *_*

    RispondiElimina
  5. mi tufferei di testa in questa scodella piena di spaghetti, un piatto golosissimo per tirarti su il morale, bello a vedersi e sicuramente buono, colorato,estivo che fa venire voglia di mare. io mi auto invito. ciao kiara

    RispondiElimina
  6. Non riuscirei mai a dire di no ad un piatto di pasta così!

    RispondiElimina

Lasciami un commento!