ANTONELLA PADULAROSA: MAMA MADEMOISELLE MAISON LIVING

By lunedì, settembre 19, 2016 , , , ,



L'ho detto e scritto moltissime volte: il mio lavoro mi permette di conoscere persone meravigliose.
Alcune le ho potute incontrare anche di persona, guardarle negli occhi, abbracciarle.
Altre le ho conosciute solo via web, sono parole scritte e fotografie, a volte una voce al telefono.
Ma, curiosamente, il non conoscersi di persona non ha minimamente sminuito il feeling.
Ogni tanto mi piace condividerle con voi, presentarvele come si fa con le amiche, in modo semplice.



Una di queste persone è Antonella Padularosa, giornalista conosciuta tempo fa per via di una collaborazione con una rivista e ritrovata poi su facebook insieme ad un progetto editoriale che la rappresenta perfettamente: "maMa Mademoiselle Maison Living" una pubblicazione bimestrale on line, un vero e proprio contenitore di ispirazioni.
Recentemente ho realizzato una ricetta per il sito (ve ne ho parlato qui) e ho chiesto ad Antonella di "raccontarsi" per il mio blog.
Ho così scoperto, leggendola, di avere con lei ancora più cose in comune di quello che pensavo...



"Sono Antonella Padularosa, giornalista curiosa e entusiasta.
Sono nata quasi a Natale (appena un’ora dopo) di un anno dispari e questo fatto deve avermi in qualche modo segnato.
Faccio parte, infatti, di quella virtuale e mondiale comunità di persone per le quali il countdown natalizio inizia al più tardi i primi di giugno e che credono fermamente nel potere dei sogni.
Se non fosse per questa mia inclinazione (o sentimentalismo che dir si voglia) probabilmente non sarebbe nato il mio ultimo progetto editoriale.
Si chiama maMa mademoiselle maison ed è un bimestrale online che tratta di arredamento e lifestyle. È nato dal desiderio di cercare bellezza ed eleganza e per esprimere le emozioni che scaturiscono dalle cose belle e ben fatte. Il team è composto quasi esclusivamente da donne perché ho sempre pensato che il nostro sesto senso ci faccia correre in parallelo e arrivare a meta senza troppi giri di parole. Ma siccome odio le discriminazioni di ogni tipo, nella squadra di maMa ci sono due preziosissimi e indispensabili compagni di viaggio di genere maschile.
Cosa amo: mio figlio e, anche se a volte preferirei far finta di non conoscerlo, adoro sentire i suoi piedini nudi avvicinarsi al lettone la domenica mattina (rigorosamente alle 7:00).
Adoro la neve, gli aperitivi, la cura nei dettagli, il suono delle campane.
Amo moltissimo il mio lavoro, le buone maniere, Parigi, la mia casa, cucinare per qualcuno.
Mi piace gironzolare senza meta per la città in cerca di qualche indirizzo particolare e scovare persone, luoghi, oggetti interessanti e rari.
Ho un debole maniacale per i vestiti e mi diverto moltissimo a creare abbinamenti a contrasto: mi riescono bene, dicono…
Cosa odio: il disordine (specie quello della mia scrivania), le cose fatte con superficialità, il marrone, che neanche considero un colore e la disonestà più di ogni altra cosa.
Il mio sogno: ne ho troppi, ma non mi scoraggio per questo. Il prossimo da realizzare ha a che fare con i matrimoni, un’ossessione che covo smodatamente da un po’…
Gli odori: quello del tiglio in fiore. Credo che ogni albero abbia una propria energia magica; il tiglio specialmente. Il lillà, la mia madeleine, il caffè la mattina. Di-vi-no!
Un cibo: cioccolato, ovviamente fondente.
Un luogo: la casa di mia nonna dove torno ogni estate."




Tutte le immagini presenti in questo post sono state pubblicate per gentile concessione di maMa Mademoiselle Maison Living e ne è vietata la riproduzione senza autorizzazione.

You Might Also Like

0 commenti

Lasciami un commento!