PANINI AL BURRO... LA CUCINA DEI MIEI SOGNI...

By mercoledì, maggio 02, 2012 , , ,



Io amo la cucina.
In realtà amo tutte le cucine, la mia e anche quelle degli altri.
Ma c'è una cucina speciale che amo più di tutte le altre.
E' la cucina dei miei sogni e per ora vive racchiusa in un angolo del mio cuore.

E' una cucina enorme, inondata di luce.
Affaccia direttamente su un piccolo giardino pieno di ortensie e profumato di lavanda.
Sulla porta c'è sempre un gatto sdraiato al sole e un vecchio paio di stivali di gomma, pronti da indossare per andare nell'orto.

E' una cucina di campagna, piena di oggetti che raccontano una storia.
Nel centro c'è un vecchio e lungo tavolo, dove, in una grande ciotola bianca e azzurra riposa la pasta per il pane.
In una brocca bianca ci sono i fiori raccolti al mattino in giardino, quando l'erba è ancora bagnata e tutto profuma di pulito.

Le sedie sono tutte scompagnate, dipinte da me in colori diversi: lilla, azzurro, verde...
Sui fornelli borbotta una pentola e nel forno sta cuocendo una torta di mele.
I mobili sono dipinti di bianco, un po' scrostati, in vero stile shabby.
Le pareti sono verde salvia, il colore che amo di più.

In un angolo c'è un vecchio camino e davanti al camino una poltrona comoda, di quelle che ti accolgono quando ti raggomitoli con una tazza di tè.
E vicino alla poltrona c'è un tavolino pieno di libri, pronti per essere letti e una ciotola dove ho piantato dei bulbi di giacinti che stanno cominciando a fiorire.
E poi c'è una vecchia credenza, piena di tazze, ciotole e vecchie teiere...


INGREDIENTI
500 grammi di farina manitoba
300 ml di latte appena tiepido (+ una tazzina per spennellare)
una bustina di lievito di birra secco
un cucchiaio di miele
50 grammi di burro
1 uovo (+ 1 tuorlo per spennellare)
2 cucchiaini di sale
semi di sesamo




Mettere in una ciotola la farina mescolata al sale, formare una fontana e disporre al centro il miele, il lievito di birra, l'uovo leggermente sbattuto e il burro morbidissimo.
Cominciare a mescolare aggiungendo il latte poco alla volta e lavorare l'impasto prima nella ciotola e poi sul piano di lavoro infarinato.
Formare una palla liscia ed elastica (ci vorranno almeno dieci minuti di lavorazione energica a mano).
Trasferire l'impasto in una ciotola pulita, coprire con un telo pulito e porre a lievitare lontano da correnti d'aria per una paio d'ore.

Riprendere l'impasto, lavorarlo qualche minuto e dividerlo in pezzetti grandi come un grosso mandarino.
Dare ai panini una forma tondeggiante e metterli a lievitare sulla teglia coperta di carta da forno per un'ora-un'ora e mezza.

Accendere il forno a 190 gradi e mettere sul forno un pentolino pieno d'acqua per creare la giusta umidità.

Sbattere il tuorlo d'uovo con il latte rimasto e spennellare la superficie dei panini.
Ricoprirli con i semi di sesamo e infornarli per 18-20 minuti (a seconda della potenza del vostro forno).
I panini devono risultare ben gonfi e dorati.

Io li ho preparati leggermente più grandi e li abbiamo farciti con dei meravigliosi hamburger di manzo, pomodori, lattuga e formaggio.
In versione più piccola sono perfetti per un buffet.















You Might Also Like

14 commenti

  1. Il quadretto che hai dipinto è perfetto, condivido punto per punto. Hai scordato solo un dettaglio... alla porta d'entrata ci sono io che ti sto citofonando con una valigia in mano... E' permessoooo????
    SMACK!!!

    RispondiElimina
  2. la cucina dei tuoi sogni sembra proprio quella dei sogni miei............ io non cambierò più casa, perchè la sola idea di un'altra casa da arredare di un altro trasloco mi manda nei pazzi, ma se trovassi una casa con una cucina grande come dico io luminosa come una mattina di primavera con il sole, con la portafinestra che da su un giardino, ecco, solo in quel caso, potrei pensare che ne varrebbe la pena.... le altre stanze avrebbero poca importanza, ma una grande cucina, fatta per viverci oltre che per cucinarci....... credo che resterà un sogno......
    La tua ricetta per i panini mi stuzzica...... prendo e quando avrò tempo..........
    Ciao. Grazie

    RispondiElimina
  3. Che bella descrizione.. assolutamente divina la tua cucina dei sogni... assomiglia molto anche alla mia... ma chissà per quanto ancora rimarrà solo un sogno...
    Pazienza meno male che i sogni ancora non hanno le tasse sopra ... ahahaha

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. abbiamo lo stesso sogno di cucina!!!!!!!!!!! che meraviglia, l'hai descritta perfettamente e i sento anche il profumo dei tuoi deliziosi panini...ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
  5. ciao anna! è un po' che non passavo di qui (non ho più tanto tempo per gironzolare sul web...), ma come sempre ci trovo delle bellissime storie e soprattutto questi meravigliosi panini :)))
    un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Complimenti solo a vederli i viene voglia di angiarli ciao

    RispondiElimina
  7. Mi sa che il tuo sogno sia il sogno di molte, io compresa. Oramai questo meraviglioso sogno che ho quasi potuto accarezzare qualche anno fa, l'ho abbandonato definitivamente. E' andata così. Questi panini somigliano a quelli che faccio io, tranne che per il miele. Boniiiii anche magnati così, asciutti! Un bacione carissima e tieniti salda ai tuoi sogni e, se puoi, lotta tenacemente fino a vederli realizzati! Te lo auguro fortemente. Paola

    RispondiElimina
  8. stiamo iniziando a costruirci casa.. e da anni (e dico anni) continuo a progettare e riprogettare la MIA CUCINA.. il mio regno in casa.. quel pezzo in cui la descrivi piena di luce, l'ha fatta assomigliare molto alla mia! ottimi i panini..lievitati davvero bene

    RispondiElimina
  9. tutti abbiamo la nostra cucina dei sogni, ma purtroppo pochissime di noi sono riuscite a realizzarla nella realtà, io almeno non ci sono riuscita ancora e non volendo più cambiare casa non credo che succederà più. Tu però non perdere la speranza e seguita a sognare!
    ottimi e sofficiosi questi panini!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  10. Adoro la cucina proprio come l'hai descritta te.


    Complimenti per questi deliziosi panini.

    RispondiElimina
  11. Ma é anche la MIA cucina dei sogni!!!! Descritta fedelmente...siamo proprio delle romanticone.... Buoni i panini... Baci JERRY

    RispondiElimina
  12. Anna mi sa che vogliamo la solita cucina ...buonissimi questi panini complimenti

    RispondiElimina
  13. Questa cucina dei sogni assomiglia tanto alla mia... ma nella mia le sedie me le dipingi tu e la credenza pure! ahahahah ;)

    RispondiElimina
  14. Mi sa che i tuoi sogni sono anche i miei..come fare a non rimanere rapiti da questo quadretto ricco di tenerezza.. E i panini?? Deliziosi..complimenti carissima, io mi segno la ricetta!! bacioni

    RispondiElimina

Lasciami un commento!