TORTA "CUOR DI MELA"... COGITO ERGO SUM...

By martedì, gennaio 31, 2012 , ,




E' mattina.
Una mattina gelida.
Così fredda che nemmeno le gatte vogliono uscire di casa.
Di solito appena mi alzo si lanciano verso la porta-finestra della cucina ululando finchè non apro e schizzano fuori alla velocità della luce neanche fossero inseguite da un'esattore di Equitalia.
In una mattina come questa è complicato costringere il Nano ad alzarsi, prepararsi e uscire di casa. Solo la promessa di un dolce per questa sera sembra dargli un po' di vigore. (Decisamente i miei figli hanno preso da me: ogni emozione e sentimento passa prima dallo stomaco).
- Nano, allora, che dolce vorresti?
- crrr....fffflllllzzzssssmmmm....rrrttttt....mbbbb...
Come al solito i suoni mattutini che emette il Nano da sotto i suoi dodici metri di sciarpa non sono umanamente decifrabili.
Mentre penso che sarebbe oppurtuna la pubblicazione di un dizionarietto (va bene anche in formato tascabile) dal "Nanoalmattino" all'Italiano e dall'Italiano al "Nanoalmattino", lascio vagare la mente alla ricerca di ispirazione.
Torta al cioccolato?
Torta di mele?
Muffin alle pere?
Biscotti?
Il dubbio continua a tormentarmi anche dopo il mio ritorno a casa e al conseguente scongelamento dei miei (pochi) neuroni. E' un sollievo passare da -4 a 22 gradi.
Tartellette?
Crumble?
Non è da me fare tante storie per una cosa tanto banale ma devo ammettere che negli ultimi tempi i dubbi mi tormentano.
Faccio una telefonata o mando una mail?
Esco adesso o più tardi?
Faccio la pizza o l'arrosto?
Telefilm scemomadivertente o programma noiosomaintelligente?
Tè o caffè?
Cioccolato fondente o al latte?
Matita o penna?
Bianco o nero?
Aiutoooooo!!!!!
Urge telefonata all'amica saggia.
- Ciao amicasaggiachesaisemprecosafare, ho promesso al Nano che gli avrei preparato un dolcetto ma non so che dolcetto preparare!
- Ma perchè scusa, è il suo compleanno?
- Certo che no! Ma sai, stamattina non voleva saperne di alzarsi e così per convincerlo gli ho promesso un dolce...
- Lo sai vero che non è educativo questo tuo atteggiamento?
- Ussignur, amicasaggiachesaisemprecosafare, non ti ho chiamata per avere dei consigli di pedagogia, lo so che tu svegli i tuoi figli con le scosse elettriche e poi li fai lavare sul balcone con l'acqua gelata e il sapone che gratta, ma io non ci riesco! Allora, che dolce faccio?
- Tzè...
- Tzè? Cosa vuol dire? Parla chiaro che se no devo far pubblicare anche un dizionario dall'amicasaggiachesasemprecosafare all'italiano e dall'italiano all'amicasaggiachesasemprecosafare...
- Dico tzè perchè non imparerai mai! Comunque perchè non fai la mia crostata integrale con la marmellata di prugne?
- Quale? Quella che tuo marito e i tuoi figli chiamano "Dolce Euchessina"?
- Spiritosa! E' buonissima e fa molto bene!
- Certo, solo che bisogna mandarla giù insieme a una tazza di Enterogermina!
- Tzè, allora dillo che vuoi fare uno dei tuoi dolci pieni di panna, cioccolato e colesterolo!
- Ammettilo: tu vai pazza per i miei dolci pieni di panna, cioccolato e colesterolo!
- Ok, lo ammetto. Per i tuoi dolci e per quei biscotti alla mela che stanno in quel sacchetto giallo con sopra un mulino e che sono pieni di conservanti e che tu non vuoi farmi mangiare! Ecco, perchè non prepari quei biscotti lì?
- Oh... beh... ma io volevo fare una torta...però anche i biscotti non sono male...cosa faccio biscotti o torta? Ti avevo chiamata perchè i dubbi mi tormentano e adesso me ne hai fatti venire più di prima!
- Tzè...allora fai una torta-biscotto-cuordimela!
- Una che? Tzè....




INGREDIENTI
150 grammi di farina per dolci
100 grammi di frumina
un uovo
100 grammi di zucchero
80 grammi di burro fuso
mezza bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiata
aroma di vaniglia
per il ripieno:
4/5 mele
5 cucchiai di zucchero
vaniglia
30 grammi di burro



In una ciotola mescolare la farina, la frumina, lo zucchero, il lievito, la vaniglia, la scorza di limone,
Amalgamare con l'uovo leggermente sbattuto e il burro.
Formare un panetto della consistenza di una frolla.
Lasciarlo riposare un mezz'ora in frigo, avvolto nella pellicola.
Intanto sbucciare le mele, tagliarle a pezzi e metterle in una padella antiaderente con lo zucchero e la vaniglia.
Cuocerle per una decina di minuti mescolandole spesso.
Dividere in due l'impasto (una parte più grande dell'altra).
Foderare una tortiera per crostate con la parte di impasto più grande.


Disporvi le mele e coprire con l'altro impasto steso a cerchio.
Infornare a 180 gradi (forno già caldo) per 25-30 minuti.
Servire la torta tiepida abbondantemente cosparsa di zucchero a velo.


You Might Also Like

24 commenti

  1. Guardare queste cose mi fa malissimo... ora la voglio! Ma non ho tempo di farla (e anche se la facessi, non sarebbe mai come la tua!)... mi devo gettare nella tormenta di neve col raffreddore per portare a catechismo il Nano Grande con amico. Sorelle al seguito come damigelle d'onore.
    E il nostro ospite di oggi non può mangiare dolci :( quindo oggi per tutti solo salato.

    RispondiElimina
  2. Credo che il Nano non avrà problemi di linguaggio e a te non serviranno dizionari. Ci sarà una sola risposta: slurp!
    Comunque anche la mia pulce emette strani grugniti alla mattina.... e in più interpreta il "rallenty" tutte le mattine..... una guerra!!!! Proverò anche io promettendole un dlce ;-D Alla faccia dell'educativo hahahahaha

    RispondiElimina
  3. la torta dev'esser buonissima e tu sei troppo simpatica... bacione... saluta il Nano :-)

    RispondiElimina
  4. Anna, ogni tua torta di mele è una bontà!! Anche io adoro quei "biscotti pieni di conservanti", ma ora avere la ricetta per una torta casalinga e supergenuita è il massimo per sostituirli!! Buona (gelida) settimana!

    RispondiElimina
  5. ciao adoro queste torte "a guscio": buone e morbide!!! una fetta a me!

    RispondiElimina
  6. Il tuo cogitare fa danno alla mia linea!
    Ma con te devo arrendermi: comunque vada mi abbindoli sempre!
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  7. devo dire che la ricerca di un dolce, ha avuto un bel risultato, davvero deliziosa la tua torta di mele. Ciao

    RispondiElimina
  8. beeeene beeeene beeeeneeeee... un'altra torta di mele da provare, e tra l'altro mi pare golosissima, ho già la bavetta alla bocca, non sento il profumo perchè ho ancora il raffreddore dell'infulenza passata.
    Però ste amiche eh! E quella dei dolci di Halloween senza zucchero, senza burro e senza cioccolato, poi questa della crostata itegrale di prugne, ma sant'Iddio!
    W le mele!!!

    RispondiElimina
  9. @Memole: grazzziiiiieeee!
    @Bamamma: E che pomeriggio tragico che ti aspetta... vieni qui che i rincuoro con una fettina di torta! Ma davvero nevica da te? Qui solo vento e gelo...
    @Pannifricius....: prova, di solito la promessa del dolce funziona... ma non toglie il rallenty purtroppo!
    @Alessia: grazie! Il nano (masticando) ricambia...
    @Silvia: grazie tesoro e buona gelida settimana anche a te!!!!
    @dolcipensieri: Ti aspetto qui con la tua fetta!
    @In casa di Silvia: per la linea non c'è niente di meglio di una fettina della mia torta seguita da una fettina della torta della mia amica (senza enterogermina): infallibile!!!!
    @Alessandra: sono contenta che la tua ricerca ti abbia portato qui da me!
    @Simona: hahaha!!! L'amicasaggiachesasemprecosafare tiene a precisare che lei non ha niente a che fare con la signora di Halloweene e che lei i dolci li gradisce con tutti gli annessi e connessi. E' sono che ogni tanto le entra in corpo la Marcuzzi con tutto il Bifidus e cambia personalità... ma dura poco eh...

    RispondiElimina
  10. Amo la torta di mele... sai che faccio? Domani la provo!

    Sognatrice
    a bordo

    RispondiElimina
  11. Già i biscotti cuor di mela sono irresistibili, anche se industriali...EFFIGURIAMOCI la tua meravigliosa torta! la mangerei in un sol boccone O_o''

    RispondiElimina
  12. ahahhahahah i tuoi post sono veramente fortissimi. arrivo ridendo come una matta ogni volta! tenero il nano. ma dicci alla fine...era quella ce voleva? hihihi sicuramente si! bacione

    RispondiElimina
  13. Buondì Anna, oggi nevica a tutto spiano e per festeggiare ne approfitto per lasciarti il premio "the versatile blogger", strameritato!!! Passa da me per vedere di cosa si tratta, un abbraccio!!

    RispondiElimina
  14. :-D Il tuo racconto mi ha fatto rotolare dalle risate!
    Anch'io sono tra quelle madri snaturate che scendono a compromessi con le torte...e che la mattina ha dei figli che più che bambini assomigliano a degli zombie!! :-D Una bella sferzata di energia e via! Complimenti per la ricetta...davvero invitante!! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  15. Ti prego, conservami un angolino del tuo "cuore di mela" per quando finisco di ridere per il/la "Dolce Euchessina"!!!
    Ho anch'io un'amica saggia come la tua, che cucina dolci senza zucchero e senza burro e poi si lamenta che non le vengono mai buoni come i miei ;-)

    RispondiElimina
  16. Ciao ti dò virtualmente : The Versatile Blogger
    Se non sapete cosa è Versatile Blogger è un tag che sta girando sulla piattaforma Blogger dove chi è nominato deve a sua volta nominare altri 15 blogger i cui blog ritengano che siano i più interessanti :-)
    Le regole sono semplici:
    Ringraziate la persona che vi ha nominato e mettete il link del suo blog
    Condividete 7 fatti che riguardano la vostra vita
    Mandate l'award ad altri 15 bloggers che ritenete abbiano un blog interessante (o che apprezzate particolarmente) e fategli sapere che hanno vinto.

    RispondiElimina
  17. wooooooooooow che delizia! complimenti, un bacio :)
    ps: ho realizzato un nuovo contest "Fashion Food": in premio 100 euro di shopping! Ti aspetto :)

    RispondiElimina
  18. da provare assolutamente <3
    amo i dolci alla mela in ogni sua forma....sono un appledipendente!ehehehe!
    sono nuova del mondo blogger....ho iniziato da pochino...ma mi entusiasma tantissimo...se ti va,passa a trovarmi,mi faresti felice....terry http://nellavekkiafattoria.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. Anna mi adotti per un po?? Io la mattina ti faccio i capricci tanto mi riesce benissimo e tu mi fai trovare questa delizia qui :) mamma che bontà, con tutta la neve che c'è una fettina saprebbe farmi rinascere!! Un bacione grande

    RispondiElimina
  20. La tua creatura in miniatura sarà sicuramente entusiasta di un dolce come questo. E chi non lo sarebbe! Con una giornatina come questa, gelida, ventosa con un nevischio fastidiosissimo, avessi avuto per le mani questo dolce, ma neanche la teglia restava! Ti voglio fare una domanda: ma questa tua amica saggia, è cresciuta in un istituto educativo stile Ghestapo (non so se si scrive così)? Scolta moi! Lei si becchi la crostata/purga - sono desolata per la sua famiglia alla quale porgo un invito ad una ribellione con tanto di Euchessina e sale inglese - e per te e la tua famiglia.....vai di panna, cioccolato pro colesterolo! Io sarò sempre dalla tua parte!!! Un bacione Paola

    RispondiElimina
  21. Attanagliata dal dubbio su cosa fare, guarda un po' che meraviglia hai sfornato! Il "Nano" non avrà faticato ad alzarsi con una golosità del genere... un bacio Anna!

    RispondiElimina
  22. è meglio che non faccia leggere questo post al mio nano (che per fortuna ancora non sa leggere!) altrimenti ogni giorno poi è capace di farmi una richiesta nuova!
    comunque questa è da copiare perchè solo a vederla fa venire voglia!!!

    RispondiElimina

Lasciami un commento!