PASTA AL FORNO CON POLPETTINE... GENNAIO E COCCOLE

By lunedì, gennaio 05, 2015 , , , , , ,


Negli ultimi giorni dell'anno ho evitato apposta di fare bilanci e soprattutto di fare le fatidiche liste dei buoni propositi, quei propositi che, di fatto, non manteniamo mai.
Per il 2015 il mio unico proposito è vivere al meglio ogni istante della mia vita.
Coccolarmi e coccolare chi amo.
Il resto, se sarà il caso, verrà da sè.
Anche il blog seguirà questa linea di pensiero e, come già è stato negli ultimi post del 2014, ci sarà più spazio per life style, recupero creativo e tutto quello che mi piace e mi appassiona.
La cucina ma anche la mise en place, il brocante e i mercatini, il dare nuova vita e nuovo uso a quegli oggetti dimenticati in un angolo... i pensieri e le parole...
Il punto focale saranno sempre e comunque le coccole, quelle che per noi e per i nostri cari, quelle per gli amici e per la nostra casa.


Le coccole che mi aspetto da gennaio sono il tepore di casa, il plaid morbido sul divano, le tisane profumate e dolcificate con il miele, le candele accese, tante golosità calde e fragranti appena uscite dal forno, un quadratino di cioccolato fondente da sciogliere in bocca, la doccia bollente e profumata, la mia crema per le mani preferita, il profumo degli agrumi...
Sarà uno splendido gennaio.

*****

INGREDIENTI 
(per 6 persone)
600 grammi di pasta corta (io rigatoni)
un litro di passata di pomodoro
olio extravergine
sale
pepe
uno spicchio d'aglio
un cucchiaino di dado granulare vegetale
mezzo cucchiaino di zucchero
100 grammi di grana grattugiato
una mozzarella 
olio per friggere

Per le polpettine:
500 grammi di carne di manzo macinata
100 grammi di salsiccia privata del suo budello e sminuzzata
la mollica due panini ammollati nel latte e strizzati
un uovo grosso 
70 grammi di grana grattugiato
40 grammi di pecorino grattugiato
un pizzico di aglio in polvere
sale
pepe
prezzemolo tritato

E' uno di quei piatti della festa, quando il forno scalda la cucina e il profumo che si spande fa brontolare lo stomaco.
Forse è un po' lungo da preparare ma ha in vantaggio di poter essere preparato prima e infornato all'ultimo momento.
Io consiglio sempre di prepararne una teglia in più e di metterla in freezer: sarà un regalo meraviglioso per quella sera in cui rientrerete stanche e infreddolite. Potrete infilarla nel forno caldo e nel frattempo concedervi una lunga doccia bollente. Una coccola meravigliosa.

Per prima cosa prepariamo le polpettine.
Unire in una terrina la carne, la salsiccia, la mollica ben strizzata, l'uovo, i formaggi, l'aglio in polvere, un pizzico di sale, uno di pepe e una spolverata di prezzemolo.
Mescolare bene con le mani, fino ad amalgamare tutto.
Formare tante polpettine, friggerle in olio ben caldo e tenerle da parte.
In una casseruola capiente far scaldare dell'olio d'oliva, unire lo spicchio d'aglio e, quando è ben dorato, eliminarlo e unire la passata, il dado e lo zucchero.
Coprire e lasciar cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti.
Unire le polpettine e lasciar cuocere ancora una decina di minuti.
Nel frattempo cuocere la pasta tenendola molto al dente.
Scolarla bene e condirla con il sugo, il grana grattugiato (tenendone da parte un paio di cucchiai) e la mozzarella a pezzetti.
Versarla in una teglia da forno, cospargere con il grana rimasto e infornare a 200 gradi per circa 15 minuti (o finchè la superficie è ben dorata).


Piatto e posate Villa d'Este Home

You Might Also Like

4 commenti

Lasciami un commento!