ORECCHIETTE CON I BROCCOLI... MENTRE L'ACQUA BOLLE... PARANOIE...

By lunedì, aprile 27, 2015 , ,




Buongiornoooooo...
Mi chiamo Anna e quasi sempre sempre mi faccio le paranoie.
Ovvero, modo un po' vecchiotto per dire che mi torturo con pensieri senza senso.
Pare sia uno dei miei passatempi preferiti, in cui mi diletto in segreto visto che, siccome si usa solo la mente, il resto del corpo può dedicarsi alle normali attività.
Ad esempio, mentre giri il risotto puoi punzecchiarti il cervello con idee malsane fino all'impiattamento dello stesso (del risotto, non del cervello).
 L'unico accorgimento da usare è evitare di parlare da sola se c'è qualcun altro nella stanza: potrebbero porsi delle domande...
Siccome da che io mi ricordi mi sono sempre dedicata a questo inutile passatempo ho deciso di documentarmi scientificamente perchè sono una perfezionista e, come diceva un famoso spot pubblicitario "quando faccio una cosa mi piace farla bene".
E ho fatto delle scoperte interessanti...
Ad esempio voi lo sapevate che esistono cinque livelli di paranoia?
Quindi se siete da sole di notte in una zona malfamata della città e dovete entrare in un vicolo buio (l'autore dell'articolo non spiega perchè una persona sana di mente dovrebbe passeggiare di notte in un vicolo buio di una zona malfamata) probabilmente vi chiederete "ci sarà qualcuno che mi aspetta in fondo al vicolo con un coltello in mano?" (può essere in effetti)... 
In questo caso la vostra paranoia sarà "quasi" normale e un pochettino pure legittima quindi sarà una paranoia di livello uno, cioè siete quasi normali (a parte il fatto che ve andate in giro di notte in una zona malfamata della città e state per addentrarvi in un vicolo buio).
Altro esempio. Se siete ad una festa e vi accorgete che tutte le altre persone bisbigliano fra di loro guardandovi, potrebbe sorgervi spontaneo il pensiero "ma stanno parlando male di me???
In questo caso la vostra è una paranoia di secondo livello (però questa me la devono spiegare gli autori dell'articolo... Cioè questi bisbigliano fra di loro guardandomi e poi il paranoico sono io????).
Mah...
Se invece abitate in un condominio, il mattino dopo dovete alzarvi alle sei per andare a lavorare e alle quattro di notte i vostri vicini urlano come iene e tengono la musica alta come in una balera a Rimini, sarebbe legittimo chiedersi "ma lo stanno facendo per darmi giusto un pochettino di fastidio?". Invece no, siete preda di una paranoia di livello 3.
Pare che salendo di livello le cose si facciano un po' più serie. 
Al livello quattro ci siete quando vi convincete che qualcuno traccia le vostre telefonate e magari pure le conversazioni su whatsapp (e qui in effetti ci sarebbe da farsi qualche domanda...).
Il culmine si raggiunge con le paranoie a livello cinque "qualcuno mi sta spiando in casa" seguita da "qualcuno vuole uccidermi" (enniente... smetterla subito di guardare Criminal Minds, aprire sul pc il sito delle Pagine Gialle e cercare alla voce "psichiatra").

Un delirio proprio, a parte il fatto che si tratta di paranoie diverse dalle mie... Le mie non sono proprio trattate.
Cose come "quanto ingrasserò se cedo alla tentazione e mi mangio cinque belle cucchiaiate di Nutella?" oppure "che faccio? vado in fondo al libro per vedere come va a finire e poi mi metto a dormire tranquilla che è mezzanotte e al diavolo la sorpresa finale?" o ancora "faccio le foto a quella torta al cioccolato buonissima ma dall'aspetto inquietante o me la tengo per me e fanciullo al blog?" non sono proprio menzionate!!!
Che vorrà dire?
Esiste dunque un livello 6 e io ne faccio parte?
Dopo la pubblicazione di questo post qualcuno che indossa un camice bianco busserà alla mia porta e mi costringerà ad indossare una camicetta con le maniche che si allacciano dietro?
Ecco... adesso ricomincio con le paranoie...


*****




INGREDIENTI
350 grammi di orecchiette
350 grammi di broccoli già puliti
un peperoncino
100 grammi di pancetta dolce tagliata a cubetti
uno spicchio d'aglio
olio extravergine 
sale
pepe
parmigiano per servire


La pasta veloce per eccellenza a casa mia anche perchè è la preferita di mio figlio.
Mentre aspetto che l'acqua per la pasta prenda bollore divido i broccoli in cimette tagliando in due le più grosse.
Appena l'acqua bolle aggiungo il sale, tuffo le cimette e aspetto che riprenda bollore, poi aggiungo la pasta.
Intanto metto in una padella larga dell'olio, uno spicchio d'aglio, il peperoncino e la pancetta.
Faccio rosolare la pancetta stando attenta che non colori troppo.
Scolo la pasta e i broccoli e li verso nella padella facendo mantecare il tutto con un mestolo di acqua di cottura.
Servo con una macinata di pepe e parmigiano.


You Might Also Like

12 commenti

  1. Non ci crederai ma mi chiedo spesso se hanno una " camicettaconlemanicheabbottonatadietro" della mia taglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luisa sono sicura che hanno tutte le taglie :))))

      Elimina
  2. alzi la mano chi non è pazzo tra noi!?!?!? ehi, ma c'è chi non l'ha alzata? ma scherzate forse?? naaaahhh.. non ci credo! unica differenza? tra pazzi omertosi e passi plateali..
    ah no? dite di no??
    boooone le orecchiete.. (parliamo d'altro va ;-)!
    baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhhhhhhhh io sono assolutamente una pazza plateale!!!
      un abbraccio Luisa :)

      Elimina
  3. Sono anch'io al livello sei,qualcuno bussera' anche da me,ma non li seguirò manco legata...da quanto ho capito son più matti loro di me!Siamo"normali"....siamo semplicemente donne e non andiamo di certo in giro di notte a ciondolar per vicoli.Grazie dei sorrisi e di questo primo squisito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmmm... se rifiuti categoricamente di seguirli vieni classificata al livello 7: sei una paranoica "ribelle" :))))
      un bacione Damiana ♥

      Elimina
  4. molto semplice e molto saporito un bacio lili

    RispondiElimina
  5. Mi unisco alla sei...anche se con il parlarmi da sola c'è tutto un dire...
    Normale, credo.
    Buona la tua ricetta, un saluto.
    Sabrina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che nella sei ci stiamo in tante... :))))

      Elimina
  6. anche io mi faccio miliardi di paranoie...vivo male qualsiasi cosa, me ne rendo conto ma non riesco a farne a meno. Sono molto insicura e credo dipenda anche da questo...
    Un abbraccio cara, sei in buona compagnia, eheheh ;)
    Deliziosa la tua pasta!!

    RispondiElimina
  7. Orecchiette e pancetta l'ho comprata a Pasqua quando sono stata in Italia, il mio lui ama l'aglio ed il peperoncino. Ho salvato il pranzo di oggi! Faccio la tua ricetta :-) Grazie!

    RispondiElimina

Lasciami un commento!