STRASCINATI CON MELANZANE SALTATE, POMODORI DATTERINI, TIMO E POLVERE DI PEPERONE

By martedì, marzo 13, 2018 , ,


Tremola due o tre volte.
Vibra per un attimo, emette uno strano suono e improvvisamente diventa tutto blu.
Sto parlando dello schermo del mio pc in un piovoso pomeriggio di Marzo.
Un momento era vivo e stava benissimo il momento dopo assistevo impotente all'agonia della scheda madre, dei processori e chissà di quali altri organi interni.
Ovviamente in quel momento stavo lavorando.
Ovviamente stavo lavorando su un file excel da millemila dati.
Ovviamente erano "ore" che non salvavo il mio lavoro.

Ovviamente il giorno dopo ho dovuto spiegare tutto questo al tecnico mentre costui mi guardava con aria di compatimento scuotendo mestamente il capo.
"Ma come si fa?" continuava a ripetere.
"Perchè non ha eseguito il backup dei dati?"
"Perchè non ha salvato una copia dei dati in cloud?"
"Perchè non si è resa conto dell'importanza di salvare una copia dei dati più importanti?".

E niente, alla copia grassa di Salvatore Aranzulla, piace rigirare il coltello nella piaga, è impietoso come una iena. Si vede che si sta divertendo.
Vorrei strozzarlo a mani nude mentre blatera di Ram, cloud, processori e memoria interna.
Purtroppo ho bisogno di lui e quindi sorrido con aria demente sperando che arrivi presto al dunque e che renda nota la mia condanna, via il dente, via il dolore.
Alla fine, dopo avermi impartito una noiosissima lezione sull'importanza di salvare il contenuto dell'hard disk, dopo avermi ridotta ad un groviglio di noia e rabbia, dopo avermi fatto rimpiangere di non aver adottato due ferocissimi mastini che avrebbero potuto sbranarlo ad un mio comando al posto di un meticcetto di 12 chili che si è nascosto sotto il letto in preda a chissà quali paranoie e di una labrador affettuosa che scodinzola guardando BigAranzulla con occhi innamorati (traditrice), alla fine, dicevo, decreta di doversi portare via il mio povero pc e di doverlo "operare all'interno del suo laboratorio (ma chi si crede di essere, un chirurgo di Grey's Anatomy?).
Il giorno dopo mi ha chiamata e mi ha solennemente reso noto il da farsi e la sua parcella.
Una parcella degna di un chirurgo di Grey's Anatomy.
'tacci sua.

P.S. Il mio povero pc si trova tutt'ora nelle mani del tecnico più tronfio dell'universo. Tornerà a casa giovedì.

P.P.S. Questo post è stato scritto e pubblicato solo grazie all'affettuosa collaborazione di una cara amica che mi ha prestato il suo pc durante la sua pausa pranzo (e anche oggi io pranzo domani).

P.P.P.S. Il mio tecnico non sa chi sono e non conosce l'esistenza di questo blog. E non deve venirne a conoscenza. Deve continuare a credere che io lo trovo meraviglioso, autorevole, aitante, bellissimo, intelligentissimo e bellissimo. Come? Ho già scritto bellissimo? Vabbè così è più incisivo.

P.P.P.P.S. Non appena finirete di leggere questo post eseguite immediatamente il backup del vostro pc, del telefonino e di ogni altro aggeggio su cui metterete le mani, compreso il microonde. Che non si sa mai...




INGREDIENTI
400 grammi di strascinati (per me Dispensa Lucana)
300 grammi di pomodorini datterini
una grossa melanzana
una manciata di timo fresco
sale
polvere di peperone (Dispensa Lucana)
olio extravergine
uno spicchio d'aglio

Tagliare a cubetti la melanzana e a metà i pomodorini.
Cuocere la melanzana con poco olio a fuoco vivace in una padella abbastanza grande da contenere anche la pasta.
Unire i pomodorini e l'aglio schiacciato.
Mescolare e lasciare insaporire per pochi minuti.
Cuocere al dente gli strascinati, scolarli e versarli nella padella con le melanzane e i pomodorini.
Mescolare per un minuto a fuoco vivace e servire cospargendo di timo fresco e polvere di peperone.


La polvere di peperone dolce è una nuova dipendenza.
Da quando l'ho assaggiata (grazie ad un gentile omaggio di Dispensa Lucana) la metto ovunque: nel sugo di pomodori, sulla pasta aglio, olio e peperoncino, sui formaggi morbidi, sulle verdure al forno: mi sembra che renda tutto più buono. Insomma, mi è presa la fissazione.
Infatti credo che ve la proporrò anche in altre ricette...




Per chi volesse dare un'occhiata allo shop online di Dispensa Lucana lascio qui il link:

You Might Also Like

1 commenti

Lasciami un commento!