CINNAMON ROLLS

By venerdì, gennaio 08, 2021




Ed eccoci qui, all'8 gennaio, a tirare le somme dell'anno più strano della nostra vita e a riempire pagine di buoni propositi per il nuovo anno.

Io, questa volta, di buon proposito ne ho fatto solo uno: "vivere con leggerezza".

Per carattere io sarei "leggera" più o meno come un macigno di un paio di quintali.

Peso le parole, le frasi, prendo le cose (tutte) veramente troppo sul serio.

Rimugino per ore su una parola che mi è stata detta o su una che ho detto io.

Cerco sempre una spiegazione per tutto. Anche quando la spiegazione non esiste.

Per fortuna tengo (quasi) tutte queste elucubrazioni mentali per me, così sono in pochi ad accorgersi di quello che avviene nella mia testa.

Ecco, quest'anno facciamo che mi alleggerisco mentalmente (ad alleggerirmi fisicamente ormai ho rinunciato da tempo) e facciamo che smetto di ispezionare parole, toni e respiri (mamma mia come sono pesante!).

Adesso che vi ho ammorbato con i miei discorsi da psicopatica voglio lasciarvi una ricetta che ho amato al primo morso (ecco perchè fisicamente non potrò mai alleggerirmi).




Cinnamon rolls, ovvero, il profumo della felicità.

Questa ricetta è la versione migliore mai assaggiata: morbidissimi, burrosi e profumati di cannella.

Secondo me sono perfetti per la colazione della domenica (ma anche per tutte le altre colazioni). 


INGREDIENTI

(a me con questi ingredienti sono uscite 16 girelle ma parecchio grandi...)

600 grammi di farina per lievitati (la Manitoba va benissimo ma sceglietela di buona qualità)

mezza bustina di lievito di birra secco 

100 grammi di acqua

160 grammi di latte intero

50 grammi di zucchero semolato

90 grammi di burro molto morbido

1 uovo leggermente sbattuto

1 pizzico di sale

Per la farcia interna:

3 cucchiai di burro fuso

130 grammi di zucchero di canna

2 cucchiaini di cannella in polvere

Per la glassa:

2 cucchiaini di acqua

140 grammi di zucchero a velo vanigliato




Ho preparato un lievitino con 100 grammi di farina presa dai 600 totali, 50 grammi di latte (sempre preso dal totale) e 50 di acqua (sempre presa dal totale). Ho mescolato e ho messo a lievitare in una ciotola coperta con pellicole per due ore.

Per preparare questi dolcetti io ho usato la planetaria ma è un impasto che si può tranquillamente fare a mano, solo occorre più tempo e pazienza...

Ho inserito la restante farina nella planetaria, ho unito il lievitino, lo zucchero, l'acqua e il latte rimanenti. Poi ho unito l’uovo, poco alla volta e ho fatto lavorare l'impastatrice a velocità bassa fino ad ottenere un panetto. 

A questo punto ho iniziato ad aggiungere il burro a piccoli pezzetti, inserendo il successivo solo quando il precedente era stato ben incorporato. Per ultimo ho unito il sale.

Alla fine ho ottenuto un impasto molto liscio ed elastico. 

Ho formato una "palla" e l'ho lasciata lievitare in una ciotola coperta con pellicola da cucina a temperatura ambiente.

L'impasto deve raddoppiare, in questa stagione potrebbero volerci anche 4-5 ore.

Ho ripreso l'impasto e l'ho steso allo spessore di un centimetro formando un rettangolo.

L'ho spennellato molto bene con il burro fuso e poi spolverizzato con cannella e zucchero.

Ho formato un rotolo arrotolando dal lato più lungo e l'ho tagliato a fette di circa 3 centimetri.

Per tagliarlo ho usato un coltello ben affilato con la lama ben fredda (io l'ho messo qualche minuto in freezer) e infarinata.

Ho posizionato le mie girelle sulla teglia ricoperta di carta da forno, tenendole distanziate fra loro e ho lasciato lievitare per circa un'ora, coperte con pellicola da cucina.




Le ho cotte in forno preriscaldato a 180 gradi.

Le mie erano cotte in poco meno di 30 minuti ma vi consiglio di controllare dopo 25 minuti perchè non devono scurirsi troppo.

Ho preparato la glassa semplicemente unendo lo zucchero a velo all'acqua (unitela poco a poco, la glassa deve essere piuttosto densa) e ho decorato le mie girelle ormai raffreddate.






You Might Also Like

2 commenti

Lasciami un commento!