VEGAN FRIDAY: PANE RIPIENO AI FUNGHI E MELE

By venerdì, marzo 03, 2017 , , ,


Da tempo stavo pensando a questa cosa: un giorno alla settimana completamente vegan.
Un giorno cruelty free.
Io sono onnivora, mangio di tutto (a parte i cibi contenenti lattosio perchè sono intollerante).
Ammetto di non avere la forza d'animo per seguire un'alimentazione vegana, so per certo che ora come ora non ce la farei,,, magari un giorno, chissà.
Però da qualche parte bisogna pur cominciare e quindi, ispirandomi al "Meatless Monday"(*) ho pensato di creare il "vegan friday", ovvero un appuntamento settimanale tutto vegano.
Ho scelto il venerdì perchè, nel mio caso, è il giorno in cui sono più rilassata e serena ma può essere un qualsiasi giorno della settimana a scelta.
Ho pensato molto a questa cosa, mi sono documentata il più possibile, ho visitato siti vegani e pagine facebook più o meno integraliste, alla ricerca della migliore linea da seguire.
E' stato proprio facendo queste ricerche che ho capito quanti cibi naturalmente vegani sono già presenti nella nostra alimentazione quotidiana e ho scelto di proporre un approccio il più semplice e confortevole possibile.
Per intenderci qui non troverete ricette a base di seitan e fava tonka ma idee, ricette e menù semplici e coccolosi, molto hygge, com'è il mio blog e il mio stile.
L'importante è che venga vissuto in modo positivo, che sia un regalo che facciamo a noi stessi e all'ambiente, che sia qualcosa che ci faccia stare bene.
Ogni venerdì, dunque, vi proporrò una ricetta vegana e una proposta di menù per tutta la giornata.
Inoltre cercherò di condividere con voi notizie, idee, pagine web utili.
Ovviamente accetto aiuto e consigli da chi segue già un'alimentazione e uno stile di vita vegan o da chi vi si sta approcciando.

Questo è il menù che vi propongo oggi...

♥ Colazione:
cappuccino con latte di soia e focaccine dolci ai frutti di bosco (ricetta qui)

♥ Pranzo:
riso basmati con melanzane, pomodorini al forno e olio al lime e menta (ricetta qui)
macedonia di mele, pere, noci e uvetta

♥ Cena:
crema di pomodoro alle spezie (ricetta qui)
pane farcito con funghi e mele (ricetta qui sotto)



INGREDIENTI
200 grammi di farina manitoba
230 grammi di farina integrale o ai cereali
250 millilitri d’acqua a temperatura ambiente
mezza tazzina di olio extravergine
un cucchiaino raso di sale 
un cucchiaio di zucchero
una bustina di lievito di birra secco
Per il ripieno:
due scalogni tritati
una decina di funghi affettati 
una mela verde sbucciata e tagliata a pezzetti 
il succo di mezzo lime
timo fresco
sale
pepe
olio extravergine 

Mescolare le due farine e il sale in una ciotola capiente.
Versare al centro lo zucchero, il lievito e l’acqua a filo cominciando a mescolare.
Lavorare bene l’impasto, prima nella ciotola e poi sul tavolo infarinato, finchè risulta liscio ed elastico.
Rimetterlo nella ciotola, coprire con pellicola da cucina e metterlo a lievitare fino al raddoppio (circa un’ora e mezza).
Intanto preparare il ripieno facendo scaldare l’olio in una padella, far soffriggere lo scalogno, unire i funghi e la mela, mescolando a fiamma vivace per cinque minuti.
Salare, pepare e condire con il succo di lime e il timo.
Spegnere e lasciare raffreddare.
Stendere l’impasto su una teglia coperta da carta da forno e spennellarlo con l’olio.
Versare il ripieno al centro e distribuirlo tenendolo lontano dai bordi.
Arrotolare l’impasto su sé stesso e poi formare una spirale sigillando i bordi, spolverizzare di farina e lasciare lievitare ancora per mezz’ora coperto.
Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi circa 35 minuti.



(* )
Meatless Monday é una campagna internazionale, nata nel 2003 dall'idea di Sid Lerner e rilanciata nel 2009 da Paul McCartney, che incoraggia le persone a non mangiare carne, ogni lunedì, per supportare la loro salute e quella del pianeta. 
Il programma segue le linee guida sviluppate dal Dipartimento dell'agricoltura degli stati Uniti d'America (USDA). 

Punti fondamentali sono:
- Salvaguardare gli animali.
- Ridurre i gas serra prodotti dagli allevamenti: 
I ricercatori del National Institute of Livestock e Grassland Science di Tsukuba, in Giappone, nel 2007 hanno scoperto che la produzione di 1 kg di manzo emetta gas ad effetto serra equivalenti alla quantità di CO2 emessa dalla macchina media su una distanza di 250 chilometri. E di qualche giorno fa la notizia dello scoppio in un allevamento di bovini in Germania che è dovuto proprio ai gas emessi dagli animali.
- Diminuire la fame nel mondo: ci vogliono 8 kg di grano per produrre 1 kg di carne.
- Migliorare la salute: nel 2007 il rapporto World Cancer Research Fund raccomanda di limitare il consumo di carni rosse come manzo, maiale agnello poichè c’è incidenza tra l’eccessivo consumo di queste carni con il cancro del colon-retto. Collegamenti sono stati trovati anche tra le diete a base di carne e l’obesità e malattie cardiache. Anche che il cambiamento climatico è una minaccia per la nostra salute futura. Mentre il mondo si riscalda è probabile che i livelli di inquinamento atmosferico e, quindi, allergie e malattie respiratorie, aumenteranno così come il tasso di malattie infettive.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Questo tipo di alimentazione è perfetto, sai?! A me lo disse la nutrizionista dove portai mia figlia non molto tempo fa...noi ci stiamo provando!
    Che delizia questo pane!
    bacioni e buon we

    RispondiElimina
  2. Ciao Anna, bellissima proposta e come dici tu ci sono giorni che siamo Vegan e non ce ne rendiamo conto :-) Un pane meraviglioso e ricco e poi io adoro i funghi quindi non farei assolutamente nessuna fatica! Un bacione

    RispondiElimina

Lasciami un commento!