TAGLIATA DI MANZO CON OLIO ALLE ERBE E PEPE ROSA... LA LUCE DI SETTEMBRE

By lunedì, settembre 08, 2014 , ,



C'è qualcosa di diverso nella luce di settembre.
E' il momento dell'estate che preferisco, quando l'aria diventa tersa e il sole è così luminoso da accecare.
Amo le mattine e le serate fresche e i pomeriggi luminosi.
Amo ritrovare i posti di sempre quando i turisti sono ormai tornati a casa e il lago risplende sotto il sole.



Il pensiero che presto arriverà il mio amato autunno mi riempie di energia e di voglia di fare.
Le passeggiate lungo il fiume acquistano un sapore diverso.
Ho voglia di rinnovare e rendere più bella la mia casetta.
La mia scrivania è ingombra di appunti, idee, progetti, mi sento come una bimba che sta per ricominciare la scuola: entusiasta e un po' timorosa, con le farfalle nello stomaco.
Amo le sere che cominciano a diventare scure e le luci che si accendono presto...


L'estate è passata in un soffio (qualcuno dice che non è nemmeno mai arrivata) e si è consumata aspettando qualcosa che aveva bisogno di altri tempi per arrivare.
Ma adesso è settembre e l'aria è cambiata.
Mi aspetto grandi cose da questo autunno...


******




INGREDIENTI
(per quattro persone)
800 grammi di controfiletto di manzo dello spessore di almeno 4 centimetri
olio extravergine di ottima qualità
rosmarino
salvia
timo
pepe rosa 
uno spicchio d'aglio
sale
una manciata di sale grosso

Togliere la carne dal frigorifero e lasciarla riposare a temperatura ambiente coperta con pellicola per alimenti almeno per un'ora.
Intanto scaldare in un pentolino mezzo bicchiere di olio extravergine d'oliva e, quando è caldo, spegnere il fuoco e lasciarvi in infusione l'aglio, il pepe rosa e le erbe aromatiche.
Scaldare molto bene una piastra di ghisa cospargendola di sale grosso così la carne non si attaccherà.
Mettere a cuocere la carne, calcolando circa 4 o 5 minuti per lato (a seconda dello spessore, la carne all'interno deve restare rosata).
Ricordare di non pungere la carne quando viene girata altrimenti si seccherà.
Togliere la carne dal fuoco e lasciarla riposare su un tagliere per qualche minuto.
Tagliarla a fettine e cospargerla con l'olio aromatizzato tiepido.
E' un piatto semplice ma proprio per questo meraviglioso.
Noi lo abbiamo gustato accompagnato da un vino rosso che mi ha stregata: il Rosso di Rigole  delle Tenute Tomasella.



Dovete sapere che io amo i vini rossi che mi intrigano con i loro colori intensi e gli aromi ricercati.
Questo in particolare ha un colore rosso rubino con sfumature viola, e il suo sapore ricorda i frutti di bosco, i lamponi e ha leggere sfumature erbacee.
E' un vino ricco, di quelli da sorseggiare davanti al caminetto acceso, come abbiamo fatto noi, visto che questa estate così pazzerella è già sfociata verso un dolcissimo autunno...



You Might Also Like

7 commenti

  1. Veramente notevole,la ricetta e il resto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Deliziosissima!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Una volta Anna mia adoravo l'estate, il caldo..ora , quando la vita ti passa davanti portandosi via cose preziosa, adoro l'autunno, i suoi colori, l'aria più tersa, il silenzio delle vacanze che non ho ancora fatto etc etc...Ti capisco e condivido, come il tuo bellissimo blog e il tuo manzo che farò senza pepe, però( sono intollerante..)
    Spero tanto in un tuo ricambio di iscrizione!
    Bacio serale e grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella! Prima di tutto benvenuta! Io in verità invece l'estate non l'ho mai amata tantissimo, nemmeno da bambina... Sono più una creatura dell'autunno e soprattutto dell'inverno, la mia stagione in assoluto.
      Passo senz'altro a curiosare sulla tua pagina!

      Elimina
    2. Annina bella grazie di cuore per la tua iscrizione, è stata un bellissimo dono....
      Vado ad inserire il tuo blog nel roll dei preferiti!
      Bacio e grazie!

      Elimina

Lasciami un commento!